Quando arriva il pagamento Naspi a Gennaio 2022?

Quando arrivano i pagamenti per la Naspi Inps nel mese di Gennaio 2022 e come si calcolano gli importi della Disoccupazione? Scopriamone di più sul primo pagamento della Disoccupazione Inps nel 2022.

Iniziamo col dire che, purtroppo, NON tutti riceveranno i soldi nel primo giorno di disponibilità del pagamento.
Prima di commentare questo articolo, ne consigliamo vivamente la lettura completa.

Naspi Gennaio 2022: quando arriva il pagamento?

Il Pagamento della Disoccupazione Naspi a Gennaio 2022 dovrebbe giungere a partire dal giorno 14 Gennaio 2024 (venerdì 7/01/2022) – La data può variare da cittadino a cittadino.

Questo pagamento Naspi è relativo alla disoccupazione del mese precedente, ovvero dal 01/12/2021 al 31/12/2021. Il pagamento della Naspi si riferisce sempre ai trenta giorni precedenti, per cui a Gennaio 2022 viene pagato il mese di Dicembre 2021 e così via…

Il Calendario dei pagamenti della Naspi 2022 è molto-variabile: ogni pagamento può variare per più o meno di 30 giorni dagli eventuali pagamenti precedenti e successivi.

Naspi Gennaio 2022: giorno di pagamento variabile?

Può capitare anche di ricevere il pagamento della Naspi di Gennaio 2022 in giorni precedenti o in giorni successivi rispetto a quelli da noi indicati. E’ assolutamente normale – Non c’è da preoccuparsi 😉

Questa data è da considerarsi attendibile solo se si riceve la Naspi da almeno un mese. Chi sta attendendo la ricezione del Primo Assegno della disoccupazione Naspipotrebbe ricevere il pagamento in una data diversa rispetto a quella del 14 Gennaio 2022.

Inoltre, se si è in attesa di ricevere il pagamento per l’ultimo mese della Naspi, è bene ricordarsi di presentare in anticipo (30 giorni prima) il modello Naspi-Com.

Pagamento Naspi Gennaio 2022: come visualizzare gli importi

Per vedere i pagamenti della Naspi di Gennaio 2022, entra su www.inps.it

Sito Inps

Clicca su “Cerchi servizi, prestazioni, informazioni” e scrivi Fascicolo previdenziale del cittadino, nella seguente schermata, clicca sul servizio fascicolo previdenziale del cittadino e inserisci le tue credenziali:

  • SPID
  • Carta Identità Elettronica (CIE)
  • CNS

    Nel Cassetto Previdenziale Cittadino clicca sul menu’ a sinistra: Prestazioni – Pagamenti e nel riepilogo dei pagamenti eseguiti, Prestazione.
Riepilogo pagamenti Naspi

Sino a visualizzare, sul sito Inps Online, la Naspi a Gennaio 2022:

Visualizzazione data di pagamento Naspi a Gennaio 2022

Per continuare ad approfondire i dettagli relativi al pagamento, consigliamo la lettura del nostro articolo, nel quale ti guidiamo sino alla schermata desiderata. In questo pagamento ci saranno i conguagli irpef dell’intero anno 2021, ossia il ricalcolo delle ritenute irpef, trattenute sulla disoccupazione dell’anno 2021.

Naspi e Reddito di Cittadinanza sono compatibili?

Si, è possibile percepire e riscuotere contemporaneamente sia la Disoccupazione Naspi che il RdC? Per scoprirlo, invitiamo a leggere questo nostro interessante articolo di Nicola Di Masi.

IMPORTANTE – Ribadiamo ancora che tale importo, deve essere comunicato solo ed esclusivamente da quanti hanno già in passato, indicato ad Inps lo svolgimento di attività da lavoro autonomo.

Come si calcola la Naspi 2022 Inps?

Come si calcola l’importo della Disoccupazione Naspi a Gennaio 2022?

Per visualizzare il dettaglio dell’importo della Naspi, clicca sul sito www.inps.it e nella barra cerchi servizi scrivi ed accedi al servizio online Inps: Domande per prestazioni a sostegno del reddito. Inserisci il codice fiscale ed il codice Pin Inps e clicca su Naspi ed indennità di Naspi. Clicca su Consultazione domande.

Premi Dettaglio nella colonna Visualizza dettaglio

Dettaglio disoccupazione Naspi

Vedrai la domanda Naspi 2022, con la ricevuta ed tutti gli allegati. Clicca su Prospetto di calcolo

Prospetto di calcolo disoccupazione Naspi

Nel prospetto di calcolo sono evidenziati:

  • la decorrenza (data di partenza) della disoccupazione Naspi 2022;
  • il numero totale dei giorni spettanti;
  • il numero delle settimane di contribuzione dell’ultimo quadriennio dopo l’ultima prestazione di disoccupazione.

Nella sezione 4 sono riportati i dati retributivi e l’importo erogabile della prestazione. Si sommano le retribuzione imponibili, indicate anche nell’estratto contributivo, degli ultimi quattro anni e si divide per il numero delle settimane lavorate nel quadriennio.

In seguito si calcola la retribuzione lorda media mensile sempre dell’ultimo quadriennio, dividendo la retribuzione lorda totale indicata nel punto 1 diviso il numero delle settimane lavoratore e moltiplicate per 4.33, che rappresenta la media delle settimane contenute in un mese.

L’importo lordo mensile è pari al 75% della retribuzione media mensile. Dal sesto mese (novità del 2022) tale importo subisce una decurtazione del 3% ogni mese.

Naspi Gennaio 2022: reddito presunto da lavoro autonomo

A Gennaio di ogni anno (e quindi anche per il 2022) è consigliabile inviare sempre il reddito presunto dell’anno corrente per le prestazioni di lavoro occasionali, sempre se il cittadino svolga oppure abbia svolto (anche in passato) altri lavori con prestazioni occasionali.

Questo vuol dire che, se ad esempio nel 2020 oppure nel 2021 si sono svolte delle prestazioni di lavoro occasionali, ad inizio Gennaio 2022, va indicato all’INPS il reddito presunto di tale lavoro per il 2022, entro il 31 Gennaio 2022.

Infatti la Circolare Inps n. 94 del 2015 al punto 2.11 esplica: ” All’inizio di ogni nuovo anno di percezione della prestazione successivo al primo il percettore della prestazione dovrà fornire una nuova comunicazione del reddito presunto tramite modello NASpI Com entro il 31 gennaio. La mancata comunicazione del reddito per gli anni di prestazione successivi al primo non determina tuttavia la decadenza dalla prestazione ma la sua sospensione fino all’acquisizione della nuova comunicazione. Sarà cura delle strutture territoriali sollecitare l’adempimento al percettore di NASpI che non vi abbia provveduto.”

Questo valore deve essere comunicato all’Inps anche nel caso in cui si prevede di non avere nessun reddito da lavoro autonomo nel 2022. In questo caso naturalmente si indicherà valore Zero Euro.

Consulenza Insindacabili.it
Hai bisogno di una consulenza personalizzata? Entra adesso sul nostro Store e scegli il servizio più adatto a te!

Leggi gli ultimi articoli pubblicati sul nostro portale: