Premio alla nascita: prorogato il bonus mamma Inps di 800 euro per i nati nel 2020

Prorogato il bonus mamma domani per tutto il 2020, dal 1° Gennaio 2020 al 31 dicembre 2020. Il premio alla nascita 2020, è un bonus spettante a tutte le mamme dal 1° gennaio 2017, per la nascita o l’adozione di un bebè senza vincoli di reddito familiare.

Inps Bonus Mamma 2020: come richiederlo?

Il bonus nascita 2020 è un premio di 800 euro corrisposto in un’unica soluzione dall’Inps, riconosciuto a tutte le future mamme, entro un anno dalla nascita, dall’adozione o dall’affidamento preadottivo di un minore. Il bonus mamma domani è possibile richiederlo con un modulo online all’Inps:

  • dopo il compimento del 7° mese di gravidanza (inizio dell’ottavo mese di gravidanza) e nello specifico, dopo i due mesi prima della data presunta del parto;
  • alla nascita (anche se nasce in maniera prematura, all’inizio dell’8° mese di gravidanza);
  • all’adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva ai sensi della legge n. 184/1983;
  • all’affidamento preadottivo nazionale, disposto con ordinanza ai sensi dell’art. 22, comma 6, della legge 184/1983 o affidamento preadottivo internazionale ai sensi dell’art. 34 della legge 184/1983.

Il premio alla nascita viene erogato più velocemente e senza pagare eventuali costi del certificato medico di gravidanza dopo la nascita del bebè, allegando il certificato di nascita del Comune di residenza.

Il bonus mamma spetta:

  • alle gestanti ed alle madri con cittadinanza italiana, cittadinanza comunitaria (ossia di uno dei paesi facenti parte dell’Unione Europea) e titolari di permesso di soggiorno in corso di validità, a seguito dell’ordinanza 6019/2017 del Tribunale di Milano,
  • alle gestanti ed alle madri presenti e residenti in Italia.

Bonus mamme domani Inps modulo: mamme da gennaio 2020

Prima di inviare la domanda Bonus nascita di 800 euro, non bisogna presentare il modello Isee e lo stesso bonus è esteso a tutte le mamme, senza alcun limite di reddito.Se si vuole presentare la domanda all’ottavo mese di gravidanza ed il giorno dopo, dei due mesi dalla data presunta del parto, è necessario richiedere al ginecologo, dal medico curante o dalla Asl di competenza, il certificato telematico di gravidanza.

Dopo aver ottenuto il certificato di gravidanza o il certificato di nascita (se l’istanza online è inviata dopo la nascita del bebè), si può presentare la domanda in via telematica all’Inps, tramite:

  • l’ufficio zonale del patronato; (è importante verificare il tariffario dei prezzi, prima di richiedere l’invio della domanda)
  • il contact center dell’Inps al numero verde Inps gratuito 803164 o al numero di cellulare a pagamento allo 06164164.
  • tramite il Pin dispositivo Inps o il codice SPID, seguendo le istruzioni del nostro video:

Alla modulo Inps premio alla nascita 2020, bisogna allegare:

  • il certificato di gravidanza telematico del ginecologo, nel caso di richiesta pre-nascita (nella domanda bisogna indicare il numero di protocollo del certificato);
  • il documento d’identità non scaduto della mamma richiedente o gli estremi del permesso di soggiorno in corso di validità (data di rilascio, termine di validità, autorità che ha rilasciato il permesso ed i numero identificativo)
  • il certificato di nascita ed il codice fiscale rilasciato dal Comune, nel caso di parto avvenuto;
  • il modello Sr163 bonus mamma domani, per il pagamento sul conto corrente postale o bancario del premio alla nascita di 800 euro. Il modulo Sr163 deve essere compilato correttamente, firmato e nella prestazione richiesta, bisogna scrivere: Bonus mamma 2020.

Premio alla nascita 2020: quando arrivano i pagamenti?

Il premio nascita 2020 di 800 euro, è pagato dopo la corretta compilazione e presentazione della domanda telematica all’Inps:

  • entro 60 giorni, se la domanda viene presentata prima della nascita del bebè,
  • entro 30/45 giorni se la domanda è presentata dopo la nascita del minore,
  • dopo 60/90 giorni per tutti gli altri casi, ossia in caso di adozione o affidamento.

Per controllare lo stato della domanda, bisogna accedere con il PIN Inps, lo spid o la carta nazionale dei servizi, al servizio online Inps: Premio alla nascita Cittadino.

In seguito bisogna cliccare su consultazione domande. Se nello stato è indicato protocollata, la domanda bonus mamma è ancora in istruttoria, mentre se c’è scritto accolta, la domanda premio alla nascita verrà pagata a breve.

Pagamento premio alla nascita

Per controllare la data di pagamento del bonus mamma domani, bisogna accedere al fascicolo previdenziale del cittadino e cliccare su menu a sinistra: Prestazioni – Pagamenti e premere su Prestazione. 

Bonus mamma disposizione di pagamento

Il bonus mamma Inps non concorre alla formazione del reddito complessivo, come previsto dal Testo unico delle imposte sui redditi e verrà trasformato in un assegno unico, insieme agli altri bonus Inps, a partire da Luglio 2020.

Consulenza online di insindacabili.it
Per una consulenza telefonica sul bonus mamma 2020, accedi alla nostra area dedicata di consulenza online.