Dipendenti Pubblici e orari delle visite fiscali nel 2021

Quali sono gli orari delle visite fiscali per i dipendenti pubblici nel 2021? Dal 1° Settembre 2018, l’Inps ha unificato gli orari delle visite fiscali di controllo, anche ripetute nello stesso giorno.

Le visite fiscali 2021 per i dipendenti pubblici

Con l’approvazione del testo unico del Pubblico Impiego, l’Amministrazione Pubblica, può richiedere all’Inps, accedendo al servizio online: Richiesta Visite Mediche di Controllo – Polo unico VMC, di controllare la malattia del dipendente pubblico in caso di assenza dal lavoro per malattia.

Resta però attivo il controllo d’ufficio, ovvero senza alcuna richiesta da parte della amministrazione pubblica.

Come già avvenuto nel 2019 e nel 2020, anche durante il 2021, l’Inps potrà controllare la malattia di tutti i lavoratori, anche per più di una volta in una sola giornata.

Gli orari delle visite fiscali da parte dei medici dell’Inps, restano identiche anche nel 2021, ai sensi del decreto firmato dal ministro Marianna Madia e dal ministro Giuliano Poletti ed in vigore dal 13 gennaio 2018.

Orari visite fiscali dipendenti pubblici 2021: quali sono?

Gli orari di reperibilità dei dipendenti pubblici nel 2021 da parte dell’Inps sono i seguenti:  7 giorni su 7, compresi i giorni non lavorativi, i festivi, i prefestivi ed i weekend:

  • dalle ore 9.00 alle ore 13.00
  • dalle ore 15:00 alle ore 18:00

Questi sono dunque gli orari di reperibilità da segnare e ricordare per tutti i dipendenti pubblici nel 2021.

Assenza per malattia Dipendenti pubblici 2021: cosa fare?

Nel caso di malattia ed assenza dal luogo di lavoro, se ci si deve assentare dal domicilio per visite specialistiche, ai sensi del decreto legislativo 75/2017, bisogna avvisare la pubblica amministrazione, la quale successivamente provvederà ad avvisare l’Inps tramite il sevizio online: “Richiesta Visite Mediche di Controllo (Polo unico VMC)“.

Per approfondire i casi di esonero della visita fiscale Inps e come comportarsi in caso di assenza per malattia, da parte dei dipendenti pubblici nel 2021, consigliamo anche la lettura del nostro articolo: Assenza per malattia.

Visite fiscali Inps 2021: assenza del dipendente pubblico al controllo

Se assente o non presente al domicilio durante la visita fiscale, l’amministrazione pubblica, può applicare diverse sanzioni disciplinari come previste dalla legge.

Le sanzioni disciplinari nel 2021 in caso di assenza per malattia sono:

  • mancato pagamento della retribuzione al 100%, per i primi 10 giorni di malattia;
  • per i successivi giorni di malattia, si potrebbe subire una riduzione della retribuzione al 50%;
  • nei casi più gravi, la Pubblica amministrazione, può anche applicare il licenziamento disciplinare senza preavviso.

I dipendenti pubblici nel 2021 saranno considerati assenti anche nei seguenti casi:

  • il lavoratore è negligenze o per altri motivi rende impossibile o inattuabile la visita medica di controllo;
  • non si presenta alla visita di controllo ambulatoriale;
  • non aver sentito il campanello durante il riposo o per altri motivi, o per malfunzionamento dello stesso;
  • mancanza del nominativo del lavoratore sul citofono;
  • mancata o incompleta comunicazione della variazione di domicilio o del luogo di reperibilità;
  • espletamento di incombenze effettuabili in orari diversi.

Dopo l’assenza dalla visita di controllo, si hanno a disposizione 15 giorni di tempo per giustificare l’assenza all’Inps.

Riferimento normativo: Decreto 17 Ottobre 2017, n. 206

Consulenza online del Team di insindacabili.it
Clicca sulla nostra area dedicata di consulenza online, per una consulenza personalizzata con i nostri esperti.

I tuoi diritti sono insindacabili