Pagamento REI 13 Agosto 2018: perché non arriva la ricarica?

Quando viene ricaricata la carta Rei nel mese di Agosto 2018? L’Inps ha disposto i pagamenti REI della mensilità di Agosto 2018, il 13 Agosto 2018 (13/08/2018) ed a tutt’oggi, molti utenti, non hanno ricevuto la ricarica rei di Agosto 2018 sulla carta acquisti Rei.

Pagamento REI 13 Agosto 2018 Inps: controlli mensili 

I richiedenti Rei possono controllare lo stato dei propri pagamenti, accedendo al servizio online dell’Inps, con il codice Pin dispositivo Inps. Prima della disposizione di pagamento, l’Inps controlla mensilmente i requisiti economici. Nel servizio online dell’Inps, Reddito di inclusione Rei, dopo i controlli mensili, in Esito Verifica Requisiti – Visualizza, comparirà la dicitura: controlli positivi mensili.

Potrebbe interessarti anche  Pagamento Naspi a Novembre 2018 - Calendario pagamento Naspi

Controlli positivi mensili REI Inps

Pagamento REI 13 Agosto 2018: progetto REI

Per continuare a ricevere i pagamenti della carta rei del mese di agosto 2018, i disoccupati richiedenti il rei da almeno 6 mensilità (6 ricariche Inps), devono obbligatoriamente sottoscrivere ed attivare il progetto personalizzato rei, presso i servizi sociali del Comune di residenza. Saranno gli operatori dei servizi sociali, a comunicare all’Inps, la tipologia del progetto attivato.

Pagamenti carta rei agosto 2018

Pagamenti carta rei

Pagamento REI 13 Agosto 2018: come vedere le data di pagamento REI

Dal 7 agosto 2018, l’Inps ha aggiornato alcune funzionalità per controllare più velocemente i requisiti dei richiedenti Rei. Per controllare i pagamenti Rei, puoi entrare nel servizio online dell’Inps Reddito di inclusione rei e controllare la griglia di pagamento guardando la nostra guida:

Se non possiedi lo Spid o il Pin Inps dispositivo, puoi sempre controllare le ricariche Inps sulla carta REI Inps, contattando il numero verde Inps: 800.666.888 da telefono fisso (in maniera gratuita) o il numero Inps 199100888 (a pagamento, ed il costo della chiamata, dipende dalla tua compagnia telefonica).

Pagamento REI 13 Agosto 2018: perché non arrivano i soldi?

L’Inps, dopo i controlli mensili positivi dei requisiti economici del nucleo familiare del richiedente REI, ha disposto il pagamento rei, del mese di agosto 2018, in data 13 Agosto 2018. Dopo la disposizione dei pagamenti, nei mesi precedenti, la Posta ricaricava la carta rei, dopo massimo due/tre giorni lavorati. A tutt’oggi, è possibile visualizzare la data di invio disposizione poste Inps (13/08/2018), ma ancora non si vede la data della ricarica Inps in rendicontazione Poste. Per questo molti utenti ci stanno chiedendo: “Quando viene caricata la carta rei di Agosto 2018?” Prima di tutto evidenziamo che la ricarica rei Inps avviene, quasi sempre, a fine del mese ed anche in questo mese la data di pagamento della carta rei di Agosto 2018, avverrà tra il 24 e il 27 Agosto 2018. (Aggiornamento: Abbiamo provveduto ad inoltrare diverse richieste di chiarimento agli Enti competenti, in quanto in data 27 Agosto 2018, ancora non risulta ancora nessuna data di pagamento REI. Ci hanno comunicato che il tutto si sbloccherà entro la fine del mese di Agosto 2018. Noi di insindacabili.it continueremo a sollecitare.) In data 28 Agosto 2018, hanno incominciato a ricaricare le carta rei con riferimento il mese di Agosto 2018.

Pagamento disposto 13 agosto 2018

Pagamento disposto 13 agosto 2018

Per controllare le motivazioni dei ritardi dei pagamenti rei, ti consigliamo di leggere il nostro articolo: Ritardo pagamenti REI.

La carta prepagata rei Inps?

La carta rei funziona come una carta prepagata. Si può prelevare sino a 240 euro mensili dallo sportello postale o si possono pagare le bollette luce e gas e provvedere alle spese presso i supermercati e alimentari convenzionati. Se hai già prelevato 240 euro nel mese di Agosto 2018, devi attendere il primo settembre 2018 per ritirare altri 240 euro dallo sportello postale.

Per vedere tutti i pagamenti rei 2018, leggi il nostro articolo: Le date di pagamento carta rei 2018 Inps.

Riferimento normativo: D.Lgs. 15 settembre 2017, n. 147 

Valuta l'articolo
[Totali: 56 Media: 2.8]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

49 Comments

  1. Io ho presentato domanda dicembre 2017 è stata accettata a gennaio 2018 ,la prima erogazione mi è stata fatta a luglio 2018, la seconda e la terza insieme a ottobre 2018,che poi sarebbero i mesi di gennaio/febbraio/marzo .come funziona sta cosa ancora non l’ho capita..

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 6 dicembre 2018 at 20:16

      Le consigliamo di controllare i mesi di pagamento sulla sua griglia di pagamento, guardando il nostro viedo: https://www.youtube.com/results?search_query=carta+rei+pagamenti. Sicuramente lei, aveva solo i requisiti economici e non familiari.

      Rispondi

  2. Salve, vorrei sottoporre alla vostra attenzione il mio caso.
    Ho fatto domanda per il Rei e mi é stata approvata da marzo 2018, il 6 aprile 2018 ho ricevuto normalmente 4 erogazioni della quota prevista, ultima data di erogazione sulla mia carta il 30 aprile 2018. Dal mese successivo ad oggi, 19 novembre non ho percepito più nulla. Sono stata più volte alla sede del mio caf, dagli assistenti sociali del comune di Mola di Bari ( BA ) al quale appartengo ed entrambi mi dicono che non ci sono problemi riguardanti la mia pratica o sospensione della domanda in atto, ho stretto il patto di servizio presso gli uffici d’impiego del mio comune e ad oggi NON PERCEPISCO quel che in mio diritto senza avere spiegazioni dagli organi competenti.
    Non riesco ad avere spiegazioni direttamente dall’INPS poiché sostengono di avere i sistemi bloccati ( dallo scorso agosto, sembra strano anche a voi?)
    Tutto questo mi sembra sia una truffa a carico dei cittadini che stentano ad andare avanti e che cercano di ritrovare una posizione di equilibrio economico.
    Spero abbiate da suggerirmi un metodo possibile di dialogo con l’INPS, mi sembra ridicolo dovere arrivare a pensare alla corrispondenza tramite legali.
    In Italia pare che quando ci sia da pretendere dal cittadino tutto avvenga in modo fluido e veloce, quando al contrario c’è da rispettare i diritti del suddetto qualcosa s’inceppa.
    Cordiali saluti, resto in attesa di risposta.

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 24 novembre 2018 at 11:43

      Lei ha inviato il modello REI com? Se sì, deve attendere l’elaborazione del modello ISEE 2018 in base ai redditi comunicati. Inotre ha aggiornato il modello Isee 2018? Qualche componente familiare ha iniziato una prestazione lavorativa? Ci faccia sapere.

      Rispondi

  3. salve io finito la sia aprile poi a luglio fatto la rei chiedevo ma maggio giugno e luglio mi vengono pagati

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 2 settembre 2018 at 9:59

      Il beneficio economico Rei parte dal mese successivo dalla presentazione della domanda.

      Rispondi

      1. cosa significa che maggio giugno e luglio non vengono conteggiati

      2. Nicola Di Masi 2 settembre 2018 at 17:27

        Controlli la sua posizione ai servizi sociali del suo Comune o direttamente alla sede dell’Inps.

  4. Qualcuno la ricevuta la ricarica

    Rispondi

Invia il tuo Commento