Ricarica Reddito di cittadinanza Novembre 2020

Quando arriva l’accredito Inps di Novembre 2020, sulla carta Reddito di cittadinanza? Molti beneficiari che non hanno terminato i 18 mesi del Reddito di cittadinanza, stanno attendendo la lavorazione del mese di Novembre 2020.

Al 26 Novembre 2020, anche se non risultano ancora le lavorazioni mensili, sul servizio online dell’Inps: Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza, noi di insindacabili, abbiamo delle anticipazioni sulla data di elaborazione delle domande.

Ricordiamo che, in questo mese, non percepiranno le ricariche del reddito di cittadinanza, coloro che hanno presentato la domanda Rdc ad Aprile 2019 e non hanno ricevuto nessuna decadenza o sospensione.

Dal 28 Novembre 2020, saranno accreditate le ricariche reddito e pensione di cittadinanza del mese di Novembre 2020.

Invece, tutti coloro che ha percepito l’accredito dei soldi, sulla carta prepagata dal 14 Novembre 2020, otterranno il secondo pagamento, nel mese di Dicembre 2020, probabilmente prima delle festività natalizie.

Disposizione pagamenti Inps mese di Novembre 2020

Il Reddito di cittadinanza del mese di Novembre 2020 è in ritardo? Come vediamo nel servizio online Reddito di cittadinanza dell’Inps, le lavorazioni mensili non sono ancora partite.

Reddito di cittadinanza Novembre 2020 in ritardo?

Per questo noi di insindacabili, abbiamo richiesto direttamente alla Direzione Inps, delle Misure di Inclusione Sociale e Contrasto alla Povertà, la data delle elaborazioni del Rdc di novembre 2020 e se lo stesso sussidio economico inciderà sul modello Isee 2021.

L’Inps ci ha confermato, che le ricariche Rdc di questo mese, saranno elaborate in data 27 Novembre 2020, per coloro non hanno terminato i 18 mesi. Questo non significa che gli accrediti avverranno in questa data. Le disposizioni, secondo l’Inps, partiranno il 27 Novembre 2020 e poi l’effettivo accredito sulla carta, sarà di competenza di Poste italiane.

Reddito di cittadinanza Novembre 2020 invio disposizione a poste Inps

Il reddito di cittadinanza del 2019, verrà inserito come trattamento assistenziale Inps nella DSU ed aumenterà il valore Isee 2021. Però, a differenza di tutte le altre prestazioni, lo stesso reddito e pensione di cittadinanza, ricevuto nell’anno 2019, non influenzerà i requisiti 2021.

Come vedere disposizione Inps Rdc?

Per controllare la disposizione Inps del reddito di cittadinanza di Novembre 2020, bisogna accedere al servizio online dell’Inps: Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza ed entrare con le credenziali Inps (con il Pin dispositivo si può ancora accedere).

In seguito, bisogna cliccare sul Gestione domanda – liste domande ed esiti. In questo caso la domanda è accolta, quindi ancora non sono terminate le ricariche. Cliccando sulla colonna azioni, in esito, è possibile anche controllare la lavorazione del mese di Novembre e l’importo.

Stato domanda Rinnovo Reddito di cittadinanza

Se l’importo Rdc è inferiore, è necessario cliccare sullo stesso, per conoscere eventuali decurtazioni, come il conguaglio di importi per processi di recupero (ricalcolo dei mesi precedenti, sottrazione di trattamenti assistenziali o decurtazione per importo non speso).

Dopo aver controllato la disposizione Inps, per conoscere l’effettivo accredito della carta gialla Rdc, bisogna contattare il numero verde reddito di cittadinanza: 800.666.888 o recarsi presso gli sportelli ATM delle poste.

Noi di insindacabili, pubblicheremo la data di pagamento effettiva sulla carta reddito di cittadinanza sul nostro calendario dei pagamenti 2020 Rdc.

Riferimenti normativi: Circolare Inps n. 43 del 20/03/2019

Consulenza online degli esperti di insindacabili.it
Hai bisogno di una consulenza telefonica sul sostegno economico Inps Reddito e Pensione di cittadinanza Novembre 2020? Visita subito la nostra area dedicata di consulenza online.