Articolo aggiornato il 18 Maggio 2022 da Stefano Mastrangelo

Tantum 200 euro Draghi per pensionati e lavoratori: come funziona?

Bonus 200 euro Draghi Anti-inflazione sotto i 35 mila euro: a chi spetta e come richiederlo? Il Governo Draghi ha approvato nel Consiglio dei Ministri del 2 Maggio 2022, un nuovo decreto legge, per “difendere il potere di acquisto delle famiglie”.

In attesa delle circolari esplicative dell’Inps, possiamo desumere dal testo del decreto in allegato che il Bonus di 200 euro spetterà:

  • ai lavoratori dipendenti,
  • ai pensionati,
  • ai lavoratori autonomi,
  • ai disoccupati, (da specificare)
  • ai percettori del reddito di cittadinanza,
  • alle lavoratrici domestiche,
  • ai lavoratori stagionali.

Ecco il testo della bozza del decreto aiuti di Stato, per quanto riguarda il Bonus di 200 euro:

Testo decreto aiuti del 5 Maggio 2022
Testo decreto aiuti del 5 Maggio 2022

Pensionati bonus 200 euro quando arriva?

Il decreto legge del Governo Draghi, prevede una tantum di 200 euro ai pensionati che posseggono un reddito inferiore a 35.000 euro.

Il bonus sarà erogato automaticamente dall’Istituto previdenziale, senza fare nessuna domanda, sul cedolino di pensione del mese di Luglio 2022. Come sempre, l’erogazione, dipenderà dai tempi tecnici del Ministero del lavoro e dell’Inps.

Bonus 200 euro decreto aiuti quando arriva in busta paga?

Il bonus di 200 sarà erogato anche ai lavoratori dipendenti ed ai lavoratori autonomi, con un reddito inferiore a 35.000 euro. Per i lavoratori dipendenti, l’importo di 200 euro, verrà pagato nella busta paga di Giugno o luglio 2022.

Sarà lo stesso datore di lavoro, che anticiperà il contributo economico ai propri lavoratori, compensandolo sui contributi che paga entro il 16 del mese successivo.

Al contrario, per i lavoratori autonomi, non si sanno ancora le modalità di pagamento.

Il Bonus 200 Euro sarà corrisposto per un solo mese o per più mesi? Il Decreto Aiuti si riferisce una misura Una Tantum, per cui l’importo sarà pagato solo per una mensilità ed in un’unica soluzione.

Bonus sociale 2022 sulle bollette retroattivo: cosa cambia?

Il nuovo decreto legge Draghi anti-inflazione prevede anche il bonus sociale 2022 (luce, gas ed acqua), in maniera retroattiva e a partire dal 1° Gennaio 2022, per le famiglie che ancora non hanno presentato il modello Isee 2022. Inoltre il Governo ha previsto il rinnovo del bonus “aumentato” del secondo trimestre, anche per il terzo trimestre 2022.

Per tutte le modalità operative, bisognerà attendere le circolari dell’Inps e le delibere dell’Arera.

Consulenza Online
Hai bisogno di una consulenza online dal Team di insindacabili? Visita adesso la nostra area dedicata.

Per tutti gli altri approfondimenti su fisco, previdenza e immigrazione, leggi i nostri ultimi articoli su indindacabili.it:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui