Articolo aggiornato il 12 Agosto 2021 da Stefano Mastrangelo

Quando pagano il bonus braccianti agricoli 2021 di 800 euro?

Bonus braccianti agricoli 2021 data pagamento ufficiale Inps? Quando arriva il pagamento del bonus braccianti agricoli, di 800 euro, nel mese di Agosto 2021? In questo articolo vediamo la data ufficiale di disponibilità Inps.

Prima di tutto è importante fare una premessa. Il bonus di 800 euro dei lavoratori agricoli spetta ai braccianti agricoli a tempo determinato che, nel 2020, abbiano effettuato almeno 50 giornate effettive di attività di lavoro agricolo.

Gli operai agricoli, al momento di presentazione della domanda (a partire dal 24 giugno 2021), non devono trovarsi in una delle seguenti condizioni:

  • titolari di contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, con esclusione del contratto di lavoro intermittente senza diritto all’indennità di disponibilità ai sensi dell’articolo 13, comma 4 del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81;
  • beneficiari di reddito di cittadinanza diretto o altro componente dello stesso nucleo familiare risulta titolare di Reddito di Cittadinanza;
  • titolari di pensione.

Bonus braccianti agricoli 2021 data pagamento ufficiale Inps

Le domande del bonus 800 euro degli operai agricoli a tempo determinato, sono state presentate dal 24 Giugno 2021, sul servizio online Inps: Indennità Covid-19 (decreto Sostegni Bis 2021). Dai primi giorni di agosto, l’Inps ha incominciato ad accogliere le istanze online.

Domanda accolta bonus braccianti agricoli di 800 euro
Domanda accolta bonus braccianti agricoli di 800 euro

Ad inizio Agosto 2021 sono comparse le prime date di pagamento del Bonus di 800 euro. Se la domanda è accolta, bisogna controllare la data ufficiale di pagamento in fascicolo previdenziale, cliccando sul menu a sinistra: Prestazioni – Pagamenti.

Data pagamento Bonus 800 euro agricoli

In seguito cliccando su PRESTAZIONE, in corrispondenza di disoccupazione non agricola con importo di 800 euro, si visualizzerà la data di disponibilità. I pagamenti del bonus Inps di 800 euro dei braccianti agricoli, partirà dal giorno 09/08/2021.

Quando arriva il bonus agricoli di 800 euro
Quando arriva il bonus agricoli di 800 euro

Perché non ho ricevuto il bonus di 800 euro Inps?

Purtroppo, a molti braccianti agricoli, è stata respinta la domande del bonus di 800 euro, per aver all’interno del nucleo familiare: un componente titolare di Reddito di cittadinanza o per non avere il requisito minimo delle 50 giornate. Ricordiamo che il bonus di 800 euro NON è compatibile con il:

  • Reddito di cittadinanza,
  • Reddito di emergenza dell’anno 2020, (articolo 82 del decreto legge 34/2020)
  • il nuovo reddito di emergenza dell’anno 2021 (articolo 12 decreto legge 41/2021),
  • le indennità Inps previste dall’articolo 10 del decreto legge 41/2021,

Il bonus Inps degli agricoli, invece, è cumulabile, con l’assegno ordinario di invalidità, di cui alla legge 12 giugno 1984, n. 222.

Per controllare l’esito della domanda bonus 800 euro, bisogna recarsi sul servizio online dell’Inps: Indennità Covid-19 (decreto Sostegni Bis 2021) e cliccare sul menu a sinistra su esiti.

Stato domanda Bonus 800 euro
Stato domanda Bonus 800 euro

La domanda può essere ancora in Attesa di esito (quindi c’è ancora da attendere l’esito) oppure in stato RESPINTA.

Domanda di indennità braccianti agricoli 800 euro

Se l’istanza online è respinta e se il richiedente ha tutti i requisiti per ricevere il bonus, deve, entro 20 giorni dalla reiezione, produrre alla sede territoriale competente, la documentazione presente nella lista accessibile nel tasto PRODUCI DOCUMENTAZIONE.

Domanda Respinta bonus 800 euro agricoli
Domanda Respinta bonus 800 euro agricoli

Quindi se si vuole presentare ricorso, bisogna cliccare su produci documentazione ed allegare uno dei seguenti documenti:

  • comunicazione circa la cessazione del rapporto di lavoro, integrata con documentazione a comprova (copia della lettera di dimissioni o di licenziamento o ultima busta paga da cui si evince la data di cessazione del rapporto di lavoro).
  • documentazione giustificativa che attesti che il rapporto di lavoro è di tipo intermittente (copia del contratto)
  • documentazione comprovante presenza requisiti previsti.

L’Inps risponderà al ricorso entro 60 giorni dall’integrazione della documentazione.

Il Bonus Braccianti Agricoli è compatibile con la pensione di reversibilità?

Diversi titolari di pensione di reversibilità o superstiti, ci hanno comunicato, che hanno ricevuto l’accoglimento della domanda: bonus Inps di 800 euro, per gli operai agricoli a tempo determinato.

Quindi, possiamo affermare, che l’indennità agricoli di 800 euro, voluta dal Governo Draghi, NON è compatibile con la pensione diretta (come quella di vecchiaia o anzianità) ed invece ammissibile per i soggetti titolari di pensione di reversibilità.

Consulenza Professionale online
Un Team di professionisti del settore seguirà con premura ed attenzione le tue richieste e le tue Pratiche.

Approfondisci tutti i nostri ultimi articoli:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui