Elenco completo scadenze fiscali Luglio 2024
Scadenze Fiscali a Luglio 2024 - Elenco Completo

Articolo aggiornato il 4 Luglio 2024 da Stefano Mastrangelo

Cosa c’è da ricordare a Luglio 2024?

Quali sono le principali scadenze che i cittadini devono affrontare nel mese di Luglio 2024, con l’Inps e con l’Agenzia delle Entrate? Conoscere il calendario delle scadenze Fiscali del mese di Luglio 2024 è importantissimo per adempiere a tutti gli obblighi previsti della Legge.

In questo articolo, ti indicheremo le principali scadenze per cittadini, imprese e professionisti nel mese di Luglio 2024.

Scadenze fiscali Luglio 2024: calendario completo

Ecco il calendario completo delle scadenze per i cittadini nel mese di Luglio 2024:

  • 10 Luglio 2024: Scadenza versamento contributi INPS colf e badanti II trimestre 2024.
  • Entro il 15 Luglio 2024: Dal 1° Aprile 2024 ed entro il 15 Luglio 2024, scadenza dell’istanza di accertamento dei requisiti per accedere all’Ape sociale.
  • 16 Luglio 2024: versamento dei contributi Inps, adempimenti IVA e delle imposte irpef dei lavoratori dipendenti da parte dell’impresa del mese precedente.
  • 20 Luglio 2024: versamento del saldo e dell’acconto 2024 delle imposte sui redditi per soggetti ISA e forfettari.
  • 25 Luglio 2024: scadenza Intrastat per le imprese soggette alla comunicazione mensile.
  • 31 Luglio 2024: scadenza per l’esenzione del Canone Rai secondo semestre.
  • 31 Luglio 2024: pagamento saldo e acconto 2024 delle imposte sui redditi con maggiorazione dello 0,40 per cento.

E’ possibile consultare tutte le scadenze sull’agenda fiscale dell’Agenzia delle Entrate.

Rimborso 730 Luglio 2024: a chi spetta?

Dal 20 Maggio 2024 è possibile accettare e modificare la dichiarazione dei redditi 730 semplificata o precompilata. Noi ti consigliamo la vecchia dichiarazione precompilata, in quanto la sezione del menu è molto più semplice e accessibile.

In tutti i casi, ti sollecitiamo a presentare immediatamente il modello 730 anche per quest’anno per ricevere correttamente il rimborso:

  • nella busta paga di Luglio 2024, per chi ha un datore di lavoro,
  • nella busta paga di Luglio 2024 di Noipa per i dipendenti della scuola (sempre se è stato presentato il modello 730 in maniera tempestiva,
  • nel cedolino di pensione di Agosto 2024, per i pensionati,
  • ed infine sulla disoccupazione Naspi o disoccupazione agricola, nel mese di Agosto direttamente dall’Inps.

Per non commettere errori, contatta un nostro consulente, al fine di controllare tutti i dati inseriti nel modello fiscale 730.

Per ulteriori dettagli su assegno di inclusione, pensioni, bonus INPS e dichiarazioni 730, puoi leggere i nostri articoli su insindacabili.it.

Vota questo articolo

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui