quali sono le scadenze fiscali a Luglio 2023
Le scadenze Fiscali a Luglio 2023
Vota questo post

Articolo aggiornato il 3 Luglio 2023 da Nicola Di Masi

Quali sono le principali scadenze fiscali previste a Luglio 2023?

Le scadenze fiscali e previdenziali rappresentano un aspetto cruciale per i cittadini-contribuenti, i pensionati, i disoccupati e i lavoratori dipendenti.

Conoscere il calendario delle scadenze previste per il mese di luglio 2023 è importantissimo per adempiere correttamente agli obblighi fiscali. In questo articolo, ti forniremo una panoramica sintetica delle principali scadenze che coinvolgono i cittadini-contribuenti, le imprese e i professionisti.

Calendario scadenze fiscali Luglio 2023 di Inps e Agenzia delle Entrate

Partiamo subito con le importantissime scadenze per i cittadini contribuenti previste a Luglio 2023:

  • 10 Luglio 2023: Scadenza versamento contributi INPS colf e badanti II trimestre 2023;
  • Entro il 15 Luglio 2023: Dal 1° Aprile 2023 ed entro il 15 Luglio 2023, scadenza dell’istanza di accertamento dei requisiti per accedere all’Ape sociale,
  • 17 Luglio 2023: versamento dei contributi Inps, adempimenti IVA e delle imposte irpef dei lavoratori dipendenti da parte dell’impresa del mese precedente;
  • 20 Luglio 2023: versamento del saldo e dell’acconto 2023 delle imposte sui redditi per soggetti ISA e forfettari;
  • 25 Luglio 2023: scadenza Intrastat per le imprese soggette alla comunicazione mensile;
  • 31 Luglio 2023: scadenza per l’esenzione del Canone Rai secondo semestre;
  • 31 Luglio 2023: pagamento saldo e acconto 2023 delle imposte sui redditi con maggiorazione dello 0,40 per cento,
  • 31 Luglio 2023: scadenza Reddito di cittadinanza per i lavoratori occupabili (senza figli minorenni, disabili e persone con un’età pari o superiore a 60 anni di età nel nucleo familiare)

Per maggiori approfondimenti è possibile consultare il calendario delle scadenze dell’Agenzia delle Entrate.

Come è noto, ogni mese ci sono tantissime scadenze sia per le aziende e sia per le persone fisiche.

Scadenze del Modello 730 a Luglio 2023

Dal l’11 Maggio 2023 è possibile accettare, modificare ed inviare la dichiarazione 730 precompilata 2023. Molti contribuenti che invieranno la dichiarazione 730 entro il 15 giugno 2023 riceveranno un eventuale rimborso:

  • nella busta paga di Luglio 2023, per i lavoratori dipendenti pubblici e privati,
  • agosto o settembre per i pensionati Inps,
  • agosto per i disoccupati in Naspi, Dis-coll e per i percettori della disoccupazione agricola,
  • nel mese di Dicembre 2023, per coloro che selezionano un 730 senza sostituto di imposta.

Al contrario, per chi si ritrova con una situazione debitoria, ossia devono pagare maggiori imposte allo Stato, i modelli F24 si possono pagare entro le seguenti scadenze, per un massimo di 6 rate:

  • 30 Giugno 2023,
  • 31 Luglio 2023, (è la scadenza di Luglio delle imposte per le persone fisiche)
  • 31 Agosto 2023,
  • 2 Ottobre 2023,
  • 31 Ottobre 2023,
  • 30 Novembre 2023,

È estremamente importante presentare il Modello 730 per i pensionati in sostituzione del Modello Red e per coloro che hanno più CUD relativi all’anno di imposta 2022.

Sii sempre informato sulle scadenze fiscali e previdenziali, in modo da adempiere correttamente ai tuoi obblighi e garantire una gestione finanziaria efficace.

Per tutti gli altri approfondimenti su Assegno di inclusione, pensioni, Bonus Inps e 730, leggi i nostri ultimi articoli su insindacabili.it:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui