Carta Sia: pagamenti Inps e come si trasforma con il reddito di inclusione (REI)

Sei possessore della Carta Sia? Hai ricevuto il beneficio economico SIA per la Tua famiglia che si trova in condizione di povertà economia e Ti stai chiedendo cosa succede dal primo dicembre 2017 con l’introduzione della nuova misura di contrasto alla povertà denominata REI?

Dal due settembre 2016 i cittadini residenti in Italia da almeno due anni e titolare dei requisiti necessari per richiedere il sostegno di inclusione attiva (SIA) hanno presentato la domanda per ricevere un contributo economico mensile, in relazione ai componenti del nucleo familiare, di:

  • 80 euro per un membro;
  • 160 euro per due membri;
  • 240 euro per tre membri;
  • 320 euro per quattro membri;
  • 400 euro per cinque e più membri.

Tale contributo economico è corrisposto per un periodo massimo di 12 mesi, attraverso la cosiddetta Carta Sia. La Carta Sia Ti è stata consegnata dagli uffici postali del Tuo Comune insieme al codice Pin per procedere agli acquisti presso i negozi convenzionati. ( Clicca qui per sfogliare i negozi convenzionati).

I pagamenti della Carta Sia

I pagamenti della Carta Sia avvengono bimestralmente (ossia ogni due mesi) ed entro due mesi dalla domanda di Sostegno inclusione attiva.

La Carta Sia funziona 24 ore su 24, non può essere ceduta ad altri e non si possono fare acquisti online. Per sapere informazioni, sul saldo o sulle movimentazioni effettuate sulla Carta Sia, è possibile contattare da telefono fisso il numero gratuito 800.666.888 o da telefono mobile al numero a pagamento 199.100.888. Inoltre per ricevere immediatamente il saldo della Tua Carta Sia chiama dal Tuo cellulare il numero 800.130.640 e riceverai all’istante il saldo disponibile tramite sms.

In alternativa puoi consultare le ricariche della Tua carta Sia o Red (misura di contrasto alla povertà della Regione Puglia) registrandoTi sul sito delle poste italiane.

Clicca qui per registrarTi al sito di poste italiane. Clicca sul pulsante registrati e completa la procedura. In seguito riceverai una email per confermare la Tua registrazione.

Carta Sia registrazione Poste Italiane

Carta Sia registrazione Poste Italiane

Dopo esserti correttamente registrato, clicca su Servizi online – Postepay online. Ora clicca su LA TUA POSTEPAY e sulla scritta saldo e lista movimenti. Nella finestra Numero carta Postepay selezione la Tua Carta e clicca su esegui. Visualizzerai il saldo e lista dei movimenti della Tua Carta Sia.

Leggi anche  Il pagamento delle Pensioni a Settembre 2018

Furto e smarrimento della Carta Sia

Invece in caso di smarrimento o furto della Carta Sia è possibile bloccarla chiamando il numero verde 800.902.122 o al numero 0039.049.2100.149 se Ti trovi all’estero. Inoltre dovrai presentare una denuncia di smarrimento alle Autorità giudiziarie o di Pubblica sicurezza ed entro due giorni presentarti con la denuncia ed il numero di blocco agli uffici postali. Per qualsiasi altra informazione devi rivolgerTi agli uffici postali del Tuo Comune.

Cosa succede al Sia dal primo gennaio 2018?

Dal primo novembre 2017 non è più possibile presentare la domanda SIA, perché dal primo gennaio 2018 il Sia verrà sostituito completamente dal reddito di inclusione. Per chi percepisce il Sia nel 2017 continuerà a percepire il beneficio economico per tutta la sua durata se si rispettano sempre i criteri richiesti.

Con la Carta Sia si possono pagare le utenze domestiche presso tutti gli uffici postali e dal primo Gennaio 2018 anche i possessori di Carta Sia potranno prelevare con la carta entro il limite di 240 euro mensili. I cittadini che percepiscono il Sia e non chiedono la trasformazione al REI, quando scadrà il Sia potranno compilare la domanda REI se sono in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legge. In questo caso il REI durerà 6 mesi, in modo tale da considerare i 18 mesi complessivi della misura. (12 mesi Sia e 6 mesi Rei)

Se hai percepito il Sia nel bimestre settembre/ottobre 2017 ed hai i requisiti del Reddito di inclusione, riceverai anche il contributo del bimestre di novembre e dicembre 2017.

Hai bisogno di una consulenza Professionale dedicata? Visita la nostra sezione di Consulenza Online

Valuta l'articolo
[Totali: 348 Media: 2.7]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

111 Comments

  1. buona sera volevo chiederti come mai sono quasi tre mesi che mi caricano la carta sia a marzo ho appena preso la terza ricarica aprile maggio non è stata ricaricata e sta andando x il terzo mese cosa succede mi sa dire con una risposta precisa

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 25 giugno 2018 at 13:23

      Ha rinnovato il modello Isee 2018? Grazie per il suo commento

      Rispondi

  2. Buonasera,
    abito a Rimini, avevo fatto la domanda il 3 novembre per ottenere la carta acquisti tramite il Reddito di Solidarietà, la domanda è stata accolta e da gennaio 2018 ho ricevuto il primo accredito di 160 euro per un bimestre, poi a oggi più nulla. Mi sono rivolta a vari uffici compreso quello dove ho fatto la domanda e mi hanno detto che l’Inps è fermo da tempo coi pagamenti e non sanno neanche loro dare una data.

    Poi ho letto nei vostri post che dal 1 novembre 2017 non sarebbe più stato possibile fare la domanda, ma mi sembra strano perchè la mia domanda è stata accettata, inoltre, rigurado il passaggio al Rei, almeno fino alla fine di giugno, non è per tutti, io vivo da sola e da quanto ho letto ora non ci rientro, almeno fino a fine giugno. In pratica io non ho più ricevuto nulla e non ho nessuna risposta esaustiva su come muovermi.

    Rispondi

    1. Ho dimenticato di specificare che a febbraio 2018 ho rinnovato l’ISEE.

      Rispondi

    2. Nicola Di Masi 23 maggio 2018 at 9:49

      Dipende dalla sua misura. Non è più presentabile da quella data il sia e l’asdi. Rinnovi il modello Isee 2018, se non l’ha già fatto. Cordiali saluti.

      Rispondi

  3. Buonasera, io avevo la SIA e ho fatto domanda di trasformazione in REI. Ho percepito la Sia dei mesi di gen/feb e controllando sul sito inps la REI risulta in lavorazione (domanda fatta il 15 febbraio) … ho telefonato e mi hanno detto che devo finire di percepire la sia fino alla scadenza (altri 2 flussi)e poi mi sarà accreditato il REI
    Io pensavo che passasse a REI subito se c erano i requisiti

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 13 maggio 2018 at 10:30

      Le consigliamo di leggere il nostro articolo: http://insindacabili.it/carta-sia-pagamenti-inps/

      Rispondi

  4. Salve Pratica SIA risulta ko bloccata per RINNOVO BIMESTRALE X CONTROLLO REQUISITI REGIONALI. Per i servizi sociali la pratica è tutta OK (ISEE rinnovato è inf. a 3000eu, figli minori, progetto accettato ecc..) Call Center mi dice che non può fare nulla. A dic. 2017 ho fatto domanda REI ancora è in lavorazione. Che faccio? Grazie.

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 21 aprile 2018 at 14:18

      Faccia un sollecito per iscritto all’INPS oppure utilizzi Inps risponde leggendo il nostro articolo.

      Rispondi

      1. Salve ho fatto il passaggio da sia arrivato il ,13 febbraio ancora oggi è in lavorazione e nonostante fatto il sollecito non ho concluso nulla. Premetto che ho avuto 4 ricariche sia l’ultimo pagamento avuto il 22 marzo riguardo mesi gennaio/febbraio di 199 euro con isee zero e4 persone tra cui due minori. Mi dica sé si sbloccherà prima o poi non ci sto capendo più niente. ” Nel sito myinps Mida la voce lavorazione a partire dal mese di marzo . Lei sa qualcosa a riguardo dei pagamenti? Grazie

      2. Nicola Di Masi 26 aprile 2018 at 8:38

        Le consigliamo di leggere il nostro articolo: http://insindacabili.it/come-funziona-la-carta-rei-2018/. Molti nostri lettori si trovano nella stessa sua situazione.

Invia il tuo Commento