Articolo aggiornato il 28 Maggio 2022 da Nicola Di Masi

Rdc com AU cos’è e chi deve presentarlo?

Chi deve presentare il modello Rdc com AU? E’ finalmente online il modello Rdc com Assegno Unico, per coloro che hanno diritto alle maggiorazioni del nuovo Assegno o per dichiarare alcune informazioni non note all’Istituto.

Infatti, molti beneficiari del Reddito di cittadinanza, hanno ricevuto un importo basso dell’Assegno unico ed erratto (come ad esempio 38 euro) perché, ad esempio, l’Inps non ha conteggiato i due figli, ma solo uno.

Chi è obbligato ad inviare il modello Rdc Com?

La circolare Inps numero 53/2022, ha istituito il modello Rdc com Au. Dal 27 Maggio 2022, il modello è online sul servizio telematico Inps: Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza.

In particolare, con il modello Rdc-com AU, il richiedente o un altro componente del nucleo percettore del Rdc dovrà autocertificare online all’Inps la:

  1. presenza nel nucleo di figlio maggiorenne a carico, fino al compimento dei 21 anni di età, che frequenti un corso di formazione scolastica o professionale ovvero un corso di laurea,
  2. la presenza nel nucleo di figlio maggiorenne a carico, fino al compimento dei 21 anni di età, che svolga un tirocinio ovvero un’attività lavorativa e possieda un reddito complessivo inferiore a 8.000 euro annui,
  3. presenza nel nucleo di figlio maggiorenne a carico, fino al compimento dei 21 anni di età, che sia registrato come disoccupato e in cerca di un lavoro presso i servizi pubblici per l’impiego,
  4. la presenza nel nucleo di figlio maggiorenne a carico, fino al compimento dei 21 anni di età, che svolga il servizio civile universale,
  5. presenza nel nucleo di figlio minorenne a carico non valorizzato correttamente nella DSU utile ai fini del riconoscimento del Rdc (minorenni indicati con la lettera “P” e non con la lettera “F” nel quadro A della DSU);
  6. la presenza nel nucleo familiare di madre di età inferiore a 21 anni non valorizzata nella DSU utile ai fini del riconoscimento del Rdc in qualità di dichiarante o coniuge del dichiarante;
  7. l’indicazione degli esercenti la responsabilità genitoriale riferita a ciascun figlio in seno al nucleo familiare, ai fini del pagamento dell’assegno unico e universale in parti uguali tra i genitori. Dovranno presentare il predetto modello “Rdc-Com/AU”, ad esempio, i nuclei familiari ove non siano presenti entrambi i genitori di uno o più figli a carico, a seguito di separazione, divorzio o in caso di genitori naturali non conviventi;
  8. l’esistenza di un valido provvedimento di affidamento di uno o più figli minori presenti nel nucleo in capo al dichiarante diverso dal genitore (ad esempio, nonno, zio, fratello, ecc.).

Come si presenta il modello Rdc com Assegno Unico?

Per inviare il modello Rdc com AU, bisogna recarsi sulla propria domanda RDC, tramite patronato o con le credenziali SPID, oppure con la Carta di identità elettronica o con la carta nazionale dei servizi, al servizio online Inps: Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza.

Nel rigo della domanda, sulla detra, bisogna cliccare un’icona a forma di una famiglia:

Come compilare il modello Rdc com AU?
Come compilare il modello Rdc com AU?

ed in seguito bisogna dichiarare:

  1. i dati anagrafici del richiedente dell’Assegno Unico,
  2. indicare, con aggiungi figli, i figli fiscalmente a carico,
  3. il ruolo svolto dal richiedente, (genitore, genitore affidatario o tutore del minore)
  4. indicare se nella famiglia è presente l’altro genitore,
  5. inserire il codice fiscale dell’altro genitore,
  6. controllare la domanda ed inviarla all’Istituto.

Entro 60 giorni dall’invio telematico, l’Inps rivedrà i calcoli dell’assegno unico e universale sul Reddito di cittadinanza.

Riferimento normativo: Circolare Inps numero 53 del 28 Aprile 2022

Leggi gli ultimi articoli pubblicati sul nostro sito:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui