Articolo aggiornato il 10 Ottobre 2020 da Stefano Mastrangelo

Reddito di cittadinanza non percepito e quando si rinnova?

Qual è la data di rinnovo della domanda del Reddito di cittadinanza e perché ci sono ancora ritardi di pagamento delle ricariche di Settembre 2020? Vediamo nel dettaglio cosa fare nel mese di Ottobre 2020.

Molti beneficiari di Reddito di cittadinanza ad oggi, non hanno ricevuto le ricariche Inps di Settembre 2020. Anzi, nel servizio online Inps: Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza, non ci sono le lavorazioni del mese di Settembre 2020.

Per sollecitare la lavorazione del mese di Settembre 2020, consigliamo di scrivere all’Inps, tramite il servizio online Inps risponde, selezionando Gestione lavoratori dipendenti – Reddito di cittadinanza e scrivendo il numero di protocollo del Rdc o Pdc.

Reddito di cittadinanza data rinnovo domanda ufficiale

I beneficiari del Reddito di cittadinanza, che hanno terminato la ricarica nei primi 18 mesi, ossia hanno ricevuto 18 ricariche, da Aprile 2019 a Settembre 2020, stanno ricevendo in queste ore un SMS dall’Inps:

Il Reddito di Cittadinanza è concesso per un periodo massimo di 18 mesi, trascorsi i quali può essere rinnovato, previa sospensione di un mese. Se permangono le condizioni di bisogno, a partire dal mese successivo alla scadenza puoi presentare una nuova domanda.
Se rispetti i requisiti, dal mese successivo alla domanda riceverai il beneficio per ulteriori 18 mesi sulla stessa Carta. L’erogazione del beneficio è sempre condizionata alla presenza di ISEE in corso di validità e al mantenimento di requisiti e obblighi di legge. La procedura di rinnovo è la stessa utilizzata per le nuove domande. Info su www.redditodicittadinanza.gov.it

Il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza durano 18 mesi. La pensione di cittadinanza continuerà ad essere percepita nel mese di Ottobre 2020, anche per coloro che hanno fatto domanda ad Aprile 2019, in quanto non c’è nessuna sospensione per la carta PDC e non bisogna rinnovare la domanda. (tutto avverrà in automatico)

Invece i beneficiari del Reddito di cittadinanza dovranno attendere la fine di Novembre 2020, per ricevere la prima ricarica del secondo periodo dei 18 mesi, perché ad Ottobre 2020, non ci sarà il pagamento della ricarica Inps.

A chi risulta terminata, ossia chi ha percepito 18 mesi di reddito di cittadinanza, se in possesso di tutti i requisiti, può presentare domanda:

  • dal 1° Ottobre 2020 telematicamente, tramite il servizio online Inps: Reddito e pensione di cittadinanza,
  • dal 6° Ottobre 2020, per chi vuole fare il rinnovo cartaceo presso gli ufficiali postali.
Reddito di cittadinanza data rinnovo domanda ufficiale
Reddito di cittadinanza data rinnovo domanda ufficiale

Il titolari di Reddito di cittadinanza riceveranno le ricariche da Novembre 2020, sempre sulla stessa carta prepagata Inps.

Carta Reddito di cittadinanza rinnovo domanda online

Per rinnovare il reddito di cittadinanza, non bisogna aggiornare il modello Isee ordinario, perché lo stesso, è valido sino al 31 Dicembre 2020. Bisogna, invece, verificare:

  • la data di validità del modello ISEE corrente. Bisogna aggiornarlo prima della scadenza e non dopo, per non far decadere il redditto di cittadinanza,
  • bisogna presentarsi agli appuntamenti dei servizi sociali, per svolgere i progetti di pubblica utilità del Comune,
  • è necessario contattare il centro per l’impiego, per chi ancora non ha firmato la DID ed il patto di inclusione lavorativa.

La domanda di rinnovo della carta reddito di cittadinanza, per altri 18 mesi (sino ad aprile 2022) si può fare tramite:

  • l’ufficio postale del Comune di residenza, con il modulo Rdc, il documento di identità e la dichiarazione DSU, a partire dal 6 Ottobre 2020,
  • tramite il CAF ed i patronati,
  • sul sito https://www.redditodicittadinanza.gov.it/ con lo SPID,
  • sul servizio online INPS: Reddito e Pensione di cittadinanza, con le credenziali Inps, cliccando sul menu a sinistra: gestione domanda ed acquisizione, a partire dal 1° Ottobre 2020.

Entro il mese di Ottobre 2020, bisogna spendere tutti i soldi della ricarica del mese di Settembre 2020, per evitare la Decurtazione della Carta reddito di cittadinanza, dell’importo non speso.

Riferimenti normativi: Circolare Inps n. 43 del 20 Marzo 2019, Circolare Inps n. 100 del 5/07/2019, Messaggio Inps n. 3568 del 02/10/2019, Messaggio Inps n. 4099 del 8/11/2019, 

Consulenza insindacabili.it
Per qualsiasi consulenza professionale sul rinnovo del sussidio economico Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza 2020, visita subito la nostra area dedicata di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui