contratto lavoro edilizia Piccole e medie Imprese
Nuove tabelle retributive Ccnl edilizia Piccole e medie Imprese
Vota questo post

Articolo aggiornato il 7 Novembre 2022 da Stefano Mastrangelo

Retribuzioni aggiornate CCNL Edilizia PMI

Il giorno 11 Ottobre 2022, le organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro, hanno sottoscritto il verbale di accordo per il rinnovo delle nuove retribuzioni, per i dipendenti delle piccole e medie imprese nel settore edilizio.

Nuove retribuzioni da Ottobre 2022 Ccnl Edilizia Piccole e media Impresa

Nel CCNL Edilizia PMI, come per gli altri contratti collettivi, sono previste delle retribuzioni minime tabellari in base all’inquadramento del lavoratore. Le retribuzioni minime dei contratti collettivi nazionali del lavoro, vengono aggiornate, dai rappresentati dei datori di lavoro (in questo caso Confapi Aniem) e dalle associazioni sindacali di categoria (Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil).

Le nuove retribuzioni dei lavoratori delle piccole e medie imprese edili ed affini dal 1° Ottobre 2022 sono le seguenti:

Le tabelle retributive del Ccnl edilizia PMI dal 1° Ottobre 2022
LivelloMINIMI retributivi dal 1° Ottobre 2022
1955,99
21.118,50
31.242,78
41.338,37
51.433,98
61.720,76
71.911,96
7Q1.911,96

Nuove retribuzioni CCNL edilizia PMI dal 1° Gennaio 2023

Le nuove retribuzioni dei lavoratori delle piccole e medie imprese edili ed affini dal 1° Gennaio 2023 sono le seguenti:

Le tabelle retributive del Ccnl edilizia PMI dal 1° Gennaio 2023
LivelloMINIMI retributivi dal 1° Gennaio 2023
1987,99
21.155,94
31.284,38
41.383,17
51.481,98
61.778,36
71.975,96
7Q1.975,96
Consulenza del team di insindacabili.it

Per qualsiasi consulenza personalizzata sulla busta paga dei dipendenti delle PMI del settore edile e affini, clicca sulla nostra area dedicata di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui