Domanda Ape social Inps

Dal 18 giugno 2017 è possibile inviare all’Inps la domanda di anticipo pensionistico denominata Ape social

Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dei decreti attuativi del governo è possibile presentare la domanda telematica all’Inps  entro il 15 luglio 2017 per accedere alla misura assistenziale per raggiungere, tranquillamente, l’amata pensione.

L’Ape social spetta a tutti i lavoratori dipendenti pubblici e privati, autonomi ed ai lavoratori iscritti alla gestione separata Inps.

I requisti Ape Social al momento della richiesta sono:

  • residenza in Italia;
  • 63 anni di età;
  • una contribuzione minima di 30 anni (vale tutta la contribuzione accreditata, tranne i periodi di lavoro all’estero);
  • una contribuzione minima di 36 anni per i lavoratori che svolgono attività difficoltose o rischiose, di cui almeno sei anni svolti in queste attività.
  • non godere di pensione diretta;

Verifica requisiti Ape sociale Inps

Inoltre i lavoratori devono possedere uno dei seguenti requisiti:

  • disoccupati che hanno terminato di percepire l’indennità di disoccupazione dall’Inps da almeno tre mesi.
  • assistere al momento della richiesta e da almeno sei mesi, il coniuge o un parente di primo grado convivente (un figlio o un genitore) con handicap grave come riportato dal verbale rilasciato dalla commissione medica 104/92 (articolo 3, comma 3, legge 5 febbraio 1992, n. 104);
  • un’invalidità civile con un grado di invalidità pari o superiore al 74%, accertata dalla commissione medica invalidi civili;
  • sei anni in via continuativa di un lavoro particolarmente difficoltoso o rischioso.

Inps domanda ape social on line

La domanda Ape Social potrà essere presentata solo telematicamente tramite un patronato (che dovrà fornire assistenza gratuita) o tramite il tuo codice Pin Inps dispositivo.

I soggetti in possesso di tutti i requisiti previsti dai decreti attuativi  e che non svolgano attività lavorativa, possono contestualmente, alla presentazione delle domande di riconoscimento delle condizioni, presentare la domanda di accesso al beneficio.

Vediamo come presentare la domanda.

Clicca su www.inps.it. Clicca su cerchi servizi, scrivi domanda di prestazioni pensionistiche e clicca su cerca. Premi sul Servizio: Domanda di Prestazioni pensionistiche ed inserisci il codice fiscale ed il tuo codice Pin Inps dispositivo.

Entrerai nella piattaforma delle pensioni. Clicca nuova domanda ed inserisci tutti i tuoi dati, compreso l’indirizzo di posta elettronica e quelli del tuo eventuale coniuge.

Domanda APE social online da presentare

Per prima dovrai presentare la domanda per il riconoscimento delle condizioni e seguire questo iter. Dopo aver cliccato nuova domanda e compilato tutti i tuoi dati personali, clicca su salva e prosegui.

Ora clicca su certificazione – Verifica delle condizioni di accesso  – Ape Sociale e vai avanti nella compilazione della domanda.

Dopo aver fatto questo, contestualmente puoi presentare  la domanda di accesso al beneficio cliccando nuovamente su:

  • nuova domanda, inserisci i tuoi dati – Altre prestazioni  – Anticipo Pensione – Ape sociale e prosegui con la modifica e l’inoltro della domanda Inps.

Documenti Domanda ape social online

Ricordati di allegare alla domanda Inps Ape sociale:

  • eventuale lettera di licenziamento e indicare quando hai terminato di godere della prestazione di disoccupazione;
  • eventuale lettera di dimissioni per giusta causa e indicare quando hai terminato di godere della prestazione di disoccupazione;
  • nel caso di cessazione per risoluzione consensuale, allegare il verbale di accordo stipulato ai sensi dell’articolo 7 della legge 15 luglio 1966, n. 604 e devi indicare quando hai terminato di godere della prestazione di disoccupazione;
  • nel caso di operaio agricolo, devi allegare la documentazione probatoria richiamata nei precedenti punti, a seconda della fattispecie in cui rientra, e devi indicare da quanto tempo hai cessato il rapporto di lavoro;
  • nel caso di assistenza a portatore di handicap grave di cui alla lettera, il richiedente deve compilare nel modello di domanda un’auto dichiarazione in cui afferma di assistere e di convivere da almeno 6 mesi con un soggetto affetto da handicap grave ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge n. 104 del 1992 tra quelli indicati dalla legge. Sarà altresì necessario riportare i dati anagrafici dell’assistito, gli estremi del verbale rilasciato dalla Commissione medica che ha riconosciuto l’handicap grave nonché allegarne il relativo documento;
  • nel caso di invalidità pari o superiore al 74% , il richiedente deve allegare il verbale di invalidità rilasciato dalla commissione medica di invalidi civili.

Simulatore Importo dell’anticipo pensionistico

L’importo corrisposto dall’Inps per l’Ape social è per 12 rate mensili, quindi non sono previste né tredicesima e né quattordicesima e l’importo della pensione non è rivalutato.

L’importo massimo della pensione è di 1500 lordi e sarà calcolato al momento dell’accesso alla prestazione.

Compatibilità con altre prestazioni:

L’Ape sociale non è compatibile con:

  • disoccupazione involontaria: Naspi, Asdi e Dis-Coll;

E’ invece compatibile con:

  • redditi da lavoro dipendente subordinati e parasubordinati fino a un tetto massimo di 8000,00 euro annui o di 4.800 euro annui se il reddito è da lavoro autonomo.

Affrettati sono state già presentate 500 domande.

In caso di dubbi e perplessità puoi usufruire della nostra consulenza online al seguente link: http://insindacabili.it/negozio/consulenza-previdenziale-pensionistica-online/

Riferimento normativo: Circolare Inps n. 100 del 16/06/2017.

Valuta l'articolo
[Totali: 2 Media: 5]

2 Commenti

  1. Sono una insegnante e poichè ho i requisti per l’Ape Social ( Legge 104) , ho presentato la domanda per la certificazione dei requisiti e contestualmente la domanda per l’accesso al beneficio. Dopo la presentazione delle due domande , mi sono resa conto che avevo bisogno di conoscere prima l’esito della certificazione dei requisiti e soltanto dopo presentare la domanda di accesso e quindi mi chiedo se sia possibile revocare la domanda di accesso per ripresentarla eventualmente dopo l’esito della certificazione INPS .
    Sarà possibile e qual’è la procedura ?.
    Grazie anticipatamente.

    • Buongiorno Antonio Damiano in generale è difficile revocare una domanda telematica. Per il caso in oggetto se avrà diritto all’Ape Social, non dovrà fare nessuna domanda in fututo perché già l’ha fatta. Saluti e buona giornata!

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui