Assegno di cura 2017 della Regione Puglia scadenza prorogata al 6 ottobre

Slitta di poco la scadenza per la presentazione della domanda “Assegno di cura” da parte della Regione Puglia per gli anziani residenti in Puglia, titolati di indennità di accompagnamento ed affetti da patologie gravissime di non autosufficienza.

Per controllare i requisti, Ti invitiamo a leggere il nostro articolo precedente cliccando qui. E’ importante, per accedere al contributo di 1000 euro mensili e 12000 annuali, trovarsi in una delle condizioni di non autosufficienza gravissima specificati nella seguente tabella:

Tabella assegno di cura

Tabella assegno di cura

Per  presentare la domanda è importante aver ritirato dal proprio CAF il modello Isee ed avere sottomano:

  • i dati del referente dell’anziano (carta d’identità – codice fiscale – numero di telefono – indirizzo e-mail;)
  • i dati del beneficiario (anziano) e di tutti i suoi componenti presenti all’interno dello stato di famiglia;
  • l’attestazione Isee con i dati del protocollo, Data Rilascio Attestazione, Codice Fiscale Dichiarante;
  • la documentazione che attesti la gravissima non autosufficienza;;
  • il nome e cognome del medico curante o di famiglia;
  • codice Iban della banca o della posta del beneficiario;

La procedura telematica

La domanda si presenta telematicamente accedendo al seguente link di sistema Puglia e registrandosi, cliccando sul pulsante Registrazione in alto a destra.

Completa i dati della registrazione e controlla il Tuo indirizzo email per la conferma della registrazione. Dopo esserTi registrato correttamente, certifica le credenziali indicando il Tuo indirizzo email ed il Tuo numero telefonico. Ti arriverà una email ed un sms sul cellulare per confermare le credenziali di sistema puglia. In seguito vai alla sezione Assegno di cura 2017 del seguente link ed inserisci nell’Area riservata Username e password. Clicca nel menu a sinistra in Procedura Telematica clicca su Assegno di Cura.

Nel rettangolo Codice fiscale Referente inserisci il codice fiscale del referente del beneficiario.

Compila la domanda in tutti i campi e se hai compilato una domanda precedente per il Progetto Rosa o per un altro tipo di sostegno economico da parte della Regione Puglia, dovrai sbloccare la domanda e richiedere il codice famiglia cliccando sul seguente link. Inserisci il codice fiscale del referente.

Accederai ad un’altra pagina dove dovrai allegare il documento d’identità del referente. Invia la richiesta e il supporto tecnico ti invierà sulla Tua email il codice famiglia richiesto.

Dopo aver convalidato la domanda stampa la domanda e aspetta un contatto da parte dalla Asl di riferimento per consegnare la domanda firmata ed i documenti che attestano i requisiti per beneficiare dell’assegno di cura della Regione Puglia.

Per qualsiasi consulenza personalizzata sull’assegno di cura, puoi accedere alla nostra sezione consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 3 Media: 5]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

Invia il tuo Commento