Assegno di cura 2018 Regione Puglia: requisti, a chi spetta, domanda

Dal 12 Ottobre 2018 sino alle ore 12:00 del 22 Novembre 2018, è possibile presentare telematicamente la domanda dell’assegno di cura 2018-2019 per ricevere un contributo economico di 10800,00 euro per l’annualità intera.

Assegno di cura 2018 Regione Puglia: requisiti

L’assegno di cura 2018-2019 della Regione Puglia è riservato alle persone in condizioni di gravissima disabilità e non autosufficienza. I beneficiari devono essere residenti nel territorio della Regione Puglia a partire dal primo gennaio 2018 e trovarsi, alla data di presentazione della domanda telematica, in una delle seguente condizioni:

  • beneficiari di indennità di accompagnamento (legge 18/1980);
  • cittadini di età compresa tra 18 e 65 anni con diritto all’indennità di accompagnamento (L. 508/88, art. 1, comma 2, lettera b);
  • Minori di età con diritto all’indennità di accompagnamento (L. 508/88, art. 1);
  • cittadini ultrasessantacinquenni con diritto all’indennità di accompagnamento (L. 508/88, art. 1, comma 2, lettera b);
  • ciechi civili assoluti (L. 382/70 – L. 508/88 – L. 138/2001);
  • inabili con diritto all’assegno per l’assistenza personale e continuativa;
  • invalidi sul lavoro con diritto all’assegno per l’assistenza personale e continuativa (DPR 1124/65 – art. 66) – Invalidi sul lavoro con menomazioni dell’integrità psicofisica di cui alla L.296/2006, art 1, comma 782, punto 4;
  • Invalidi con diritto all’assegno di super invalidità (Tabella E allegata al DPR 834/81);
  • trovarsi in una delle condizioni di non autosufficienza gravissima specificato nella seguente tabella:
Beneficiari Assegno di Cura 2018

Beneficiari Assegno di Cura 2018

Se ancora non è definita la condizione di non autosufficienza, è possibile inviare la domanda telematica, in presenza di una diagnosi rilasciata a partire dal 1° gennaio 2018, da parte una struttura ospedaliera pubblica o sanitaria specialistica, convenzionata con le Regioni.

La gravissima non autosufficienza sarà valutata dalle unità di valutazione multidimensionale (UVM) di ciascun distretto socio sanitario della Asl. Per i pazienti che dal 12/10/2018 al 22/11/2018 si trovino in condizione di ricovero temporaneo presso strutture ospedaliere, sanitarie extraospedaliere o strutture socio-sanitarie, possono presentare la domanda di assegno di cura 2018-2019 solo se sono previste la dimissione, entro 30 giorni dalla data di invio domanda.

Assegno di cura 2018: domanda telematica

E’ possibile inviare la domanda di assegno di cura 2018-2019 della Regione Puglia, esclusivamente in via telematica e tramite la piattaforma telematica della Regione: Pugliasociale. Prima di iniziare a compilare la domanda telematica è importante aver elaborato il modello Isee 2018 ed avere sottomano:

  • i dati anagrafici del referente dell’anziano (documento d’identità non scaduto – codice fiscale – numero di telefono – indirizzo e-mail;)
  • i dati anagrafici del beneficiario (anziano con gravissime condizioni di salute) e di tutti i suoi componenti presenti all’interno dello Stato di famiglia; (documento d’identità non scaduto e codice fiscale)
  • la DSU e l’attestazione Isee 2018, con i dati del protocollo del modello Isee 2018, la data di rilascio dell’attestazione, il codice fiscale del dichiarante;
  • il codice Iban della banca o della posta del beneficiario, dove saranno accreditati i 900 euro mensili per 12 mesi;
  • la documentazione (preferibile attesta da struttura pubblica), che attesti la gravissima non autosufficienza nel caso di anziano non beneficiario dell’indennità di accompagnamento;
  • il cognome e nome del medico curante di famiglia.
Potrebbe interessarti anche  Date pagamento Pensioni a Gennaio 2019

Alla domanda telematica, non bisogna allegare nessuna documentazione relativa al soggetto beneficiario o al referente, salvo eventuali diagnosi specialistiche che attestino la gravissima non autosufficienza.

Assegno di cura 2018: procedura telematica

Per presentare la domanda di assegno di cura 2018-2019, bisogna accedere al sito della Regione Puglia: Puglia sociale. In seguito clicca su Registrazione in alto a destra e compila il questionario per la registrazione sul sito di sistema puglia. Dopo la registrazione, entra in area riservata con username e password e certifica il tuo indirizzo email ed il numero cellulare.

Assegno di cura Regione Puglia Sociale

Assegno di cura Regione Puglia Sociale

Clicca  su Assegno di cura sul menu a sinistra nella sezione Procedura telematica.

Domanda Assegno di cura 2018 Regione Puglia

Domanda Assegno di cura 2018 Regione Puglia

Inserisci il codice fiscale del referente in nuova registrazione nel riquadro A o inserisci il codice famiglia (se in possesso) nel riquadro B.

Registrazione Codice Famiglia Assegno di cura

Registrazione Codice Famiglia Assegno di cura

Compila tutti i dati anagrafici del referente della Famiglia e clicca su Inserisci. Dopo qualche minuto riceverai sulla mail indicata, il codice famiglia per accedere alla domanda e per creare la domanda di accesso dell’assegno di cura 2018.

Dopo aver compilato tutti i questionari delle informazioni sul nucleo familiare, clicca su Crea domanda di Accesso ad un avviso pubblico ed inserisci tutti i dati dell’istanza online per richiedere l’assegno di cura della Regione Puglia. Allega alla domanda la documentazione che attesti la gravissima non autosufficienza nel caso di anziano non beneficiario dell’indennità di accompagnamento.

Alla fine della procedura clicca su Autorizzo al trattamento dei dati personali e convalida la domanda e stampala.

Crea domanda di accesso Regione Puglia

Crea domanda di accesso Regione Puglia

La domanda assegno di cura 2018-2019 può essere inviata anche per chi aveva già presentato la domanda 2017 e ricevuto il contributo nell’edizione precedente (assegno di cura 2017). Al contrario la domanda è incompatibile con:

  • l’incentivo regionale per i progetti di vita indipendente;
  • i buoni servizio per la frequenza di centri diurni sociali o sociosanitari;
  • l’incentivo regionale per il progetto dopo di noi.

Assegno di cura 2018: quando arriva il pagamento?

Dopo la presentazione della domanda, bisognerà attendere la comunicazione della Asl, con il quale si invita il beneficiario o il referente a recarsi presso gli uffici della Asl per consegnare la domanda, l’autocertificazione dello stato di famiglia ed il codice Iban dove accreditare le somme. In seguito dopo il 22 novembre 2018, gli operatori della Asl verificheranno le situazioni di gravissima insufficienza presso il domicilio dei richiedenti.

Le graduatorie dell’assegno di cura 2018 della Regione Puglia saranno pubblicate entro il 14 Dicembre 2018 o massimo entro la fine dell’anno 2018.

E’ motivo di sospensione del beneficio economico, nel caso di ricovero per un periodo superiore a 30 giorni, presso strutture sociosanitarie come le RSA o RSSA.

Consulenza del Team di insindacabili.it

Per qualsiasi problematica collegata alla presentazione della domanda assegno di cura 2018, puoi accedere alla nostra area dedicata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 10 Media: 2.2]

Seguici su Telegram

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

One Comment

  1. Pasquale Patisso 15 Novembre 2018 at 22:58

    Ottimo servizio

    Rispondi

Se ci sono dei commenti, troverai già la risposta al tuo quesito - Leggi prima di commentare ;)