Articolo aggiornato il 4 Aprile 2022 da Stefano Mastrangelo

Cosa bisogna fare durante il Mese di Stop del Reddito di cittadinanza?

Assegno Unico con Reddito di cittadinanza durante il mese di sospensione: che bisogna fare? Molti beneficiari del Reddito di cittadinanza, titolari di assegno Unico su Rdc, cosa dovranno fare durante il mese di stop delle ricariche?

Come sappiamo, i soggetti che hanno rinnovato la domanda di Reddito di cittadinanza ad Ottobre 2020, termineranno di percepire le altre 18 ricariche, nel mese di Aprile 2022. Per questo, il mese di Maggio 2022, dovrebbe essere il mese di sospensione, dove i fruitori, non riceveranno nessuna ricarica dall’Inps.

Quindi, in questo mese, pagheranno l’assegno Unico sul Reddito di cittadinanza?

Assegno Unico con il Reddito di cittadinanza: che succede a Maggio 2022?

Durante il mese di sospensione, i cittadini fruitori dell’Assegno Unico sul Reddito di cittadinanza, dove riceveranno l’assegno universale?

A questa domanda, a tutt’oggi, l’Inps non ha risposto, dato che, per percepire l’Assegno unico su Rdc, da Marzo 2022, non bisogna inviare nessuna domanda all’Istituto previdenziale.

Noi di insindacabili, consigliamo a tutti i beneficiari dell’Assegno Unico, sulla misura economica Reddito di cittadinanza, di presentare una nuova domanda: Assegno unico, entro il mese di Aprile 2022, in attesa delle indicazioni Inps.

Per richiedere l’assegno unico, sul conto corrente, sulla carta prepagata (no reddito di cittadinanza) o tramite bonifico domiciliato, bisogna presentare una domanda online, tramite patronato o con le proprie credenziali Inps (SPID, Carta di identità elettronica e Carta nazionale dei servizi), sul servizio online Inps: Assegno Unico e Universale.

Domanda Assegno Unico e universale
Domanda Assegno Unico e universale

Sospensione RDC per debito vecchio Reddito di cittadinanza: che fare?

Sino al 15 aprile 2022 dovrebbero avvenire:

  • in ritardo, i pagamenti del Reddito di cittadinanza di Marzo 2022, per i titolari Rdc e delle maggiorazioni sociali sulle pensioni Inps,
  • il pagamento dell’integrazione dell’Assegno Unico, su Rdc, di Marzo 2022.

Purtroppo, a moltissimi beneficiari del Reddito di cittadinanza, la ricarica di Marzo 2022 è stata sospesa, per “precedente indebito non sanato“. In questo caso bisogna scrivere all’Inps, con il servizio online Inps risponde o tramite Pec alla sede territoriale competente e chiedere come sbloccare le ricariche, anche attraverso, un possibile futuro pagamento, delle prime rate dell’indebito non sanato.

Per tutti gli approfodimenti su Fisco e Previdenza, leggi i nostri articoli su insindacabili.it:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui