Articolo aggiornato il

A chi spetta il Bonus di 1000 euro nel mese di Maggio 2020? Il decreto rilancio ha previsto i beneficiari del bonus di 1000 euro, anche nel mese di Maggio 2020, escludendo alcune categorie di lavoratori, come autonomi e agricoli.

Bisogna sin da subito evidenziare, che ad oggi si può richiedere un bonus di 600 euro per il mese di marzo, aprile e maggio, per determinati lavoratori:

  • lavoratori stagionali dei settori diversi dal turismo e dagli stabilimenti balneari,
  • lavoratori intermittenti,
  • lavoratori con contratto di lavoro autonomo occasionale,
  • incaricati alle vendite a domicilio.

Inoltre è possibile ottenere un bonus di 600 euro per il mese di Aprile e Maggio per:

  • i lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo con almeno 7 contributi giornalieri versati nell’anno 2019 e con un reddito derivante non superiore a 25.000, (bonus 600 euro per Aprile e Maggio 2020)
  • lavoratori somministrati impiegati presso imprese utilizzatrici del settore turismo e degli stabilimenti balneari. (bonus 600 euro ad Aprile e bonus 1000 euro a Maggio)
Bonus Inps 600 euro oggi
Bonus Inps 600 euro oggi

Bonus 1000 euro Maggio 2020: ecco i beneficiari

Chi ha diritto al bonus Inps di 1000 euro? Hanno diritto al premio Inps, dell’importo di 1000 euro, per il mese di Maggio 2020, solo i seguenti lavoratori

  • liberi professionisti con partita iva attiva, alla data di entrata in vigore del decreto Rilancio (19 Maggio 2020), iscritti alla gestione separata alla data del seguente decreto, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme di previdenza, che hanno cessato l’attività o subito una riduzione di fatturato del 33% (ricavi e compensi meno spese effettivamente sostenute nel periodo, comprese le eventuali quote di ammortamento) del secondo bimestre 2020 rispetto a quello del 2019. Questi lavoratori, se hanno percepito il bonus del decreto cura Italia di Marzo e poi di Aprile, non posso richiedere il bonus di 1000 euro a Fondo perduto dell’Agenzia delle Entrate.
  • Ai collaboratori coordinati e continuativi iscritti alla gestione separata Inps, non titolari di pensione e non iscritti ad altra forma di previdenza obbligatoria, che abbiano cessato il rapporto di lavoro, entro la data di entrata in vigore del seguente decreto.
  • ai lavoratori stagionali dipendenti ed in somministrazione, impiegati presso aziende o imprese utilizzatrici del settore turismo e degli stabilimenti termali, che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro nel periodo compreso, tra il 1° gennaio 2019 e la data di entrata in vigore del presente decreto di maggio 2020 (entro il 19 Maggio 2020), non titolari di pensione, di alcun rapporto di lavoro e né di Naspi.

I lavoratori autonomi, artigiani, commercianti e coltivatori diretti iscritti alla gestione dell’Ago, che alla data del seguente decreto, non siano titolari di pensione e non iscritti ad altre forme di previdenza, che hanno cessato l’attività o subito una riduzione di fatturato del 33% (ricavi meno costi sostenuti nel periodo) del secondo bimestre 2020 rispetto a quello del 2019, è riconosciuto il bonus di 1000 euro a fondo perduto, attraverso al procedura telematica dell’Agenzia delle Entrate.

Come richiedere i 1000 euro all’Inps?

Per ottenere i 1000 euro del mese di Maggio 2020, bisognerà attendere una circolare o un messaggio esplicativo da parte dell’Inps (aggiornamento: la procedura è attiva dal 19 giugno 2020). Infatti devono presentare nuova domanda all’Inps sul servizio online: Indennità di 600 euro, come dalla seguente tabella pubblicata dall’Istituto, le seguenti categorie di lavoratori:

  1. liberi professionisti con partita iva attiva, i quali dovranno auto-certificare la riduzione del fatturato,
  2. i collaboratori coordinati e continuativi iscritti alla gestione separata Inps, bisognerà presentare una nuova domanda, solo se non già beneficiari del bonus di Marzo ed Aprile 2020,
  3. lavoratori stagionale del settore turismo e degli stabilimenti termali, solo se non già beneficiari del bonus di Marzo ed Aprile 2020.
Domande INPS Bonus Maggio 2020
Domande INPS Bonus Maggio 2020

Dopo essere entrato con il codice fiscale e le credenziali Inps bisogna cliccare su invia domanda e premere su avanti. Basterà compilare tutti i campi e dichiarare di avere tutti i requisiti previsti dalla legge.

Nuovo bonus 1000 euro Maggio 2020
Nuovo bonus 1000 euro Maggio 2020

Consulenza professionale di insindacabili.it
Per qualsiasi Consulenza previdenziale sui nuovi Bonus Inps Maggio 2020, accedi alla nostra area dedicata di Consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui