Quali sono le principali scadenze fiscali previste a Marzo 2023?

Calendario scadenze fiscali Marzo 2023: quali sono le principali scadenze fiscali e previdenziali, da tenere a mente nel mese di Marzo ’23?

In questo articolo indicheremo in maniera sintetica, il calendario delle scadenze di Marzo 2023 sia per i cittadini-contribuenti che dovranno assolvere i diversi adempimenti fiscali con l’Agenzia delle Entrate e sia per i pensionati, disoccupati e lavoratori dipendenti.

Non mancheranno le date di scadenza, dei diversi adempimenti fiscali, per le imprese ed i professionisti.

Calendario scadenze fiscali Marzo 2023: Agenzia delle Entrate ed Inps

Partiamo subito con le importantissime scadenze fiscali e previdenziali previste a Marzo ’23:

  • Entro il 1 Marzo 2023: istanza di accertamento per la verifica dei requisiti pensione lavoratori precoci;
  • 16 Marzo 2023: Iva da pagare in base alla dichiarazione annuale,
  • 16 Marzo 2023: tassa sulla vidimazione dei libri sociali, (saldo iva a debito anno 2022)
  • 16 Marzo 2023: versamento dei contributi Inps, delle imposte irpef dei lavoratori dipendenti da parte dell’impresa, del mese precedente;
  • 16 Marzo 2023: Rilascio certificazione unica dei redditi CU 2023 (reddito 2022) da parte del datore di lavoro e degli enti previdenziali,
  • 24 Marzo 2023: scadenza Intrastat per le imprese soggette alla comunicazione mensile,
  • 31 Marzo 2023: scadenza domanda di disoccupazione Agricola anno 2022,
  • Domanda di Borsa di studio per i figli, in base alle scadenze previste da ogni singola Regione,
  • 31 Marzo 2023: Comunicazione effettiva dei redditi di lavoro autonomo dell’anno 2022, per i titolari di Naspi nell’anno 2022 e/o per gli iscritti alla gestione separata Inps;
  • Entro il 31 Marzo 2023: Dal 1° Gennaio 2023 ed entro il 31 Marzo 2023, presentazione dell’istanza di accertamento dei requisiti per accedere all’Ape sociale,
    Esenzione del ticket dal 1° Aprile (scadenza 31 Marzo 2023), per essere esonerati al pagamento delle visite specialistiche ed al contributo dei farmaci in base al reddito. E’ importante controllare la scadenza in ogni singola regione.
  • Entro il 31 Marzo 2023: invio dichiarazione Digital tax.
  • 31 Marzo 2023: cancellazione delle cartelle esattoriali sotto i 1000 euro.
  • Entro il 31 Marzo 2023: scadenza domanda del Bonus per i figli disabili sino a 500 euro.

Per maggiori approfondimenti è possibile consultare il calendario delle scadenze dell’Agenzia delle Entrate.

Come è noto, ogni mese ci sono tantissime scadenze sia per le aziende e sia per le persone fisiche.

Come prepararsi alle scadenze fiscali di Marzo 2023?

Anche a Marzo 2023, saranno diverse, le scadenze fiscali che dovranno affrontare le famiglie. In primis, bisogna verificare tutte le scadenze delle agevolazioni dell’anno in corso in relazione al modello Isee 2023, per tutti i nuclei familiari che percepiscono delle prestazioni economiche collegate al reddito.

Infine, per coloro che hanno ricevuto una lettera o una mail da parte dell’Inps, dovranno obbligatoriamente presentare il modello dei Red ordinario o modello Red solleciti, entro il 30 Marzo 2023, per evitare la sospensione della pensione.

Per tutti gli altri approfondimenti su Rdc, pensioni, Bonus Inps e 730, leggi i nostri ultimi articoli su insindacabili.it:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui