Articolo aggiornato il 13 Settembre 2023 da Stefano Mastrangelo

Che cosa è il Cassetto Fiscale per il cittadino?

Il Cassetto Fiscale online è un servizio online dell’Agenzia delle Entrate per consultare diversi documenti fiscali che sono di grande utilità per il cittadino e per verificare maggiormente lo stato dei rimborsi irpef del 730 senza sostituto di imposta e dell’ex modello Unico.

In questo articolo vediamo insieme come accedere e quali servizi sono presenti, all’interno del cassetto fiscale dell’Agenzia delle Entrate.

Come accedere al cassetto fiscale con fisconline?

Per accedere al Cassetto fiscale del fisco, come cittadino, è necessario, prima di tutto, essere in possesso dello SPID, oppure della carta di identità elettronica o della carta naziona dei servizi. In seguito bisogna recarsi all‘area riservata online ed entrare con le credenziali indicate precedentamente.

Dopo aver effettuato l’accesso nella nostra area personale, è necessario cliccare in servizi più richiesti: Cassetto fiscale.

In seguito bisogna cliccare su Cassetto Fiscale personale e troveremo tutti i servizi online.

Prima di tutto l’Agenzia delle entrate, in:

  • Dati Anagrafici, ci indica i nostri dati personali (nome, cognome, data e luogo di nascita e codice fiscale) mentre in
  • Rappresentanze, ci evidenzia tutti i ruoli che abbiamo all’interno di società o associazioni.

Dove trovo le dichiarazione dei redditi degli anni precedenti?

Nel servizio online cassetto fiscale, si possono consultare le dichiarazioni fiscali. In questo sezione troveremo:

  • le dichiarazioni dei redditi 730 presentate sino al 2012 (redditi 2011),
  • i modelli dei Redditi delle persone fisiche (ex modello Unico) eventualmente presentati, degli anni precedenti,
  • le certificazioni uniche (CUD) sino all’anno 2018 (redditi 2017)
  • i redditi percepiti sino all’anno 2004,
  • e gli accessi effettuati alla dichiarazione precompilata, la destinazione delle nostre imposte ed infine la scelta del 8,5 e 2 per mille.

Ecco una mini-guida su come scaricare i Cud, dal sito dell’Agenzia delle Entrate, anche degli anni precedenti.

Come verificare i rimborsi dell’Agenzia delle Entrate?

Il servizio più importante del cassetto fiscale di fisconline è la sezione rimborsi. In questa sezione è possibile visualizzare lo stato del rimborso del modello 730 senza sostituto, verso la metà del mese di dicembre dell’anno di invio della dichiarazione e l’eventuale erogazione in corso del rimborso irpef del modello Unico.

I tempi di pagamento del credito irpef del modello dei redditi delle persone fisiche (ex modello Unico), sono molto più lunghi. Infatti il contribuente dovrà attendere circa 24 mesi per ricevere il rimborso.

Infine, possiamo consultare in versamenti, tutti i pagamenti che abbiamo effettuato con i modello F23 e F24 e in dati del registro, tutti gli atti Registrati all’Agenzia delle Entrate.

Per ulteriori approfondimenti sui servizi online dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps, leggi i nostri ultimi articoli su insindacabili.it:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui