Articolo aggiornato il 28 Aprile 2023 da Angela Argento

Come si fa la Dichiarazione dei Redditi?

Come ogni anno, milioni di italiani si apprestano a “fare i conti” con il fisco, cimentandosi nella presentazione della propria dichiarazione dei redditi: modello 730 o Modello Redditi PF. La campagna fiscale generalmente si apre nel mese di maggio e termina a fine novembre.

Come scegliere tra 730 e modello Unico?

La scelta tra il modello 730 e il modello Redditi Persone fisiche, è a cura del contribuente. Se si tratta di persona fisica, lavoratore dipendente o pensionato, che ha sostenuto ad esempio tante spese detraibili, ha convenienza in generale a presentare il modello 730, perché potrebbe ricevere un rimborso Irpef nell’anno stesso di presentazione della dichiarazione.

Ad esempio, a luglio, per i lavoratori dipendenti assunti, ed entro il mese di agosto per i pensionati. Il modello Redditi persone Fisiche (ex Unico) va presentato, nella maggior parte dei casi, dai titolari di partita Iva, dai titolari redditi d’impresa e dai professionisti.

Sia il modello 730 che il modello Unico, si inoltrano con modalità telematica sul sito dell’Agenzia delle Entrate, o direttamente dal contribuente, accendendo con le proprie credenziali SPID, o tramite gli intermediari (CAF o professionisti abilitati).

In che periodo dell’anno si presenta la Dichiarazione dei Redditi?

Il modello 730 che interessa una vasta platea di contribuenti, in particolare i lavoratori dipendenti e i pensionati, devono rispettare queste scadenze, se desiderano ricevere il rimborso Irpef nei termini previsti dal datore di lavoro o dagli Enti:

  • 15 giugno per i pensionati Inps ed ex Inpdap,
  • entro il 15 Giugno per i dipendenti della Pubblica Amministrazione,
  • entro il 30 Giugno, per i lavoratori dipendenti del settore privato,
  • entro il 30 Giugno, per i beneficiari di prestazioni a sostegno del reddito, come i disoccupati in Naspi, Dis-coll e chi ha percepito la disoccupazione agricola nell’anno in corso.

Se si rispettano queste date i contribuenti con un credito irpef lo riceveranno:

  • sulla pensione entro il mese di Agosto-Settembre dell’anno di presentazione della dichiarazione,
  • sulla disoccupazione Naspi, sulla Dis-coll e sulla disoccupazione agricola, nel mese di Agosto-Settembre,
  • sulla busta paga dei lavoratori dipendenti pubblici e privati nella mensilità di Luglio,
  • nel mese di Dicembre, nell’anno di invio della dichiarazione, direttamente dall’Agenzia delle entrate, per coloro che presentano il modello 730 senza indicare alcun sostituto di imposta.

Come fare la dichiarazione dei redditi online?

Dai primi giorni del mese di Maggio, di ogni anno, è possibile visualizzare la dichiarazione precompilata predisposta dal Fisco. Per accedere al 730 precompilato, bisogna recarsi sul sito infoprecompilata dell’Agenzia delle Entrate e cliccare in alto a destra su accedi alla tua precompilata.

Dopo essere entrati con le credenziali Spid, o con la carta di identità elettronica oppure con la carta nazionale dei servizi, bisogna cliccare nella sezione: la tua dichiarazione precompilata.

In seguito bisogna scegliere il modello di dichiarazione fiscale tra: modello 730 – Redditi PF Web o modello Redditi PF Online.

La tua dichiarazione precompilata
La tua dichiarazione precompilata

Dopo aver scelto la nostra dichiarazione (730 o ex Unico), è necessario cliccare prima su calcola, nel riquadro: Esito del calcolo del 730 precompilato e sul modello PDF nel riquadro: Visualizza il tuo 730 precompilato.

Come visualizzare la dichiarazione precompilata 2022
Come visualizzare la dichiarazione precompilata 2022

In seguito, in caso di dubbi sul modello fiscale scaricato, soprattutto per chi ha un debito nei confronti del fisco, è indispensabile modificare la dichiarazione dei redditi 730 ed eventualmente rivolgersi ad un caf o a un professionista abilitato.

Consulenza Online
Visita la nostra area per la Consulenza Personalizzata online e scegli il servizio da acquistare.

Per tutti gli approfondimenti sul modello fiscale 730 o Unico, leggi i nostri ultimi articoli su insindacabili.it:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui