Domanda bonus 350 euro lavoratori autonomi: ecco come fare
Come fare la domanda dei Bonus di 200 euro per i lavoratori autonomi
Vota questo post

Articolo aggiornato il 12 Ottobre 2022 da Stefano Mastrangelo

Domanda online Bonus 200 e 150 euro lavoratori autonomi Inps

Come fare la domanda Bonus 350 euro per i lavoratori autonomi? E’ attiva, da poche ore, la procedura online per richiedere il Bonus di 350 euro per i lavoratori autonomi ed i professionisti, iscritti alla gestione separata Inps.

Possono inviare la domanda:

  • I lavoratori autonomi già iscritti alla gestioni speciali Inps (artigiani, commercianti, coltivatori diretti), alla data di entrata in vigore del Decreto Aiuti (18 Maggio 2022);
  • i professionisti con partita iva, già iscritti alla gestione separata Inps, in data 18 Maggio 2022;
  • i lavoratori autonomi non titolari di pensione diretta,
  • gli autonomi non percettori delle prestazioni di cui all’articolo 31 e 31 del decreto legge 50-2022.

Tutti i lavoratori autonomi possono ottenere il bonus di 200 euro, solo se nell’anno 2021 abbiano percepito un reddito complessivo inferiore a 35.000 euro ed abbiano provveduto a versare, almeno un mese di contributi obbligatori, presso le proprie gestioni previdenziali, nell’anno 2020.

Spetta un ulteriore bonus di 150 euro, per gli autonomi, come previsto dall’articolo 33 del d.l. 50/2022, solo a coloro che nell’anno d’imposta 2021, abbiano percepito un reddito complessivo non superiore a 20.000 euro.

Come presentare la domanda di 350 euro per i lavoratori autonomi?

Per presentare la domanda dell’indennità, una tantum, di 200 e 150 euro bisogna accedere al servizio online Inps: Indennità una tantum di 200 euro – domanda. In seguito bisogna entrare con lo Spid, oppure con la carta di identità elettronica o la carta nazionale dei servizi.

E’ necessario cliccare su accedi, in corrispondenza della categoria di appartenenza. Ad esempio per richiedere il bonus di 200 euro per i liberi professionisti iscritti solo alla gestione separata Inps, bisogna cliccare su accedi nella prima sezione.

Indennità una tantum di 200 euro
Indennità una tantum di 200 euro

Dopo aver letto tutti i requisiti bisogna cliccare su compila la domanda e nella sezione seguente confermare tutti i dati anagrafici.

Indennità una tantum per i liberi professionisti
Indennità una tantum per i liberi professionisti

In seguito bisogna inserire le informazioni delle modalità di pagamento e premere su continua.

Modalità di pagamento Bonus 350 euro lavoratori autonomi
Modalità di pagamento Bonus 350 euro lavoratori autonomi

Successivamente bisogna confermare tutte le dichiarazioni, leggendole preventivamente e cliccare anche sul quadratino: dichiaro altresì di non aver percepito nell’anno di imposta 2021 un reddito complessivo, non superiore all’importo di 20.000 euro per percepire anche il bonus di 150 euro.

Dichiarazione Bonus 150 euro
Dichiarazione Bonus 150 euro

L’Inps acquiserà la domanda e dopo aver controllato tutti i dati, erogherà il pagamento sulle modalità di pagamento indicate dal beneficiario.

Gli altri lavoratori autonomi, iscritti ad altri enti di previdenza (no Inps) potranno richiedere il bonus di 350 euro, presentando un’istanza telematica al proprio Ente di previdenza obbligatoria.

Riferimento normativo: Circolare Inps n. 103.

La nostra Consulenza Professionale Online
Vuoi ricevere una consulenza Professionale Online? Il nostro team è a tua disposizione.

Per maggiori approfondimenti su Previdenza e Fisco, leggi gli ultimi articoli su insindacabili.it:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui