Articolo aggiornato il 7 Luglio 2021 da Nicola Di Masi

Come verificare l’esito della domanda assegni familiari?

Come vedere i nuovi importi degli assegni familiari Inps? Assegno unico, maggiorazione assegni familiari ed assegno temporaneo Inps. Cosa succede dal 1° Luglio per gli autonomi, i disoccupati e per i lavoratori dipendenti?

Incominciamo con gli assegni familiari dei lavoratori dipendenti, per i disoccupati percettori di Naspi e per i lavoratori domestici , colf e badanti. Per loro, infatti, non cambia moltissimo dal 1° Luglio 2021. Devono inviare la domanda Anf (assegni per il nucleo familiare) tramite il servizio online Inps: Domande per prestazioni a sostegno del reddito e compilare il modulo assegni familiari online:

  • dei lavoratori dipendenti di aziende attive per i lavoratori dipendenti privati,
  • Anf gestione separata, per gli iscritti alla gestione separata Inps,
  • ANF lavoratori domestici, per le colf e badanti, anche somministrati,
  • ANF prestazioni antitubercolosi,
  • ANF disoccupazione non agricola,
  • ANF pagamenti diretti per Aziende, in caso di cessazione dell’attività aziendale.
Domanda online INPS assegno per il nucleo familiare
Domanda online INPS assegno per il nucleo familiare

I braccianti agricoli, che percepiscono la disoccupazione agricola, prenderanno i nuovi importi degli assegni familiari il prossimo anno, in attesa dell’entrata in vigore dell’assegno unico per i figli, da Gennaio 2022.

Questi lavoratori, dal 1° Luglio 2021 al 31 Dicembre 2021, riceveranno, con la sola domanda: lavoratori dipendenti di aziende attive, una maggiorazione degli importi degli assegni familiari, senza presentare alcun Isee 2021.

La maggiorazione Inps è pari a:

  • 37,50 euro per ciascun figlio, per i nuclei familiari fino a due figli,
  • 55 euro ciascun figlio, per i nuclei familiari di almeno tre figli.

Come vedere l’importo degli assegni familiari su sito Inps?

Per consultare la domanda degli assegni familiari maggiorati, dei lavoratori dipendenti, bisogna accedere con le proprie credenziali Inps (Pin inps, Spid, Carta di identità elettronica o carta nazionale dei servizi) al servizio online Inps: Domande per prestazioni a sostegno del reddito e cliccare sul menu a sinistra, Assegno al nucleo familiare e lavoratori dipendenti di aziende attive, per i lavoratori dipendenti privati.

prestazioni a sostegno del reddito
prestazioni a sostegno del reddito

Bisogna cliccare su consultazione, per verificare l’esito dell’ANF.

L’Inps, prima di verificare o presentare la domanda, mette in evidenza due informazioni utili:

  1. L’articolo 5 del DL 8 giugno 2021, n. 79, riconosce agli aventi diritto all’assegno per il nucleo familiare (ANF), a decorrere dal 1° luglio 2021 e fino al 31 dicembre 2021, una maggiorazione di 37,5 euro per ciascun figlio, per i nuclei familiari fino a due figli, e di 55 euro per ciascun figlio, per i nuclei familiari di almeno tre figli.
  2. La procedura ANF DIP dovrà essere seguita anche nei casi di pagamento diretto della prestazione familiare da parte dell’Istituto per i soggetti percettori di trattamenti di CIGO, CIGS, CIGD, ASO, CISOA (impiegati) e IMA.

Dopo aver letto i due messaggi e cliccato su consultazione, bisogna premere su dettaglio, in corrispondenza dell’anno di riferimento. (ad esempio 2020 per gli Assegni familiari dal 1° Luglio 2021 al 30 Giugno 2022)

Come verificare l’esito degli assegni familiari Inps

Se la domanda è accolta (ossia definita positivamente) è possibile visualizzare l’importo spettante mensile, nel quadro: Importo ANF mensile. In questo caso, l’importo dell’assegno familiare maggiorato è di 95.95 euro.

Calcolo Maggiorati degli assegni familiari Inps
Calcolo Maggiorati degli assegni familiari Inps

Come controllare gli importi degli assegni familiari Inps?

Quindi se prendiamo la tabella ANF (numero 11) di riferimento di questo nucleo, due adulti ed un figlio minorenne, vedremo che l’importo di 95.95 euro, è scaturito dalla somma di euro 58,45 (fascia di reddito – 3 componenti – tabella 11) più la maggiorazione di 37,50 euro.

Se la domanda degli ANF, non è ancora stato definita, bisogna, in tutti i casi, attendere lo stato accolta. In seguito il dipendente privato, controllerà sulla busta paga, l’effettivo accredito degli importi, con la voce: ANF – Assegno nucleo familiare.

Per gli autonomi ed i disoccupati con figli minori di 18 anni, che non hanno mai percepito gli assegni familiari per i figli, possono presentare l‘assegno temporaneo, valido dal 1° Luglio 2021 al 31 dicembre 2021. L’importo dell’assegno temporaneo per i figli, dipenderà dal valore Isee dell’anno in corso.

Infine, i percettori del Reddito di cittadinanza, in caso di figli minori, riceveranno il nuovo assegno temporaneo, sulla ricarica mensile del sussidio economico Rdc.

Consulenza degli esperti di insindacabili.it
Contattaci per qualsiasi dubbio, sulla domanda degli assegni familiari Inps, accedendo ai nostri servizi di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui