Articolo aggiornato il 18 Dicembre 2019 da Nicola Di Masi

Pagamento rimborso 730 senza sostituto 2019: ecco quando viene pagato

Quanto arriva il rimborso del 730 2019 dall’Agenzia delle Entrate? In questo articolo indicheremo la data dalla quale in poi partiranno i flussi di pagamento per il Rimborso 730 2019 senza sostituto d’imposta.

Approfondiamo tutti i dettagli insieme: buona lettura!

Rimborso 730 senza sostituto 2019: quando arriva?

Se hai presentato la dichiarazione 730 senza sostituto d’imposta entro il 23 Luglio 2019, l’eventuale rimborso irpef, arriva direttamente sul conto corrente bancario o postale oppure attraverso un mandato di pagamento da incassare presso gli Uffici Postali. Quindi nel mese di Dicembre 2019 potrai ricevere:

  • un mandato di pagamento, da incassare, all’indirizzo di residenza reso noto all’Agenzia delle Entrate;
  • il rimborso 730, sul conto corrente bancario o postale, indicato all’Agenzia delle Entrate.

Per i rimborsi con importi superiori ai 4000 euro, il pagamento arriverà direttamente dall’Agenzia delle Entrate entro 6 mesi dalla scadenza del modello 730 (23 Luglio 2019)

Pagamento Rimborso 730 su conto corrente: quando arriva nel 2019?

I pagamenti dei rimborsi 730 senza sostituto, sono partiti ed accreditati da parte dell’Agenzia delle Entrate sul conto corrente postale o bancario dei contribuenti, dal giorno 18 Dicembre 2019 (18/12/2019) con i flussi di pagamento che continuano anche nei giorni a seguire.

Non tutti infatti, riceveranno il rimborso 730 2019 nella data indicata, ma sicuramente tutti i contribuenti che hanno comunicato correttamente il conto corrente, prima del mese di Novembre 2019 al Fisco, riceveranno il rimborso in questo mese di Dicembre 2019.

Tutti gli altri, riceveranno il mandato di pagamento del rimborso 730, entro questo mese o al massimo entro la fine del mese di Marzo 2020.

Rimborso 730 senza sostituto quando
Rimborso 730 senza sostituto quando

Per conoscere l’importo del rimborso fiscale 730 2019 senza sostituto tipo A, chiedi al tuo consulente fiscale o al caf che ha inviato la dichiarazione, oppure sfoglia il modello 730, all’interno del riquadro 730-3.

Controlla l’importo inserito nel rigo 164. Questo sarà l’importo che sarà rimborsato dall’Agenzia delle Entrate.

Quadro rimborso fiscale 730 senza sostituto
Quadro rimborso fiscale 730 senza sostituto

Pagamento Rimborso 730 senza sostituto: cosa fare se non hai indicato i dati per il pagamento?

Nel caso in cui ti accorgessi di non aver comunicato ad Agenzia delle Entrate la modalità di pagamento preferita, per ricevere il Rimborso 730 2019 senza sostituto d’imposta, potresti attendere anche sino alla fine del mese di Marzo 2020.

— Lettura articolo consigliata: Rimborsi 730 superiori a 4000 euro: come funziona il pagamento

Consulenza online del team di insindacabili.it
Vuoi ricevere una Consulenza fiscale Professionale dal nostro Team di Esperti di insindacabili.it, visita la nostra area dedicata.

101 Commenti

  1. Ciao, dal mio cassetto fiscale il rimborso è stato validato dall’agenzia delle entrate, ma in erogazione in corso c’è scritto ancora NO. Il caf ha fatto la dichiarazione il 25 novembre 🙄, secondo la tua esperienza quando potrò avere l’accredito? Grazie

  2. Buongiorno, ancora nulla del rimborso. Nel cao non dovesse arrivare, si potrà inserire quello 2019 assieme al 2020 e chiederli entrambi al sostituto d’imposta attuale? Oppure occorre aspettare all’infinito? Anche contattando via mail l’agenzia territoriale, non si ottiene risposta.
    Grazie per l’attenzione

    • No, devono arrivare anno per anno. Solo se non stati percepiti dal datore di lavoro e sono inseriti sul Cu si possono cumulare

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui