Articolo aggiornato il 9 Gennaio 2021 da Nicola Di Masi

Pagamento Bonus trattamento integrativo a Gennaio 2021?

Arriverà il pagamento del trattamento integrativo Naspi, a Gennaio 2021? Dopo il conguaglio del nuovo Bonus Renzi, sulla busta paga di dicembre, molti utenti si stanno chiedendo, se arriverà il Bonus Renzi a Gennaio 2021.

Nuovo Bonus Renzi Naspi Gennaio 2021?

Nell’anno 2020, il bonus Renzi si è trasformato in trattamento integrativo della retribuzione, nel periodo compreso dal 1° Luglio 2020 sino al 31 dicembre 2020. Infatti, i lavoratori dipendenti, pubblici e privati, i disoccupati in Naspi, ed i percettori dell’Ape sociale, hanno ricevuto un bonus più consistente, pari a 100 euro circa.

Nei mesi precedenti, da Gennaio a Giugno 2020, il requisito per ottenere il bonus di 80 euro mensile, era, un reddito lordo compreso tra gli 8.174 ed i 26.600 euro.

Da Gennaio 2021, tutti i beneficiari dell’ex Bonus Renzi di 960 euro annui, con un reddito complessivo annuale sino a 28000 euro, percepiranno sulla busta paga, sulla disoccupazione Naspi e sull’Ape sociale, un Bonus fiscale di 100 euro mensile, per 12 mensilità.

Bonus cuneo fiscale da Gennaio 2021: Come funziona?

Sempre da 1° Gennaio 2021, tutti coloro che supereranno un reddito presunto di 28000 euro, nel corso d’anno e sino a 40.000 euro, otterranno un ulteriore detrazione fiscale di 480 euro, calcolato con la seguente formula:

  • con un reddito annuale da 28000 a 35.000 euro, la formula è la seguente: 480 + [120 x (35000 – Reddito complessivo)/7000];
  • da 35000,01 euro a 40.000 la formula è la seguente: 480 x (40.000 – reddito complessivo)/5000.

Anche per il 2021, per ricevere il nuovo trattamento integrativo, non bisogna presentare nessuna domanda. Sarà l’Inps o il consulente del lavoro, a calcolare il bonus irpef. Il dipendente o il disoccupato, può solo rinunciare al bonus, presentando il modulo di detrazione fiscale.

Trattamento integrativo non pagato a Gennaio 2021?

Il Bonus di 100 euro sulla Naspi non viene pagato lo stesso giorno e varia di mese in mese. Negli ultimi anni, il Bonus Renzi sulla disoccupazione Naspi, non è stato pagato a Gennaio, in quanto l’Inps dovrà prima di tutto ricalcolare: il reddito presunto della disoccupazione dell’anno 2021.

Quindi nel mese di Gennaio 2021, non dovrebbe esserci nessun pagamento, salvo diversi disposizioni da parte dell’Istituto Previdenziale.

Nell’anno 2020, il primo pagamento dell’ex Bonus Renzi sulla disoccupazione Naspi, è avvenuto il 20 Febbraio 2020.

Per controllare le date di pagamento, del trattamento integrativo sulla retribuzione, bisogna recarsi sul sito dell’Inps ed accedere con le proprie credenziali sul Fascicolo Previdenziale del Cittadino e cliccare sul menu a sinistra: Prestazioni e pagamenti.

A questo punto si può visualizzare il Bonus, cliccando su Prestazione, in corrispondenza dell’anno 2021 e della categoria: Pagamenti Piattaforma fiscale.

Pagamento Bonus Renzi Gennaio 2021
Pagamento Bonus Renzi Gennaio 2021

La data di pagamento e gli importi possono variare per ogni singolo disoccupato. Soprattutto per i percettori della Pensione anticipata Ape social, non bisogna fare riferimento alle nostra tabella: Calendario Trattamento Integrativo su Naspi 2021 – Pagamenti Ex-Bonus Renzi, perché nella maggior parte dei casi, viene pagato a fine anno o sulla dichiarazione dei redditi 730 e Unico.

Se si revoca il bonus Renzi a metà anno, il disoccupato dovrà restituire tutte le somme percepite.

Calcolo trattamento integrativo 2021: perché cambia?

Da Febbraio 2021, tutti coloro, che percepiranno un reddito annuale, da 8200 euro ed inferiore a 28000, otterranno in busta paga o sulla Naspi, il nuovo bonus Renzi, di 100 euro mensili. L’importo, come chiarito dall’Inps, varia ogni mese in base:

  1. all’importo presunto della prestazione a sostegno del reddito, come la Naspi,
  2. ai giorni di detrazione, calcolati in base ai giorni indennizzati della disoccupazione Naspi, mobilità e cassa integrazione.

L’Istituto previdenziale, in qualità di sostituto di imposta, è tenuto a riconoscere in via automatica il bonus irpef, in base ai dati desunti dal casellario delle pensioni.

Nel caso in cui il disoccupato o il pensionato con pensione Ape sociale, non riceve durante l’anno 2021, il trattamento integrativo della retribuzione, è possibile sempre recuperarlo, sulla dichiarazione dei redditi dell’anno successivo. In questo caso il credito irpef dell’anno 2021, verrà recuperato sul 730 2021 o sul Modello dei redditi persone fisiche 2021.

Per consultare tutte le date di pagamento del nuovo bonus irpef sulla Naspi, è possibile leggere, mensilmente, il nostro articolo: Calendario Trattamento Integrativo su Naspi 2021 – Pagamenti Ex-Bonus Renzi.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui