Articolo aggiornato il

SPID per tutti servizi online INPS

Dal 1° Ottobre 2020, l’Inps non rilascerà più il codice Pin, per accedere ai servizi online dell’Istituto. Sarà il codice SPID, a sostituire il PIN, per consultare il cedolino di pensione mensilmente, la Naspi e per svolgere tutte le domande con Inps.

Lo Spid è il sistema pubblico di Identità Digitale, lanciato nel 2016 dall’Agenzia per l’Italia Digitale. E’ unica chiave di accesso, costituita da username (nome utente) e password, per entrare in tutti i servizi online della Pubblica amministrazione, come quelli dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps.

Non diremo addio al PIN Inps da Ottobre 2020, per chi ne è già in possesso, per gli stranieri e per i minori di 18 anni. Infatti ci sarà una fase transitoria, che noi prevediamo che duri, sino alla fine dell’anno 2020.

Richiesta SPID – INPS?

La Circolare Inps numero 87 del 17 Luglio 2020, ha avvisato tutti gli utenti, che dal 1° ottobre 2020, l’Istituto previdenziale non rilascerà più il il Pin INPS e sicuramente dal prossimo anno, per accedere ai servizi online, sarà necessario essere in possesso dello SPID.

Come si richiede lo SPID? Tutti i contribuenti dovrebbero richiedere il codice SPID. Abbiamo visto che è servito per il bonus vacanza, carta famiglia ed in seguito sarà necessario per richiedere il bonus mobilità, il reddito di cittadinanza e per accedere a tutti i servizi della pubblica amministrazione.

L’agenzia digitale Italiana ha indicato diversi fornitori certificati, per il rilascio dell’Identità digitale SPID:

  • Poste Italiane
  • Infocert
  • Aruba.it
  • Namirial
  • Tim.it
  • Sielte ID

I servizi di certificazione possono essere sia a pagamento e sia gratuiti. Un sistema gratuito, molto facile da utilizzare, è quello fornito da Poste Italiane. Infatti basta recarsi all’ufficio postale, presente in ogni Comune, con i propri documenti di identità non scaduti e richiedere in pochi passaggi lo SPID.

Come si richiede lo SPID Poste Italiane?

Per ottenere lo SPID da Poste italiane è possibile:

  1. registrarsi a Poste ID abilitato a SPID e presentarsi con i documenti di identità non scaduti ed il numero di cellulare, all’ufficio postale di riferimento, per effettuare il riconoscimento ed attendere, il rilascio del codice SPID personale,
  2. oppure presentarsi direttamente all’ufficio postale, con i documenti di identità (carta di identità, passaporto, patente di guida non scaduti e tessera sanitaria), un indirizzo di posta elettronica (gmail, libero, hotmail) ed il numero di telefono cellulare.

Infine il cittadino dovrà completare la registrazione, dopo l’ottenimento dei codici previsti del servizio.

Lo SPID ha tre livelli di sicurezza:

  • Livello 1: permette l’accesso ai servizi con nome utente e password;
  • il Livello 2: consente l’accesso ai servizi con nome utente e password insieme ad un codice temporaneo che ti viene inviato via sms o con app mobile dedicata;
  • Livello 3: permette l’accesso ai servizi con nome utente e password e l’utilizzo di un dispositivo di accesso.

Il codice Spid sarà l’unico codice, per accedere ai servizi della pubblica amministrazione con:

  • Inps
  • Inail
  • Agenzia delle Entrate
  • Scuole
  • Servizi sanitari
  • Catasto e visure catastali, ecc…

L’elenco aggiornato, dove si può utilizzare lo Spid, è possibile ricercarlo su questa pagina: https://www.spid.gov.it/servizi. Ogni mese si aggiungono nuovi Enti e nuove imprese che danno agli utenti la possibilità di accesso con SPID

Per qualsiasi altra domanda o dubbio, è possibile consultare questa pagina ricca di informazioni e di risposte. Noi consigliamo ai nostri lettori di richiedere, oltre lo SPID, anche:

  • un account di posta elettronica con Gmail, libero, alice o con altri gestori,
  • un indirizzo di posta elettronica certificata PEC.

Con lo SPID sarà possibile anche firmare anche alcuni documenti digitalmente.

Buona Identità Digitale con SPID!

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui