Articolo aggiornato il 28 Luglio 2023 da Stefano Mastrangelo

Domanda Assegno Unico su Rdc quando scade?

Assegno Unico su Rdc in scadenza il 31 Luglio 2023 – Con l’approvazione definitiva del Decreto lavoro, cambiano anche le regole dell’Assegno Unico e Universale dal 1° Agosto 2023 e dal 1° Gennaio 2024.

I lavoratori occupabili con un’età compresa tra 18 e 59 anni, beneficiari di Rdc per 7 mensilità, senza figli minori, disabili o componenti con un’età pari o superiore a 60 anni, all’interno del nucleo familiare, riceveranno l’assegno unico per i figli dai 18 a 21 anni, sino al 31 Luglio 2023.

Coloro, invece, che hanno diritto all’assegno di inclusione, percepiranno sul Reddito di cittadinanza, l’assegno Unico sino al 31 Dicembre 2023.

Come continuare a percepire l’assegno Unico dopo il 31 Luglio 2023?

Il messagio Inps pubblicato il 12 Luglio 2023 chiarisce che tutti i beneficiari del Reddito di cittadinanza per 7 mensilità nell’anno 2023, dovranno presentare una nuova domanda dell’assegno unico, direttamente sul proprio conto corrente, entro l’ultimo giorno del mese di competenza del Reddito di cittadinanza, ossia entro il 31 Luglio 2023.

Ricordiamo che l’Assegno unico e universale viene pagato sul Reddito di cittadinanza in maniera autonomatica dall’Inps, verso la fine di ogni mese e viene erogato la mensilità del mese precedente. Ad esempio nel mese di Giugno 2023, è stato pagato l’assegno Unico di Maggio 2023.

Per questo, l’Inps, dovrà chiarire quando verrà corrisposto la mensilità del mese di Luglio 2023. Sarà pagato alla fine del mese di Luglio 2023 insieme alla mensilità di Giugno 2023, o verrà effettuato il conguaglio con la nuova domanda?

Tutti i nuovi beneficiari dell’Assegno di inclusione, in vigore dal 1° Gennaio 2024, dovranno anche presentare una nuova domanda dell’Assegno Unico e universale entro l’ultimo giorno del mese di competenza del Reddito di cittadinanza.

Come richiedere l’Assegno Unico dopo il decreto lavoro?

Per richiedere l’Assegno Unico e universale su domanda, entro il 31 Luglio 2023 (per i beneficiari del supporto e formazione-lavoro) ed entro il 31 dicembre 2023 (per i beneficiari dell’assegno di inclusione), bisogna presentare un’istanza all’Inps sul servizio online: Assegno Unico e universale per i figli a carico.

Ecco una nostra mini-guida su come presentare la domanda per l’Assegno Unico.

https://www.youtube.com/watch?v=fsubDvdPwLA&t=19s

Riferimento normativo: Messaggio numero 2632 del 12-07-2023

Per maggiori approfondimenti su tutte le tematiche di Fisco e Previdenza, leggi i nostri ultimi articoli su insindacabili.it:

Leggi gli ultimi articoli pubblicati sul nostro sito:

2 Commenti

  1. Salve..ho rinovato il mio RDC a novembre 2022..l’assegno unico ho ricevuto solo fino febbraio e mi hanno detto che dovrei fare modello AU.COm ho fatto a maggio..ora il RDC sta per cadere perche dura 7 mesi a posto 18 mesi…lo spero che mi pagano l’assegno unico con i rientrati a questo mese perche scade il RDC..ma se io devo rinovare il RDC e in caso di accoglienza a settembre cosa devo fare con l’assegno unico?va sospeso anche quello o dovrei communicare al Inps per uno o due mesi far ridare sul mio conto corrente?

    • Prima di tutto dipende dal suo nucleo familiare. Se ha componenti minori, disabili o persone con età pari o superiore a 60 anni, il reddito di cittadinanza scade a Dicembre 2023. In caso contrario il reddito di cittadinanza dura al massimo per 7 mensilità nel 2023 e deve fare domanda assegno unico entro il 31 luglio 2023.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui