Quando scade l'assegno unico Su Rdc?
Assegno Unico su Rdc in scadenza a Giugno 2023
Vota questo post

Articolo aggiornato il 28 Giugno 2023 da Nicola Di Masi

Scade l’assegno Unico sul Reddito di cittadinanza?

L’Assegno Unico sul Reddito di cittadinanza ha una scadenza? L’approvazione definitiva del Decreto lavoro, da il via libera alla nuova misura Assegno di inclusione e supporto per la formazione e lavoro.

La prima misura, Assegno di inclusione, entrerà in vigore dal 1° Gennaio 2024, per i percettori del Reddito di cittadinanza con all’interno minorenni, persone con disabilità o soggetti con un’età minima di 60 anni.

Al contrario, tutti coloro che non possono usufruire dell’Assegno di inclusione, avranno diritto dal 1° Settembre 2023, ad un nuovo aiuto economico di 350 euro, collegato alla formazione ed al lavoro.

A quest’ultimi sarà erogato il Reddito di cittadinanza sino a Luglio 2023. E quindi cosa succederà all’assegno unico da Agosto 2023 su Rdc, per coloro che hanno figli di età superiori a 18 anni e sino a 21 anni di età?

Assegno Unico su Rdc ultime notizie

Come sappiamo, l’Assegno Unico sul Reddito di cittadinanza è pagato alla fine del mese, si riferisce sempre al mese precedente ed è strettamente collegato alla validità del Reddito di cittadinanza. Ad esempio nel mese di Luglio 2023, verrà pagato l’Assegno Unico di Giugno 2023.

Quindi, per i percettori “OCCUPABILI” del Reddito di cittadinanza che riceveranno l’ultima ricarica a Luglio 2023, riscuoteranno anche l’ultima ricarica dell’Assegno a fine Luglio 2023, del mese di Giugno 2023.

Per questo, noi di insindacabili, consigliamo di presentare entro il 30 Giugno 2023 (Per sicurezza), la domanda dell’Assegno unico sul servizio online dell’Inps, per poterlo ricevere da Luglio 2023, direttamente sul conto corrente. (in quanto ad agosto non si percepirà la Ricarica Rdc)

Su questa problematica non ci sono ancora chiarimenti da parte dell’Inps e del Governo, che possono far perdere un mese di pagamenti (Luglio 2023) ai beneficiari del Reddito di cittadinanza occupabili in scadenza.

Quando scade l’Assegno Unico?

L’assegno Unico e universale ha una durata annuale, dal 1° Marzo di ogni anno al 28 Febbraio dell’anno successivo. Per rinnovarlo, non bisogna inoltrare nessuna domanda all’Inps, basta solo aggiornare il modello Isee ogni anno, per coloro che hanno un valore Isee inferiore a 43.000 euro.

La durata dell’Assegno sul Reddito di cittadinanza, è molto diverso rispetto alla modlità di pagamento sul conto corrente. Infatti l’assegno è collegato alla validità del Reddito di cittadinanza.

Dopo l’approvazione del decreto lavoro, l’assegno Unico durerà:

  • sino alla ricarica di Dicembre 2023 (ricarica del mese di Novembre 2023) per coloro che avranno diritto all’Assegno di inclusione dal 1° gennaio 2024,
  • sino alla ricarica di Luglio 2023, (ricarica del mese di Giugno 2023) per i disoccupati occupabili.

In attesa di ulteriore dettagli da parte dell’Inps e del Ministero del lavoro, consigliamo per i percettori di assegno Unico su Rdc, con figli maggiorenni, di presentare la domanda dell’Assegno Unico sul sito dell’Inps.

Per maggiori approfondimenti su tutte le tematiche di Fisco e Previdenza, leggi i nostri ultimi articoli su insindacabili.it:

Leggi gli ultimi articoli pubblicati sul nostro sito:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui