Articolo aggiornato il 20 Settembre 2022 da Stefano Mastrangelo

Di quanto aumenteranno i cedolini di pensione da Ottobre 2022?

Aumento pensioni da Ottobre 2022: chi riceverà la rivalutazione anticipata? L’articolo 21 del decreto legge numero 115/2022 (il cosiddetto decreto aiuti bis) prevede una rivalutazione anticipata delle pensioni del 2%, dal 1° Ottobre 2022, per i trattamenti pensionisiti non superiori a 2.692 euro lordi mensili.

In aggiunta a questo, dal 1° novembre 2022, ci sarà anche l’anticipo della perequazione dello 0,2%, con tutti gli arretrati, dal 1° Gennaio 2022.

Tutti gli altri, ossia per coloro che superano 2692 euro mensili, avranno diritto solo al conguaglio dello 0,2% per l’anno 2022.

Rivalutazione anticipata delle pensioni 2022

Quindi, i pensionati, che non superano un importo di pensione pari a 2.692 euro mensili, percepiranno un acconto del 2% (sulla pensione di ottobre 2022), a partire dai cedolini di pensione di ottobre, novembre e dicembre (compresa la tredicesima) sulla rivalutazione prevista dal 1° Gennaio 2023.

Mentre dal 1° novembre 2022, tutti i pensionati, percepiranno dal 1° Gennaio 2022 sino al 31 Ottobre 2022, una rivalutazione del cedolino dello 0,2%.

Bonus 200 euro per altre categorie di lavoratori

L’articolo 21 del decreto aiuti bis, ha previsto anche il riconoscimento del Bonus, una sola tantum, di 200 euro ai:

  • collaboratori sportivi che abbiamo usufruito dell’indennità Covid (assegnato direttamente da Spor e salute Spa, senza fare domanda)
  • ai dottorandi,
  • agli assegnisti di ricerca,
  • ai lavoratori che hanno conseguito la pensione, a decorrere dal 1° Luglio 2022,
  • ai lavoratori assenti e tutelati da prestazione economiche Inps (come la cassa integrazione).

Inoltre, il decreto aiuti bis, ha previsto per il secondo semestre 2022, una maggiore riduzione dell’aliquota contributiva del 2% (prima era dello 0,8%), a quei lavoratori con una retribuzione mensile, inferiore a 2.692 euro.

Leggi i nostri ultimi articoli su insindacabili.it:

1 commento

  1. Sono 6 Mesi come dice l’ ISTAT siamo all 8% perchè il 2% parte da Ottobre , comunque siamo messi meglio di Fornero/Monti nel 2012 bloccarono contratti Nazionali di lavoro e pensioni

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui