Articolo aggiornato il 6 Ottobre 2022 da Nicola Di Masi

Bonus elettrico, gas e acqua per disagio economico 2022

Bonus bollette luce, gas e acqua 2022 a quanto ammonta? I costi dell’energia sono sempre più alti e lo saranno ancora di più da Ottobre 2022. Cosa farà il Governo Meloni per combattere l’aumento delle bollette?

Per ora, il Governo Draghi ed i precedenti governi, hanno previsto il potenziamento del Bonus luce, gas e Acqua, aumentando il limite del valore Isee, per ottenerlo, da 8.265 euro a 12.000 euro, a partire dal 1° aprile 2022.

Anche alcuni Comuni, come il Comune di Mantova, ha pubblicato un bando per riconoscere alle famiglie un bonus bollette di 300 euro, in base al reddito dell’anno 2021.

Inoltre non esiste nessun bonus bollette di 600 euro per i lavoratori dipendenti. Si chiama Fringe benefit e sono somme pagate a titolo di rimborso, da parte del datore di lavoro, assolutamente volontario e non obbligatorio, per il pagamento delle bollette della luce, gas e acqua.

Bonus elettrico 2022 per disagio economico

Il bonus elettrico per disagio economico è un risparmio sulla bolletta della luce, indicato sulle fatture, con la voce Bonus sociale.

Per richiedere lo sconto sull’utenza domestica della luce, del gas e dell’acqua, bisogna solo presentare il modello Isee 2022, senza errori e omissioni ed avere un valore sull’attestazione Isee inferiore a:

  • a 8.265,00 euro, dal 1° Gennaio 2022 al 31 Marzo 2022,
  • a 12.000,00 euro dal 1° Aprile 2022 al 31 Dicembre 2022, (non è stato innalzato a 15000 euro)
  • a 20.000,00 euro, per i nuclei familiari numerosi, con almeno 4 figli a carico,
  • il valore Isee 2022, può essere anche superiore ai valori indicati precedentemente, per i percettori di Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza.

Inoltre uno dei componenti della famiglia, deve essere intestatario di un contratto:

  • di energia elettrica per uso domestico,
  • del gas, per uso domestico o condominiale,
  • di fornitura idrica, per suo domestico attivo o condominiale.

Quindi, da Gennaio 2021, non sarà più necessario presentare alcuna domanda cartacea all’ufficio protocollo del Comune. Sarà l’Inps a comunicare ai vari fornitori, con il sistema informativo integrato, i beneficiari del bonus bollette.

Anche nel 2022, resta invece, per il momento, la presentazione del modulo cartaceo, per ottenere il bonus per disagio fisico.

A quanto ammonta il bonus luce 2022?

L’ARERA ha aumentato gli importi dei Bonus sociali, con la compensazione integrativa temporanea, dal primo trimestre 2022 al quarto trimestre 2022.

Lo sconto sulla bolletta della luce nel 2022, per il terzo trimestre 2022 (dal 1° Luglio a Settembre 2022), con la voce bonus sociale sulla fattura, sarà di:

  • euro 142,60 per le famiglie con 1 o 2 componenti;
  • euro 172,04 euro per 3 o 4 componenti per la fattura della luce, (aumenti 2022)
  • 201,48 euro per oltre 4 componenti.

Il bonus elettrico della luce per disagio fisico, dipende dalle apparecchiature utilizzate, dalla potenza del contratto e dal tempo giornaliero di utilizzo. Lo sconto per questi beneficiari si aggira dai 84,64 euro ai 230,60 euro.

Per visualizzare gli importi dei trimestri precedenti bisogna cliccare sulla pagina informativa dell’ARERA.

A quanto ammonta il bonus gas 2022?

Il risparmio sulla bolletta del gas nel 2022, per il terzo trimestre 2022, con la voce bonus sociale sulla fattura, sarà differente in base:

  1. al numero dei componenti del nucleo familiare,
  2. al tipo di utilizzo,
  3. alla zona climatica dove è presente la fornitura.
Bonus gas terzo trimestre 2022
Bonus gas terzo trimestre 2022

A quanto ammonta il bonus Acqua 2022?

Anche per richiedere il bonus acqua 2022, non bisogna presentare nessuna domanda, basta inviare il modello Isee 2022, con validità sino a dicembre 2022.

Il bonus sociale acqua riconosce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua all’anno, per ogni componente del nucleo familiare dell’utenza intestata.

Quindi si potrebbe ricevere uno sconto, sempre con la voce bonus sociale sulla fattura o una comunicazione da parte della società fornitrice dell’acqua per ritirare un importo fisso all’Ufficio Postale.

Ad esempio l’acquedotto Pugliese ha già inviato tantissimi lettere ai cittadini, beneficiari del bonus acqua, per riscuotere l’importo di 81 euro presso le poste italiane.

Per richiedere maggiorni informazioni sullo stato delle domande dei diversi bonus sociali è possibile contattare:

  • il numero verde 800.166.654,
  • controllare la pratica online, con le proprie credenziali (riportate sulle ricevute del bonus) collegandosi al sito www.bonusenergia.anci.it.

Consulenza online insindacabili.it
Per una consulenza online sui nuovi bonus utenze domestiche 2022, visita la nostra area dedicata e scopri tutti i nostri servizi di consulenza!

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui