Bonus braccianti agricoli 2021 ultime notizie oggi

Spetta il Bonus Inps di 2400 euro, ai lavoratori agricoli stagionali con il Decreto sostegni bis? Si può fare già domanda all’Inps? Finalmente dopo vari tentativi, il governo ha sventato lo sciopero generale del settore agricolo.

L’incontro tra il Ministro dell’agricoltura Stefano Patuanelli ed i sindacati del settore agricolo, dopo un accordo sull’erogazione dei bonus Inps anche ai lavoratori agricoli, ha permesso di sospendere lo sciopero generale previsto per oggi, 30 aprile.

Spetta il Bonus 2400 euro agli agricoli?

Il bonus di 2400 euro spetterà ai lavoratori agricoli solo se verrà inserito nel nuovo decreto sostegni bis. Infatti Il Ministro dell’Agricoltura ha fermato lo sciopero generale, con l’impegno di incontrare il Ministro del lavoro Orlando per approvare:

  • Il bonus agli operai agricoli di 2400 euro,
  • la cassa integrazione anche per il settore della pesca, come la CISOA in agricoltura
  • la disoccupazione Naspi per i lavoratori a tempo determinato (legge 240).

Il bonus ai braccianti agricoli è stato riconosciuto dai primi decreti del Governo Conte nell’anno 2020. Attualmente i lavoratori agricoli a tempo determinato, non posso presentare la domanda Bonus 2400 euro del decreto legge 41/2021, in quanto non rientrano nella categoria dei lavoratori stagionali.

Ad oggi, i lavoratori agricoli, anche se hanno beneficiato dei bonus di Marzo e Aprile, potrebbero inviare la domanda REM, se rispettano i requisiti previsti dal decreto.

Bonus agricoli 2021 quando arriva?

In attesa dell’approvazione del decreto sostegni Bis, che prorogherà alcuni aiuti per le famiglie ed i lavoratori autonomi, per un valore di 40 miliardi euro, cerchiamo di capire i tempi dell’erogazione del bonus.

Se il decreto verrà approvato nel mese di Maggio, la domanda all’Inps, si potrà inoltrare entro la fine del mese di giugno/luglio 2021 ed i tempi di pagamento del bonus, di importo variabile da 1000 a 2400 euro, potranno avvenire anche a fine luglio o nella peggior dei casi, anche ad agosto 2021.

Bisognerà attendere l’approvazione del decreto sostegni bis ed il rilascio della procedura da parte dell’Inps.

Approfondisci tutti i nostri ultimi articoli: