Articolo aggiornato il 9 Marzo 2021 da Stefano Mastrangelo

Scadenza al 30 aprile 2021 per inserire le prestazioni dei Nonni

Bonus nonni in scadenza per inserimento giornate di lavoro. Il 30 aprile 2021, sarà l’ultimo giorno per indicare sulla piattaforma Inps, libretto di famiglia, le prestazione lavorative della baby sitter o dei nonni in pensione.

Il messaggio Inps numero 950 del 5 Marzo 2021, indica il periodo temporale, per inserire le prestazioni lavorative durante l’emergenza sanitaria, ossia:

  • tra il 5 marzo 2020 ed il 31 Agosto 2020, (per tutti i lavoratori dipendenti ed autonomi, durante il periodo di sospensione scolastica dei figli)
  • tra il 9 Novembre 2020 ed il 3 Dicembre 2020 (per i lavoratori dipendenti ed autonomi residenti nelle zone rosse, con diritto a 1000 euro di bonus)

Quindi entro il 30 Aprile 2021, i genitori, trasformati in datori di lavoro, devono appropriare il bonus nella piattaforma libretto di famiglia e comunicare i giorni di lavoro svolti durante i periodi indicati precedentemente.

Appropriazione bonus baby sitting – Covid 19: ecco come fare

Dopo aver proceduto alla presentazione della domanda, entro il 31 agosto 2020 (per la prima fase) ed entro il 3 Dicembre 2020 (per i residenti nelle zone rosse), bisogna accedere sul servizio online Inps: Bonus baby-sitting emergenza Covid19.

Dopo aver controllato lo stato della domanda, in consultazione domande. L’Inps tramite sms, invia anche ai genitori richiedenti, il seguente messaggio: “Da oggi è presente su MYINPS l’esito della tua domanda del bonus baby sitting. Ricorda di acquisire entro 15 giorni l’importo sul portale del Libretto di Famiglia.”

Consultazioni domande bonus baby sitting
Consultazione domande bonus baby sitting

Se la domanda risulta accolta, bisogna scriversi il numero della domanda ed il codice fiscale del Figlio indicato sulla domanda.

Numero domanda bonus 1200 euro
Numero domanda bonus 1200 euro

E’ importante sia per il datore di lavoro e sia per il prestatore di lavoro, registrare tutti i dati anagrafici e le modalità di pagamento solo per il prestatore di lavoro sul:

  • libretto di famiglia, per il datore di lavoro o utilizzatore, (genitore)
  • prestatori di lavoro, per il lavoratore. (Nonni o baby sitter)

con PIN INPS dispositivo, SPID, carta di identità elettronica o Carta nazionale dei servizi.

A seguito della registrazione di tutti i dai anagrafici, il datore di lavoro deve recarsi sul libretto di famiglia, cliccare su utilizzatore LF (libretto famiglia) ed il pulsante avanti.

Accesso al libretto di famiglia
Accesso al libretto di famiglia

In seguito bisogna cliccare su Bonus baby sitting Covid19 e su appropriazione.

Appropriazione Bonus baby sitting Covid19
Appropriazione Bonus baby sitting Covid19

In questa sezione bisogna scrivere:

  • numero domanda appuntato precedentemente, presente sul servizio bonus baby-sitting,
  • il codice fiscale del bambino

e cliccare su ricerca.

Ricerca dati domanda bonus bay sitter
Ricerca dati domanda bonus bay sitter

Il sistema riepilogherà i dati inseriti e se corretti, bisogna cliccare su conferma appropriazione.

Conferma appropriazione Bonus Covid 19
Conferma appropriazione Bonus Covid 19

Ricordiamo che bisogna fare questa appropriazione entro 15 Giorni dall’accoglimento del bonus baby-sitting, per non perdere l’importo di 600/1000 euro.

In seguito il datore di lavoro deve accedere su Nuove comunicazioni:

Nuova comunicazione Bonus Nonni
Nuova comunicazione Bonus Nonni

In seguito bisogna inserire il codice fiscale del prestatore di lavoro, accettare tutte le dichiarazioni di responsabilità, cliccare sul quadratino accetta tutti i trattamenti di dati personali e cliccare su avanti, in basso a destra.

All’interno del riquadro bisogna:

  1. Selezionare bonus Baby-Sitting Covid-19,
  2. il codice fiscale del figlio minore,
  3. il giorno di lavoro ed il luogo di lavoro,
  4. l’orario di inizio e l’ora di fine ed eventualmente la durata della pausa,
  5. il numero di titoli utilizzati per il pagamento (ad esempio dalle 09.00 alle 14.00 sono 5 titoli)

E’ importante cliccare su aggiungi ed inserire il luogo di lavoro.

La comunicazione può avvenire per i giorni precedenti, indicando ripeti fino alla data precedente alla comunicazione.

Ad esempio, per 8 ore di lavoro dei nonni, il compenso spettante al lavoratore è di 64 euro. Mentre il costo per raggiungere i 1200 euro, è pari a 80 euro (10 euro ad ora).

L’attivazione della procedura del libretto di famiglia non richiede un’assunzione nei confronti del lavoratore. In seguito il pagamento avverrà entro il 15 del mese successivo all’inserimento ed è possibile controllarlo sul fascicolo previdenziale del prestatore di lavoro.

Il bonus baby-sitting è compatibile con i giorni di permesso della 104 (6+12 marzo e aprile) ed il congedo parentale per figli con disabilità grave, con il suo prolungamento.

Il Nuovo decreto sostegno Draghi dovrebbe anche intervenire, sull’attivazione di un nuovo bonus baby sitting, per le zone rosse da Gennaio 2021.

Consulenza Professionale Online
Se hai bisogno di una consulenza sull’attivazione dei voucher baby-sitting,
puoi visitare la nostra area dedicata di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui