Articolo aggiornato il 22 Dicembre 2020 da Stefano Mastrangelo

Bonus telefono 2021: cos’è e come richiederlo?

La legge di bilancio 2021 ha previsto un kit digitalizzazione, per i nuclei familiari con un reddito Isee inferiore a 20 mila euro, i quali potranno richiedere un cellulare con connessione ad internet per un anno. Vediamo tutti i dettagli

A chi spetta il bonus telefono 2021?

La legge finanziaria 2021 in corso di approvazione, ha previsto dunque un bonus smartphone per i componenti familiari con un valore ISEE 2021, in corso di validità, senza errori o omissioni, inferiore a 20.000 euro.

Il telefono cellulare sarà fornito in comodato d’uso, per la durata di un anno, con connessione ad internet e con abbonamento a due quotidiani online. Possono ottenere il kit digitalizzazione coloro:

  • che non hanno un contratto di connessione ad internet,
  • che non hanno un contratto di telefonia mobile,
  • che sono in possesso del Sistema pubblico d’identità digitale SPID.

Il finanziamento stanziato è di 20 milioni di euro per il 2021, che permetterà di rilasciare solo 200 mila telefonini.

Come richiederlo nel 2021?

Per chiedere il Bonus smartphone 2021, bisogna prima di tutto richiedere il modello Isee 2021 ad un CAF abilitato o presentarlo personalmente con il servizio online: Isee post riforma 2015 o Isee precompilato.

Dopo aver presentato il modello Isee 2021, bisogna controllare il suo valore (deve essere inferiore a 20 mila euro) e richiedere lo SPID alla posta gratuitamente o agli altri provider abilitati.

In seguito all’approvazione della Legge di bilancio, entro il 31 Dicembre 2020, il Ministero dell’Innovazione indicherà con decreto (entro massimo 60 giorni) le modalità ed i criteri per richiedere il Bonus telefono 2021.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui