Articolo aggiornato il

Quando si invia la dichiarazione fiscale 2020?

Dal 2020 i contribuenti avranno più tempo per presentare la dichiarazione fiscale dei redditi, percepiti nell’anno di imposta 2019? E’ il decreto fiscale collegato alla legge di bilancio che prevede un allungamento del calendario delle scadenze fiscale per i redditi 2020.

Entro quando bisogna inviare la dichiarazione fiscale 2020? Le scadenze dei modelli fiscali 730 ed ex Unico potrebbero variare, grazie all’approvazione di un emendamento dei deputati Fragomeli (del PD) e Ruocco (del movimento cinque stelle). Insieme alle scadenze delle dichiarazioni, cambieranno anche le date dei rimborsi? Aggiornamento: Il tutto è stato slittato al 2021, con la conversione in legge del decreto. Pertanto i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi 2020 saranno uguali a quelli del 2019.

Calendario dichiarazione fiscali 2020: cosa cambia?

Le scadenze per l’invio delle certificazioni dei redditi e delle dichiarazioni fiscali, in base alle richieste dei deputati, cambierebbero in questo modo, solo a partire dal 2021 (Aggiornamento):

  • 16 Marzo 2021, invece del 7 Marzo, per l’invio delle certificazioni dei redditi CU 2020 all’Agenzia delle Entrate,
  • 30 Aprile 2021, visualizzazione della dichiarazione dei redditi precompilata sulla piattaforma online dell’Agenzia delle Entrate,
  • 30 Settembre 2021, invece del 23 luglio, per l’invio della dichiarazione dei redditi 730,
  • tempi più lunghi per l’invio del Modello dei redditi persone fisiche (ex Unico Persone fisiche).

Inoltre ci sono anche delle novità, sulla platea dei contribuenti, che possono presentare il modello fiscale 730. Infatti nel 2020 potranno inviare la dichiarazione 730, i soggetti titolari di:

  • reddito di lavoro dipendente ed assimilato,
  • redditi di pensione,
  • redditi fondiari e redditi di lavoro autonomo occasionale.

Mentre per le dichiarazioni fiscali Cu, 730 e Unico 2020, le scadenze sono rimaste uguali a quelle del 2019:

  • 7 Marzo 2020, per l’invio delle certificazioni dei redditi CU 2020 all’Agenzia delle Entrate,
  • 7 Luglio 2020, nel caso di presentazione del modello 730 al sostituto di imposta,
  • 23 Luglio 2019, per l’invio della dichiarazione dei redditi 730 tramite Caf o professionista,
  • 30 Novembre 2019 per la presentazione del modello Unico Persone Fisiche.

Rimborsi fiscali 2020 slittati: quando arriveranno?

Se slittano le scadenze delle dichiarazioni dei redditi, vengono anche prorogati i termini per effettuare i rimborsi fiscali del 730 e del modello ex Unico? Il governo ha previsto che, tutte le operazione di conguaglio positive (credito irpef) e negative (debito irpef), devono concludersi entro la fine dell’anno di presentazione del modello fiscale.

Inoltre, il datore di lavoro, è dovuto a pagare il rimborso fiscale sulla busta paga, dal mese successivo a quello a cui l’azienda o il datore di lavoro ha ricevuto il modello 730/4. Ad esempio se il contribuente presenta la dichiarazione il mese di Giugno, il datore di lavoro deve incominciare a rimborsare il credito irpef, il mese successivo dall’acquisizione del protocollo telematico 730/4. Però se il contribuente invia la dichiarazione entro il 30 Settembre, il datore di lavoro potrà rimborsare il lavoratore non prima di Novembre.

In poche parole si allungano i termini per presentare le dichiarazioni fiscali 730 e modello ex Unico, solo a partire dal 2021 (aggiornamento). Sarà il contribuente ad inviare telematicamente la dichiarazione quanto prima, per ricevere il rimborso in anticipo o entro i termini.

Consulenza telefonica di insindacabili.it
Se hai dubbi o vuoi chiarimenti sulle scadenze fiscali delle dichiarazioni 2020, clicca la nostra area dedicata di consulenza online.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui