Articolo aggiornato il 21 Settembre 2021 da Nicola Di Masi

Doppio accredito RdC a Settembre 2021: per quali cittadini?

A chi spetta la seconda ricarica del reddito di cittadinanza a Settembre 2021? Il 20 Settembre 2021, con molta sorpresa, i beneficiari della carta Rdc e della Carta Pdc (pensione di cittadinanza), hanno ricevuto la ricarica di Settembre con sette giorni di anticipo.

Questo anticipo, a Settembre 2021, è dovuto, grazie al doppio pagamento, per solo alcuni titolari di Rdc e Pdc, che hanno all’interno del nucleo familiare, figli minorenni, ossia con un’età inferiore a 18 anni.

L’anticipo al 20 del mese, potrebbe avvenire anche per i prossimi mesi, ed esattamente sino a Dicembre 2021, ossia sino alla validità dell’assegno temporaneo per i figli minori.

Chi riceverà la seconda Ricarica RdC a fine Settembre 2021?

La seconda ricarica Rdc, spetta a tutti i nuclei familiari titolari di:

  • Reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza,
  • un Isee 2021 senza errori o omissioni, in cui siano presenti, figli minori di diciotto anni.

L’importo dell’assegno unico figlio sarà determinato:

  • dal valore Isee del nucleo familiare in corso di validità,
  • dal numero dei figli minori della famiglia,
  • se all’interno del nucleo familiare ci sono componenti con disabilità.

Ad esempio per un valore Isee sino a 7000 euro spetteranno:

  • 167,50 euro, per ciascun figlio, ai nuclei familiari fino a due figli minori,
  • 217,80 euro, per ciascun figlio, ai nuclei familiari con almeno tre figli minori.

Per i figli con disabilità, gli importi sono maggiorati di 50 euro per ogni figlio con disabilità, risultante sempre dall’attestazione Isee.

Ricordiamo che per i nuclei familiari percettori di Reddito di Cittadinanza, l’assegno temporaneo viene calcolato sottraendo dall’importo teorico spettante, la quota di Reddito di Cittadinanza, relativa ai figli minori che fanno parte del nucleo familiare.

Tabella Importi mensili Assegno unico figli
Tabella Importi mensili Assegno unico figli

Come richiedere il secondo pagamento del Reddito di cittadinanza?

Per richiedere la seconda ricarica del Reddito di cittadinanza non bisogna inoltrare nessuna domanda all’Inps. Sarà lo stesso Istituto previdenziale, che controllerà la validità del modello Isee, (ossia senza errori ed omissioni) e calcolerà l’assegno unico figli in base:

  • al numero di componenti minorenni all’interno del modello Isee,
  • al valore Isee,
  • alla quota spettante per ciascun figlio sulla ricarica Rdc, (la quale verrà sottratta dall’assegno familiare della seconda ricarica).

L’importo della seconda ricarica, secondo le indicazioni Inps sui vari profili social (niente di ufficiale ancora) sarà prelevabile interamente senza alcun limite mensile.

Il nostro sito insindacabili.it, indicherà la data di pagamento dell’assegno unico per i figli minori, sul reddito di cittadinanza, da Settembre sino a Dicembre 2021. Da Gennaio 2022, tutto cambierà, grazie all’entrata in vigore dell’assegno unico universale per i figli.

Leggi gli ultimi articoli pubblicati sul nostro sito:

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui