Articolo aggiornato il 7 Gennaio 2020 da Stefano Mastrangelo

Decreto milleproroghe 2018: novità Isee 2019 e bonus 18app

Quali sono le novità maggiori del decreto milleproroghe 2018? Il decreto legge n. 91 del 25 Luglio 2018, pubblicato sulla gazzetta ufficiale n. 171 del 25/07/2018, posticipa e proroga, alcune novità sul modello Isee precompilato 2019 e sul bonus cultura 18app.

Decreto milleproroghe 2018: Isee 2019

Il decreto milleproroghe 2018 è entrato in vigore il 26 Luglio 2018. Tra le novità, all’art. 5, il decreto posticipa la dichiarazione sostitutiva Isee precompilata, a decorrere dal 2019. (La partenza di tale dichiarazione precompilata, era prevista dal 1° settembre 2018).

Le dichiarazioni Isee di quest’anno, dell’anno 2018, avranno una validità sino al 31/12/2018. Dal 1° Gennaio 2019, i modelli Isee precompilati, scadranno il 31 agosto di ogni anno. Per il 2019, dal 1° gennaio 2019 al 31 Agosto 2019. Dal 1° settembre 2019, invece, il modello Isee precompilato, considererà i redditi, i patrimoni mobiliari e mobiliari dell’anno precedente.

Aggiornamento: Il modello Isee 2019 non avrà più due scadenze. Il decreto legge reddito di cittadinanza, ha stabilito che il modello Isee 2019 sarà valido sino al 31/12/2019.

Decreto milleproroghe 2018: Bonus cultura 18app

Per il 2018 è stato confermato il Bonus cultura per i 18enni. Ricordiamo che il bonus cultura, è un contributo economico di 500 euro, da spendere per biglietti del teatro e del cinema, per l’acquisto di libri o di cd musicali, per eventi musicali o per corsi di formazioni linguistica. Per approfondire le modalità di registrazione e per ottenere il bonus cultura 18app, ti consigliamo di leggere il nostro articolo: 18app registrazione e login per il bonus cultura. Dal sito 18appitalia, verifichiamo che, per i ragazzi nati nel 2000, non è attiva la procedura per registrarsi.

Decreto milleproroghe 2018: ultime novità

Il decreto milleproroghe prevede anche diverse novità:

  • la proroga delle graduatorie per l’insegnamento all’estero per un ulteriore anno;
  • la proroga di 180 giorni, per l’adesione delle banche di credito cooperative al contratto di coesione.

Riferimento normativoDecreto legge n. 91 del 25 Luglio 2018

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui