Articolo aggiornato il 24 Ottobre 2020 da Stefano Mastrangelo

Tempo consegna esito invalidità civile e accompagnamento

Quando arriva il verbale di invalidità? Dopo aver inviato la domanda dell’Invalidità civile, della 104 o dell’Indennità accompagnamento, quali sono i tempi per ricevere i verbali Inps che accertano il diritto del richiedente?

Dopo aver inviato telematicamente la domanda di invalidità civile, il richiedente dovrà attendere i verbali Inps, per sapere l’esito della domanda e provvedere alla liquidazione degli eventuali importi spettanti.

Verbale Inps non arriva, cosa fare?

E’ lo stesso patronato che ha inviato la domanda, a poter controllare sulla propria area dell’Inps, la pubblicazione dei verbali prima provvisori e poi definitivi. Il richiedente potrebbe anche controllare l’arrivo dei verbali di invalidità, sul servizio online Inps: cassetta postale online o attendere le lettere presso il proprio domicilio.

Verbali di invalidità Cassetta postale online Inps

Nella maggior parte dei casi i verbali sono due:

  1. il primo che attesta la percentuale di invalidità,
  2. il secondo che indica il grado di disabilità.

Il verbale della disabilità arriva quasi sempre prima:

Verbale portatore di handicap
Verbale portatore di handicap

Mentre il secondo, quello più importante, indica la percentuale spettante del richiedente. Nell’esempio la percentuale di invalidità è pari al 90%.

Percentuale di invalidità Civile

E’ importante verificare l’esito del verbale DEFINITIVO di invalidità e non quello provvisorio, riportato sulla prima pagina del verbale:

Verbale definitivo invalidità civile
Verbale definitivo invalidità civile

In media, i tempi di consegna del verbale di invalidità e della disabilità, sono pari a 30 – 60 giorni, dalla data della visita medica presso la Commissione medica invalidi civili.

Se il verbale, dopo 60 giorni dalla visita medica, non arriva al patronato, al domicilio del richiedente e non è visibile sul servizio online Inps: cassetta postale, bisogna fare un sollecito per iscritto all’Inps, tramite il servizio online INPS risponde o eventualmente contattare gli uffici della Commissione medica.

Cosa fare dopo aver ricevuto il verbale di invalidità?

Dopo aver ricevuto i verbali definitivi di invalidità civile, bisogna liquidare gli importi spettanti (ad esempio 286,81 per la pensione di invalidità civile 2020). Prima si utilizzava il modello AP70, dove si indicavano i redditi dell’anno in corso personali e del coniuge, l’eventuale attività lavorativa, il codice IBAN e la dichiarazione di responsabilità.

A seguito della nuova procedura Inps, per liquidare gli importi delle pensioni di invalidità civili o di accompagnamento, dal mese successivo alla data di presentazione della domanda, bisogna monitorare, che la domanda sia sta inviata correttamente all’Inps (con tutti i dati già indicati) o comunicare gli eventuali ricoveri fatti, sino al pagamento dell’indennità di accompagnamento.

I pagamenti saranno consultabili entro 60-90 giorni, sul fascicolo previdenziale Inps del cittadino invalido, cliccando sul menu a sinistra PRESTAZIONI E PAGAMENTI.

In caso di ricorso Giudiziale, sarà l’avvocato del richiedente, a comunicare l’esito della visita, presso il CTU (Consulente tecnico d’ufficio) assegnato dal tribunale.

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui