Inps 14esima 2018 – La quattordicesima ai pensionati

Inps 14esima 2018 – “Avete ricevuto la quattordicesima con la Pensione di Luglio 2018?”
Come noto a tantissimi pensionati, da qualche anno è possibile ricevere con l’Inps la quattordicesima mensilità, a patto di rispettare alcuni requisiti. Vediamo insieme quali.

Quattordicesima pensionati 2018 a chi spetta

La 14esima 2018 viene pagata con la mensilità della pensione di luglio 2018, per i pensionati con un’età minima di 64 anni e con un reddito annuo individuale inferiore a 13.192,92 euro oppure con un reddito complessivo pari a 1,5 volte il trattamento minimo, ovvero sino ad euro 9.894,69 euro.

Hanno diritto alla 14esima 2018, tutti i pensionati che hanno ricevuto una pensione, dall’assicurazione generale obbligatoria (Ago) o con forme sostitutive. La quattordicesima 2018 spetta ai pensioni titolari di:

  • pensione di vecchiaia;
  • ex pensione di anzianità;
  • nuova pensione anticipata;
  • pensione di invalidità ordinaria (IO) e inabilità;
  • pensione ai superstiti.

La quattordicesima 2018 non spetta invece a tutti coloro che percepiscono dall’Inps una pensione:

  • di invalidità civile,
  • pensione sociale o assegno sociale;
  • di rendita inail;
  • di guerra.

14esima pensionati 2018 quando

Il pagamento della somma aggiuntiva Inps, avviene con il cedolino della pensione di Luglio 2018, il giorno 2 Luglio 2018.

Quando arriva la quattordicesima

Quando arriva la quattordicesima

Gli importi della 14esima mensilità variano a seconda:

  • all’anzianità contributiva complessiva del pensionato,
  • al reddito individuale del pensionato.

Ai fini del reddito, si tengono conto sia i redditi della pensione (per prestazioni) e sia i redditi diversi.
Vengono presi in considerazione:

  • i redditi di capitale,
  • i canoni di locazione,
  • le rendite catastali di terreni e fabbricati, non contando la rendita rivalutata dell’abitazione principale.

Inps 14esima 2018 – gli importi

Gli importi della 14esima 2018 sono determinati anche dall’attività lavorativa svolta o come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo.
Per l’anno 2018 spettano:

  • 437,00 euro per i pensionati con redditi fino a 9.894,69 euro annui, fino a 15 anni di contributi per lavoratori dipendenti e fino a 18 anni di contributi per i lavoratori autonomi; il pensionato riceverà un importo annuale parziale (pari alla sottrazione tra 10.331,69 – reddito complessivo), in questo caso, se non supera 9.995,69 euro di reddito annuale.
  • 546 euro per i pensionati con redditi fino a 9.894,69 euro annui (fino a 1,5 volte il minimo) con un numero di anni di contributi di oltre 15 anni e fino a 25 anni per lavoratori dipendenti ed oltre 18 anni di contributi e sino a 28 anni se lavoratori autonomi; il pensionato riceverà un importo annuale parziale (pari alla sottrazione tra 10.440,69 – reddito complessivo), in questo caso, se non supera 10.020,69 euro di reddito annuale.
  • 655 euro per i pensionati con redditi fino a 9.894,69 euro annui (fino a 1,5 volte il minimo) con un numero di anni di contributi di oltre 25 anni per lavoratori dipendenti ed oltre 28 anni di contributi se lavoratori autonomi; il pensionato riceverà un importo annuale parziale (pari alla sottrazione tra 10.549,69 – reddito complessivo), in questo caso, se non supera 10.045,69 euro di reddito annuale.
Potrebbe interessarti anche  Cosa prevede la pace fiscale: stralcio cartelle, definizione agevolata, ravvedimento
I pensionati con un reddito tra i 9.894,69 euro ed i 13.192,92 euro riceveranno invece:
  • 336 euro fino a 15 anni di contributi (fino a 18 anni se autonomo);
  • 420 euro tra i 15 e i 25 anni di contributi (oltre 18 anni e sino a 28 anni se autonomo);
  • 504 euro con più di 25 anni di contributi (oltre 28 anni se autonomo).

Per ricevere la 14esima 2018, non bisognerà presentare alcuna domanda, sarà l’INPS ad acquisire in automatico i redditi dal Casellario Centrale e a pagare anche in maniera provvisoria, l’importo aggiuntivo per il mese di luglio 2018.

Chi non ha ricevuto la somma aggiuntiva, dovrà per prima cosa presentare una domanda di ricostituzione per richiedere la quattordicesima 2018.
Come fare allora?

Inps 14esima 2018 – Consulenza Insindacabili.it

Chiunque desideri ricevere assistenza e consulenza professionale per ricevere la 14esima Inps 2018, potrà rivolgersi al nostro Team. Un gruppo di Consulenti si occuperà dell’invio della domanda di ricostituzione per la Quattordicesima mensilità.

Valuta l'articolo
[Totali: 4 Media: 3.5]

Posted by Stefano Mastrangelo

Consulente tecnico e creatore di contenuti per il sito Insindacabili.it

Invia il tuo Commento