Le novità del 730 del 2017

Ogni anno la dichiarazione fiscale presenta diverse novità. Anche quest’anno ce ne sono alcune rilevanti sul modello 730  2017. Quest’anno è possibile presentare il modello 730 precompilato, un modello fiscale riservato ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati. Tale 730 precompilato è possibile presentarlo direttamente con il codice pin online dell’Inps, con il codice Pin di Fisconline o con il codice Spid.

730 precompilato 2017

E’ possibile modificare ed inviare il 730 precompilato dal 2 maggio 2017 all 23 luglio, se lo si inoltrerà con le modalità descritte, ed entro il 7 luglio nel caso di presentazione dello stesso, tramite intermediari (caf o consulenti fiscali).

Le novità del 730 del 2017: Il Cu 2017

Nel Cu2017 di quest’anno sono stati inseriti:

  • i premi di risultato,
  • una tassazione agevolata al 10% sui premi percepiti dai lavoratori dipendenti nel settore privato entro 2000 euro lordi ed entro 2500 euro lordi, in base al coinvolgimento paritetico dei lavoratori all’interno dell’azienda.

E’ stato introdotto un regime speciale per i lavoratori rimpatriati, ossia è imponibile solo il 70% del reddito di lavoro dipendente prodotto nello Stato italiano. Importante è l’innalzamento della soglia a 750 euro sui premi assicurativi riferiti a polizie vita per tutelare persone con disabilità grave.

E’ stato riconosciuto un credito d’imposta del 65% per le erogazioni effettuate verso il sistema d’istruzione nazionale fino a 100mila euro. Tale importo verrà ripartito in tre quote annuali.

Viene introdotto un credito d’imposta per le spese sostenute per la videosorveglianza diretta alla prevenzione di attività criminali.

I canoni di leasing pagati nel 2016 per l’acquisto di unità immobiliari ad uso di abitazione principale potranno godere di una detrazione del 19%, solo se i contribuenti, alla data di stipula del contratto, avevano un reddito non superiore a 55.000 euro.

Chi ha acquistato un’abitazione con classe energetica A o B nel 2016 ha una detrazione del 50% dell’Iva pagata in quell’anno.

Le spese sostenute nel 2016 per l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, produzione acqua calda, climatizzazione delle unità abitative, sono detraibili al 65%.

Le novità del 730 del 2017: la detrazione per le giovani coppie

E’ stata introdotta una detrazione, per le giovani coppie, che hanno sostenuto spese per l’arredo della propria casa. Per usufruire di tale detrazione del 50% ci sono particolari requisiti:

  • la coppia sia convivente di fatto da almeno tre anni o sposata;
  • uno dei due componenti sposini non deve avere più di 35 anni;
  • l’immobile arredato sia stato acquistato fra il 2015 e il 2016 e sia abitazione principale. La detrazione spetta per l’acquisto di mobili nuovi fino a una soglia di 16.000 euro.

Consulenza da Insindacabili.it

Hai bisogno di una Consulenza dal nostro Team? Vieni a trovarci nell’area dedicata

Valuta l'articolo
[Totali: 0 Media: 0]

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui