Legge di bilancio 2020: cosa prevede, le nuove misure, i nuovi bonus fiscali, assegno unico

Il Consiglio dei Ministri n. 9 del 16 Ottobre 2019, ha approvato un decreto fiscale e il disegno di legge della nuova legge di bilancio 2020. La manovra 2020 contiene diverse misure su famiglia, lavoro, ambiente, industria 4.0, investimenti e nuovi bonus fiscali.

Manovra 2020: ecco tutte le novità 2020

Misure confermate nella manovra di Bilancio 2020

Il disegno di legge 2020 approvato dal Governo, dovrà essere convertito in Legge dalle due Camere del Parlamento, entro la fine dell’anno 2019. Il provvedimento del nuovo governo prevede la conferma per il 2020 di:

  1. Quota 100: pensione anticipata con 62 anni di età e 38 anni di contributi effettivi,
  2. Reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza 2020,
  3. Ape sociale Inps 2020
  4. Opzione donna proroga 2020: pensione anticipata per le donne lavoratrici,
  5. Bonus Renzi 80 euro 2020 con possibile modifiche,
  6. Bonus asilo Nido 2020, con possibilità di essere trasformato in una carta bimbi di 400 euro al mese,
  7. Bonus bebè o Assegno di natalità 2020, con possibilità di essere trasformato in un assegno unico per la famiglia,
  8. Bonus mamma 2020, con possibilità di essere trasformato in un unico assegno,
  9. Carta acquisti 2020 per minori e per over 65enni,
  10. Assegni di maternità Inps, per le donne disoccupate e per assegni familiari con nuclei familiari con tre figli minori.
  11. Rivalutazione degli assegni pensionistici 2020, tra gli importi di 1522,00 euro e 2029,00 lordi.

Disattivazione delle clausole di salvaguardia delle precedenti leggi di bilancio

Con il disegno di legge approvato in Consiglio dei Ministri è stato evitato l’aumento dell’IVA per il 2020 e parziale, per gli anni successivi.

Manovra 2020 Cuneo fiscale

Viene istituito un Fondo di 2 miliardi di euro, per la riduzione del cuneo fiscale sui lavoratori, le cui modalità sono da definire con un disegno di legge collegato alla manovra di bilancio. Ricordiamo che già nel 2019, sono stare riviste le tariffe Inail per la riduzione del costo di lavoro alle imprese. I percettori di redditi superiore a 26.600 euro e sino a 35.000 euro potrebbero ricevere 500 euro in più in busta paga nel 2020 e 1000 euro in più nel 2021.

Agevolazioni ed incentivi fiscali per Industria 4.0

Nel disegno di legge di bilancio sono previste le seguenti misure per le imprese:

  1. Estensione al triennio del Iperammortamento, con una supervalutazione del 170% degli investimenti in beni nuovi, strumentali, materiali e ad alto contenuto tecnologico, atti a favorire i processi di trasformazione tecnologica in chiave Industria 4.0 e in maniera sostenibile ed ecocompatibile,
  2. estensione al triennio del Superammortamento, con una supervalutazione del 130% degli investimenti in beni strumentali nuovi. Per chi beneficia dell’Iperammortamento possibilità di fruire anche di una supervalutazione del 140% per gli investimenti in beni strumentali immateriali (software e sistemi IT).
  3. Rifinanziamento del Fondo centrale per le PMI per il prossimo triennio, per sostenere l’accesso al credito delle PMI, incluse le startup innovative e le imprese che acquistano beni strumentali ad uso produttivo e hardware, software e tecnologie digitali (secondo la “Nuova Sabatini”)
  4. Proroga del credito di imposta per spese relative al personale dipendente impegnato nelle attività di Formazione 4.0.
  5. Rifinanziamento delle agevolazioni della legge “Nuova Sabatini
  6. Proroga al 2020 del credito di imposta per le imprese che acquistano beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nel Mezzogiorno, a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione,
  7. Proroga al 2020 del credito di imposta per le imprese che acquistano beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive nelle zone terremotate centro Italia

Manovra 2020 famiglia

Nel 2020 verrà istituito un Fondo nazionale per le famiglie, per incrementare gli accessi all’asilo nido e per supportarle economicamente nelle spese di frequenza dell’asilo nido. Verrà potenziato il congedo obbligatorio per il padre lavoratore ed istituita una carta bimbi di 400 euro mensili, per pagare le rette dei bambini da 0 a 3 anni. I bonus Inps (mamma, bonus bebè, bonus asilo nido) confluiranno in un unico fondo ed alle famiglie sarà riconosciuto un assegno unico.

Sostegno per i diversamente abili

Nel 2020 sarà costituito un Fondo per la disabilità, per dare nuove risorse per il diritto al lavoro dei lavoratori diversamente abili, per le esigenze di mobilità dei diversamente abili e per l’assistenza giornaliera.

Legge di bilancio detrazioni ristrutturazioni e eco-bonus 2020

Il consiglio dei ministri ha deciso di prorogare al 31 Dicembre 2020:

  • le detrazioni fiscali  per gli interventi di ristrutturazione edilizia al 50 per cento (da suddividere in 10 quote annuali),
  • le detrazioni al 50% o al 65%, per gli interventi di efficienza energetica come l’installazione di pannelli solari, di impianti dotati di caldaie a condensazione almeno in classe A con sistemi di termoregolazione evoluti, di micro-cogeneratori, di dispositivi per il controllo da remoto degli impianti (da suddividere in 10 quote annuali), anche per gli immobili degli Istituti autonomi per le case popolari,
  • la detrazione per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica elevata, finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Nel 2020 sarà introdotto una detrazione del 90 per cento, per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici denominato Bonus facciate.

Cashback: riduzione del contante

Nel 2020 verrà ridotto l’utilizzo del contante e favorito l’uso di pagamenti elettronici con meccanismi premianti dal 2021. E’ previsto anche la riduzione del tetto del contante da 3000 euro sino al 2019 a 2000 euro nel 2020 e 2021 e 1000 euro a partire dal 2022.

Politiche invariate

E’ stato confermato:

  1. il rifinanziamento delle missioni di pace,
  2. la proroga dello stato di emergenza per il sisma Centro Italia e delle misure di prevenzione rischio sismico della protezione civile, Operazione Strade Sicure,
  3. il finanziamento per il rinnovo dei contratti del personale dello Stato 2019-2021, nonché ulteriori risorse a partire dal 2022.

Contrasto evasione ed elusione fiscale

Un’obiettivo del governo è quello di recuperare diversi miliardi dall’evasione fiscale. Le nuove misure di contrasto all’evasione fiscale ed elusione fiscale sono:

  • l’obbligo della presentazione telematica del modello F24 e misure che inibiscono l’utilizzo delle compensazione ai destinatari di provvedimenti di cessazione della partita IVA,
  • il divieto dell’utilizzo della compensazione da parte dell’accollante nel caso di accollo di debiti di imposta altrui,
  • inasprimento delle pene per i grandi evasori e per coloro che evadono l’iva costituendo imprese fittizie,
  • inasprimento delle pene contro le frodi nel settore carburanti e nel settore dei giochi.

Abolizione super ticket sanitario 2020

Nel 2020 sarà eliminato il super ticket sanitario di 10 euro a ricetta, su visite ed esami, a partire da settembre 2020.

Revisione delle tax expenditures

Nel disegno di legge approvato dal governo sono state confermate le detrazioni fiscali per spese di interessi passivi sui mutui ed introdotto:

  1. una soglia di reddito oltre la quale l’agevolazione Irpef relativa a oneri detraibili al 19% si azzererebbe con gradualità,
  2. un’imposta di bollo a 2,4 euro, per foglio per i certificati rilasciati da organi dell’autorità giudiziaria relativi alla materia penale,
  3. il governo ha innalzato le imposte ipotecaria e catastale sui trasferimenti immobiliari soggetti all’imposta di registro prima casa e degli altri immobili da euro 50 a euro 150 ciascuna,
  4. aumento dell’aliquota per il pagamento delle imposte sui contratti di affitti registrati con l’opzione della cedolare secca dal 10 al 12,5%.

Inoltre ha previsto:

  • una riduzione da euro 200 a euro 150, per ciascuna imposta sui trasferimenti immobiliari soggetti ad IVA (Prima casa e altri immobili),
  • una riduzione delle esenzioni vigenti per i buoni pasto cartacei a 4 euro e contestuale aumento dell’esenzione a 8 euro per i buoni pasto elettronici.

Promuovere la sostenibilità dell’ambiente

Inoltre per sostenere l’ambiente è stato previsto:

  • l’eliminazione del beneficio sul gasolio utilizzato per il trasporto di merci e passeggeri dei veicoli di categoria Euro3 + Euro4 dal 2021,
  • l’introduzione di una tassa per prodotti inquinanti impiegati per la produzione di energia
  • l’incremento dal 30% al 100% nella determinazione della base imponibile ai fini IRPEF del reddito, per le auto aziendali più inquinanti,
  • l’introduzione di una imposta sugli imballaggi di plastica con decorrenza dal 1° giugno 2020 (aliquota 1 euro per kg).

Manovra 2020 flat tax

Brutte notizie per chi ha usufruito del regime fiscale denominato flat tax. Infatti il Governo ha previsto l’abrogazione nel 2020 della flat tax, per le persone fisiche esercenti attività d’impresa o di lavoro autonomo con redditi compresi tra 65.000 euro e 100.000 euro. Inoltre vengono rivisti i parametri del “regime dei minimi” con limiti di spese personale a 20.000 euro ed il limite di beni strumentali a 20.000 euro. Viene stabilito un regime analitico di determinazione del reddito, un regime premiale per chi adotta la fatturazione elettronica, con esclusione dei redditi inferiori a 30.000 euro.

Valuta l'articolo
[Totali: 2 Media: 5]

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui