Articolo aggiornato il 8 Aprile 2020 da Nicola Di Masi

Come fare la domanda online dell’indennità di 600 euro Inps

Al via le domande del bonus di 600 euro per i liberi professionisti e collaboratori coordinati e continuativi, i lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali, lavoratori stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali e i lavoratori agricoli e dello spettacolo.

A chi spetta l’indennità Covid 19 di 600 euro?

La tantum di 600 euro in un’unica soluzione, sarà pagata entro la fine del mese di Aprile 2020 e spetta ai:

  • ai liberi professionisti titolari di partita iva attiva, alla data del 23 febbraio 2020, iscritti alla gestione separata Inps,
  • ai lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa con rapporto di lavoro attivo alla data del 23 febbraio 2020,
  • ai lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Ago, artigiani e commercianti, Coltivatori diretti, coloni e mezzadri, agenti di commercio,
  • ai lavoratori stagionali involontariamente licenziati, nel periodo compreso tra il 1° Gennaio 2019 e la data del 17 Marzo 2020. Gli stessi non devono essere titolari di trattamento pensionistico diretto e non titolari di un contratto di lavoro dipendente alla data del 17 Marzo 2020,
  • ai lavoratori operai agricoli a tempo determinato, che nell’anno 2019 hanno lavorato almeno 50 giornate effettive in agricoltura, non titolari di pensione,
  • ai lavoratori iscritti al fondo dello spettacolo, con almeno 30 contributi giornalieri versati nell’anno 2019, dal quale deriva un reddito non superiore a 50000 euro e non siano titolari di un rapporto di lavoro dipendente alla data del 17 Marzo 2020.

I diversi bonus non sono cumulabili tra loro e non possono richiederlo i percettori del reddito di cittadinanza. Al contrario sono compatibili e cumulabili con chi percepisce la disoccupazione Naspi e la disoccupazione Dis-Coll.

Come fare domanda online indennità Covid 19?

Per inviare il modulo online Covid 19 dal 1° aprile 2020, bisogna accedere al sito www.inps.it. Nella home page bisogna cliccare su indennità 600 euro.

Indennità di 600 euro sul sito www.inps.it
Indennità di 600 euro sul sito www.inps.it

In seguito nella schermata successiva, bisogna premere su indennità di 600 euro,

Bonus 600 euro link per entrare nella domanda
Bonus 600 euro link per entrare

ed invio domanda sul menu a sinistra. In seguito bisogna cliccare su avanti in basso a destra.

Invio domanda Covid 19
Invio domanda Covid 19

Nel riquadro è necessario indicare i contatti telefonici, almeno il numero del cellulare e l’indirizzo email di posta elettronica del richiedente.

Indennità Covid 19 Contatti telefonici
Indennità Covid 19 Contatti telefonici

All’interno della sezione richieste e’ necessario cliccare sul quadratino, in corrispondenza di Desidero inviare domanda di indennità D.L. 18 del 17 Marzo 2020 ed in seguito bisogna scegliere la categoria dell’indennità. Ad esempio lavoratori de settore agricolo (per solo chi ha 50 giornate in agricoltura nell’anno 2019) e operaio a tempo determinato del settore agricolo. Dopo aver selezionato, bisogna cliccare su avanti.

Domanda indennità Covid 19
Domanda indennità Covid 19

Bisogna indicare le modalità di pagamento:

  1. bonifico domiciliato,
  2. accredito sul conto corrente bancario o postale.

In seguito bisogna cliccare su avanti.

Modalità di pagamento Covid 19
Modalità di pagamento Covid 19

In questa schermata bisogna dichiarare che tutte le notizie sono veritiere e premere su avanti.

Dichiarazioni Covid 19
Dichiarazioni Covid 19

Bisogna confermare di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali cliccando su avanti.

Privacy domanda indennità Covid 19
Privacy indennità Covid 19

Nel riepilogo dati è indispensabile controllare i dati inseriti e cliccare su conferma, prima nel pulsante in basso a destra e poi nella finestra che apparirà automaticamente.

Riepilogo dati domanda Covid 19
Riepilogo dati domanda Covid 19

La domanda è inviata. Nella schermata è possibile stampare la ricevuta della domanda bonus di 600 euro.

Stampa ricevuta domanda Covid 19
Stampa ricevuta domanda Covid 19

Alla domanda non bisogna allegare il modello Sr163 e nessun documento. I pagamenti dovrebbero avvenire dopo la metà del mese di Aprile 2020. Per controllare la data di disponibilità del pagamento bisogna accedere sul servizio online fascicolo previdenziale del cittadino e cliccare sul menu a sinistra: prestazioni e pagamenti.

La ricevuta della domanda è costituita dal codice fiscale del richiedente, dall’identificativo della domanda e dalla data di presentazione.

Consulenza del team di insindacabili.it
Per una consulenza personalizzata telefonica, è possibile accedere alla nostra area dedicata di consulenza online.

16 Commenti

  1. Salve, sono titolare di p.iva ma non ero a conoscenza di non essere iscritta alla gestione separata nel momento in cui ho compilato la richiesta per l’indennità covid. La mia domanda quindi è stata respinta e ho fatto immediatamente l’iscrizione alla gestione separata. posso ritenermi fuori dall’assegnazione del bonus o la mia domanda ora può essere ripresa in esame? Se si cosa posso fare per porre rimedio e recuperare il bonus?

    • Le consigliamo di fare riesame della domanda e produrre documentazione se c’è il tasto nel servizio online Inps.

  2. Salve sono in naspi da quasi 2 anni mi Mancano 200 giorni e ho finito settore gdo…. Ho diritto al bonus 600 euro… Grazie

  3. Come faccio la comanda di buoni spesa perche siamo4 persone poi mia noră in casă e mio finanzato o perso lacri viveamo con la mia pensione di invalidita di 290 euro.
    Deconta comanda come posso fa comanda di bonus emergența di 800 euro aprilie e maggio autodichiarazione a che e in neto

  4. Scusi, una curiosità: io prendo rdc, molto basso, mia moglie ha un negozio e quindi partita iva adesso è chiuso per quarantena, considerando che rdc è a nome mio, ed è un’integrazione del reddito sarebbe assurdo non le spettasse i bonus. Ma temo sia assurdamente probabile.
    Grazie buon lavoro
    Carlo

  5. salve, per pensione reversibilità supersistiti e contitolare, volevo sapere se entrambi restanti unico genitore restante e figlia inabile, come vanno divise le quote x legge? il pagamento che paga inps in percentuale quote , ha chi spetta la percentuale ? sia moglie restante e figlia inabile…….

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui