Naspi comunicazione nuova assunzione: guida al modulo naspi com per bloccare la disoccupazione

Naspi comunicazione nuova assunzione: sei stato assunto e stai percependo la disoccupazione Naspi? Sei stato ricevendo l’indennità di disoccupazione Naspi dall’Inps, nel caso di assunzione a tempo determinato o a tempo indeterminato, devi comunicare all’Inps, l’evento che influisce sul pagamento della prestazione con il modello Naspi com.

Naspi comunicazione nuova assunzione: cos’è il modulo naspi com?

Il modulo Naspi com è un modello telematico, utilizzato da tutti i disoccupati percettori di Naspi, che devono comunicare all’Inps, entro 30 giorni, le:

  • variazioni di indirizzo o le nuove modalità di pagamento. In questo ultimo caso bisogna allegare il nuovo modello Sr163.
  • o gli eventi che modificano o bloccano il pagamento della disoccupazione Naspi, come l’instaurazione di un nuovo contratto di lavoro o la comunicazione del reddito presunto per i lavoratori autonomi.

Con il modello Naspi com è possibile anche revocare le trattenute sindacali applicate mensilmente dal sindacato.

Naspi comunicazione nuova assunzione: la guida online

Per accedere al modulo Naspi com, devi cliccare sul sito dell’Inps: www.inps.it. Nella barra cerchi servizi, prestazioni, informazioni scrivi: Domande per Prestazioni a sostegno del reddito.

Naspi comunicazione

Naspi comunicazione

Inserendo il codice fiscale e il codice Pin Inps dispositivo, entrerai nello sportello virtuale per i servizi di informazione e richiesta di prestazione. Clicca su Naspi

Naspi comunicazione

Naspi comunicazione

Clicca su Comunicazioni Naspi-COM

Naspi comunicazione

Naspi comunicazione

Premi Invio Comunicazioni

Naspi comunicazione

Naspi comunicazione

Conferma i tuoi dati e clicca su avanti

Naspi comunicazione

Naspi comunicazione

Visualizzerai i dettagli dell’ultima domanda presentata

Naspi comunicazione

Naspi comunicazione

Ora clicca su eventi che influiscono sul pagamento della prestazione e seleziona attività lavorativa subordinata. In seguito clicca su avanti.

Naspi comunicazione

Naspi comunicazione

Seleziona il tipo di contratto e scrivi:

  • solo la data di inizio attività se il contratto di lavoro è a tempo indeterminato;
  • la data di inizio e la data di fine contratto, nel caso di rapporto di lavoro a tempo determinato.
Potrebbe interessarti anche  Pagamento Naspi a Settembre 2018

Clicca successivamente su avanti.

Naspi comunicazione

Naspi comunicazione

Controlla la domanda. Se è corretta clicca su conferma.

Naspi comunicazione

Naspi comunicazione

Se al termine della procedura telematica esce un messaggio: “Il servizio di protocollazione delle domande risulta momentaneamente non disponibile”, non ti preoccupare, la domanda è stata  acquisita dall’Inps.

Naspi comunicazione nuova assunzione: come viene ripresa la Naspi?

La circolare Inps n. 94 del 12 maggio 2015 , precisa che nel caso di nuova attività lavorativa durante la percezione della Naspi, il disoccupato deve comunicare all’Inps, entro un mese, l’inizio e la fine dell’attività lavorativa. Se la stessa ha una durata inferiore a 6 mesi, la domanda di disoccupazione Naspi riprende dalla data di interruzione, d’ufficio. (Ossia il disoccupato Naspi, dopo la comunicazione del modello Naspi com, non deve fare nulla). Il contratto in questo caso, nel corso dei sei mesi, si può interrompere anche per dimissioni del lavoratore

Se il contratto dura più di 6 mesi, il lavoratore deve fare una nuova domanda Naspi al termine del contratto di lavoro.

Puoi consultare anche la nostra Video-Guida cliccando qui.

Consulenza del team di insindacabili.it

Se desideri ricevere assistenza sulla domanda di Disoccupazione Naspi, clicca sulla nostra area dedicata di consulenza online.

Valuta l'articolo
[Totali: 22 Media: 2.8]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

10 Comments

  1. Buongiorno sono percettore di Naspi e lunedì inizio un lavoro con contratto a tempo determinato di 9 mesi, nella Naspi Com viene richiesta la data di inizio e la data di fine del periodo di lavoro e nel mio caso quale data di cessazione dovrò indicare (9 mesi) ? 270 giorni naturali e consecutivi oppure 19/8/2019?
    Il reddito da indicare è lordo?
    Grazie e buon proseguimento

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 13 novembre 2018 at 12:33

      Deve indicare solo data di inizio e di cessazione del rapporto di lavoro sul modello Naspi com

      Rispondi

  2. Buongiorno mi scusi percepisco la naspi mi è stato proposto un contratto di una settimana e spero eventuali rinnovi più duraturi devo fare subito la comunicazione in questa settimana oppure posso aspettare la prossima così saprò se mi è stato prolungato oppure se è finita solo per una settimana devo comunicarlo lo stesso grazie tanto.

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 11 novembre 2018 at 18:10

      Salve Alessandro,
      deve comunicarlo subito.
      Le auguriamo il meglio per il suo lavoro

      Saluti

      Rispondi

  3. Salve, con un nuovo contratto a tempo indeterminato, se entro 6 mesi mi licenziano, dovrei fare una nuova domanda naspi o si aggancerebbe alla naspi precedente? Ho 60 gg di prova.

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 18 ottobre 2018 at 9:08

      Se il rapporto si interrompe entro 6 mesi, viene ripresa automaticamente la Naspi vecchia, sempre se ha comunicato entro 30 giorni dell’assunzione il modello Naspi com.

      Rispondi

  4. Buonasera, se invio il modulo Naspi-com per un lavoro subordinato a tempo determinato superiore ai 6 mesi l’indennità viene soppressa giusto? Però nel contratto è previsto un periodo di prova di un mese e 15 giorni di calendario, se non dovessi superare il periodo di prova o visto che in questo periodo comunque potrei rescindere consensualmente il contratto, poi mi ritornerebbe la Naspi? o dovrei presentare una nuova domanda e ne avrei diritto?
    Grazie

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 16 ottobre 2018 at 22:44

      Se il contratto supera 6 mesi deve rifare la domanda Naspi. Per il periodo di prova è meglio che rescinde il datore di lavoro, nel caso. Se non supera i 6 mesi e recede lei dal contratto, viene ripresa la Naspi vecchia.

      Rispondi

  5. Salve. Oltre al sito inps, si deve comunicare l’avvenuta assunzione a tempo determinato anche al centro per l’impiego dove si é firmato il patto di servizio? (insegnante)

    Rispondi

    1. Stefano Mastrangelo 13 ottobre 2018 at 12:34

      No,
      va comunicato all’INPS (per il momento)
      Bisognerà capire cosa accadrà nel 2019 con l’annunciata riforma dei Centri per l’impiego

      Cordiali Saluti

      Rispondi

Invia il tuo Commento