Pagamenti carta REI Giugno 2018: accredito ricarica Inps

Quando verranno accreditati i pagamenti carta REI Giugno 2018? Molti disoccupati stanno cercando, in queste ore, la data di pagamento della ricarica carta REI di giugno 2018, del beneficio economico Reddito di Inclusione rei 2018.

Pagamenti carta REI Giugno 2018: i nuovi requisiti dal 1° Giugno 2018

I requisiti per ricevere la carta REI 2018 sono cambiati dal primo giugno 2018. Per controllare se hai diritto al reddito di inclusione Rei e per scaricare il modulo di domanda, consigliamo di leggere il nostro articolo: Carta rei modulo di domanda dal 1° Giugno 2018.

Carta rei pagamenti 2018: controlla online la pratica carta rei

Chi è già in possesso del rei 2018, può controllare l’esito dei pagamenti, la disposizione di pagamento Inps e l’accredito delle ricariche rei, direttamente sul sito www.inps.it, con il codice Pin dispositivo Inps. Basta scrivere nella barra cerchi servizi, del sito www.inps.it: REI (Reddito di Inclusione).

Per entrare, clicca su Accedi al servizio ed inserisci le tue credenziali (codice fiscale e codice pin Inps o Spid). Visualizzerai la domanda del reddito di inclusione, lo stato e gli importi disposti dall’Inps. Clicca, nel menu a destra su Esito Verifica requisiti. Si aprirà una tendina, in basso premi su visualizza

Esito carta rei

Pagamenti carta rei Giugno 2018

Controllerai il codice della tua domanda carta rei, la data di presentazione e lo stato della domanda. Clicca su azioni —> quadri esito e vai avanti sino alla visualizzazione della griglia di pagamento Inps. Nella griglia di pagamento è indicata la data di invio di disposizione Inps, che in questo mese di Giugno 2018 corrisponde al 27 giugno 2018 e la data di rendicontazione Poste, ossia quando sarà accreditata dalla Poste la carta rei.

Esito carta rei

Pagamenti carta rei Giugno 2018

In alternativa, per vedere il pagamento della ricarica carta rei giugno 2018 ed in particolare il saldo e l’importo rei, puoi chiamare il numero verde Inps indicato sulla carta rei: 800.666.888 da telefono fisso (in maniera gratuita) o il numero Inps 199100888 (a pagamento, ed il costo della chiamata, dipende dalla compagnia telefonica).

Leggi anche  Durata Naspi 2019 - Domanda e documenti da presentare

Date di pagamento carta REI giugno 2018: quando arriva la ricarica rei Inps?

Il pagamento del beneficio rei, avviene mensilmente e nella maggior parte dei casi, la disposizione della ricarica sulla carta rei da parte dell’Inps, viene effettuata la fine del mese. In questo mese la data di invio di disposizione Poste è il 27 giugno 2018 e, nella maggior parte dei casi, il pagamento della carta rei di Giugno 2018 avverrà A PARTIRE dal 29 Giugno 2018 (29/06/2018) e nei giorni successivi.

ATTENZIONE: Questo vale per tutte le famiglie che hanno rinnovato tempestivamente il modello Isee senza errori o omissioni e per tutti i disoccupati, che hanno ricevuto correttamente i quattro pagamenti dell’anno 2018.

Pagamenti carta REI Giugno 2018: tirocinio lavorativo al Comune

Dal 28 giugno 2018, l’Inps ha predisposto una nuova procedura per i Comuni, per comunicare le convenzioni lavorative effettuate con i disoccupati percettori del reddito di inclusione Rei. La legge prevede che entro 6 mesi dalla percezione del beneficio economico Rei, il disoccupato deve attivare un progetto di inserimento lavorativo presso il Comune o con le associazioni del territorio. Se il disoccupato non aderisce o non attiva il tirocinio, decade il diritto del rei ed il suo beneficio economico. Ad oggi ci risulta che i Comuni, ancora non stanno chiamando per l’attivazione di questi tirocini.
Noi, consigliamo, di contattare i servizi sociali del Comune di residenza e chiedere quando saranno attivati i i tirocini di inclusione sociale e lavorativa.

Carta REI pagamenti ogni mese: posso prelevare con la carta REI?

La carta rei funziona come una carta prepagata. Si può prelevare in contanti, entro un limite massimo mensile di 240,00 euro, pagare le utenze domestiche e provvedere alle spese presso i supermercati e alimentari convenzionati. Se ricevi più ricariche in un mese, puoi sempre e solo prelevare massimo 240 euro mensili. Per il resto dovrai aspettare i mesi successivi.

Per controllare tutte le date dei pagamenti carta rei 2018 ogni mese, leggi il nostro articolo: Le date di pagamento della carte rei 2018 Inps.

Riferimento normativo: D.Lgs. 15 settembre 2017, n. 147 

Valuta l'articolo
[Totali: 22 Media: 2.7]

Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

9 Comments

  1. Buongiorno, mi è stata rifiutata la domanda del REI poiché l’INPS mi ha detto che il mio “beneficio è sotto lo zero”. Cosa devo fare? Grazie.

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 12 luglio 2018 at 19:18

      Controlli la griglia di pagamento Inps. Dal calcolo lordo vengono sottratti tutti i bonus percepiti dall’Inps.

      Rispondi

  2. Salve mi è stata rifiutata la domanda del rei perché l Inps dice per beneficio calcolato inferiore a o mi può dare una risposta grazie

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 12 luglio 2018 at 18:41

      Controlli il motivo della reiezione sulla griglia di pagamento.

      Rispondi

  3. La mia Carta rei ha la validità da marzo 2018.
    Mi è stato detto che è retroattiva, però a me è stato pagato SOLO una mensilità.
    Come mai?
    E le mie mensilità arretrate?
    Come funziona?
    Grazie

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 9 luglio 2018 at 19:59

      Il beneficio economico Rei spetta dal mese successivo dalla presentazione della domanda. L’Inps sta esaminando tutte le pratiche. COntrolli la griglia di pagamento leggendo il nostro articolo: https://insindacabili.it/carta-rei-pagamenti-2018/

      Rispondi

  4. la mia domanda mi e’ stata accolta nel mese di maggio ricevendo anche il pagamento. solo che adesso mi ritrovo controlli preliminari negativo.domanda decadenza . io dopo che la domanda mi e stata accolto ho presentato una nuova isee(padronato) . inserendo mia moglie quindi si trova la DSU aggiornata( sempre 0 redito). fatto strano tutti i polici verdi perfino isee con nuova DSU. solo controlli preliminari in negativo. cosa puo succedere adesso , perdo il beneficio?

    Rispondi

    1. Nicola Di Masi 6 luglio 2018 at 7:01

      Faccia un sollecito con Inps risponde inserendo come allegato il modello Isee 2018. Inserendo un nuovo componente la domanda si blocca. Chieda anche ai servizi sociali se deve rifare la domanda. Inoltre sua moglie non deve eprcepire la disoccupazione Naspi o altro.

      Rispondi

  5. Salve ho fatto la domanda x il rei a dicembre lo hanno accettato a marzo ,mi è arrivata la carta e prima ricarica poi niente più .adesso mi dicono che lo hanno bloccato xk a gennaio ho preso 30 euro di disoccupazione . che devo fare?

    Rispondi

Invia il tuo Commento