Articolo aggiornato il 22 Giugno 2022 da Stefano Mastrangelo

Pensione più ricca nel mese di Luglio 2022

Il mese di Luglio ’22 si preannuncia molto interessante per milioni e milioni di Pensionati in tutta Italia.
Tantissimi cittadini si ritroveranno con un assegno Inps “più ricco” sino ad 855 euro in più (in alcuni casi).
Vediamo come e perché nel prosieguo del nostro articolo.

Bonus di 200 Euro sulla Pensione Inps di Luglio 2022

Come ottenere il Bonus di 200 euro? E’ stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale numero 114 del 17 Maggio 2022, il testo definitivo del decreto legge 50/2022, con tutte le categorie che hanno diritto al Bonus di 200 euro.

Ci sono diverse novità in merito, soprattutto per chi è obbligato a fare domanda o per chi invece lo riceverà direttamente in busta paga o sulla propria pensione.

Vediamo tutti i requisiti e quando arriva il bonus da 200 euro per i pensionati.

L’Istituto previdenziale Inps provvederà al pagamento, nel cedolino di Luglio 2022, in automatico, del bonus di 200 euro ai beneficiari residenti in Italia di:

  • Pensione a carico qualsiasi forma previdenziale obbligatoria,
  • Pensione sociale o assegno sociale,
  • Assegno o pensione di invalidi civili,
  • Pensione dei ciechi,
  • Pensione dei sordomuti,
  • Titolari di assegno di accompagnamento.

Potranno ottenere l’indennità di 200 euro, coloro che percepiranno le precedenti pensioni, entro il 30 Giugno 2022. Anche in questo caso, il reddito personale del pensionato non deve superare 35.000 euro di imponibile irpef.
Viene riconosciuto una sola volta, anche se il pensionato ha un rapporto di lavoro.

Pensionati e Quattordicesima 2022

Le buone notizie non finiscono qui, in quanto nel mese di Luglio diversi pensionati potranno ricevere anche la tanto attesa 14esima Inps.
Ma quali sono i requisiti e chi potrà riceverla?

La quattordicesima spetta ai pensionati con almeno 64 anni di età e con un reddito complessivo fino a un massimo di 2 volte, il trattamento minimo annuo. E’ riconosciuta a tutti coloro che hanno ricevuto una pensione dall’assicurazione generale obbligatoria (Ago) o con forme sostitutive. In particolare hanno diritto alla somma aggiuntiva della quattordicesima, i pensionati titolari di:

  • pensione di vecchiaia;
  • ex pensione di anzianità;
  • nuova pensione anticipata;
  • pensione di invalidità ordinaria (IO) e inabilità;
  • pensione ai superstiti.

La somma aggiuntiva ai pensionati non spetta, per coloro che ricevono una pensione:

  • di invalidità civile,
  • pensione sociale o assegno sociale;
  • di rendita inail;
  • pensione di guerra.

L’importo della quattordicesima, ogni anno viene corrisposto in via provvisoria, in basi ai dati reddituali presenti nella banca dati dell’Inps, fino all’esito definitivo ed agli accertamenti, che possono avvenire anche dopo due anni. Hanno diritto alla somma aggiuntiva, i titolari delle pensioni elencate precedentemente e con:

  • un’età pari o superiore a 64 anni;
  • con un reddito complessivo individuale fino a 13.633,10 euro, in attesa della circolare esplicativa dell’Inps.,

L’importo potrà variare tra i 366 ed i 655 euro, il che sommandolo al Bonus di 200 euro, potrebbe incrementare anche diverse pensioni di ben 855 Euro.
Per maggiori informazioni sulla 14esima ai pensionati vi rimandiamo a questo nostro articolo: la Quattordicesima ai pensionati 2022.

La Pensione di Luglio 2022 (il settimo pagamento dell’anno) sarà accreditata in Posta e negli uffici bancari a partire dal giorno 1° Luglio 2022.

Consulenza Online
Hai bisogno di una consulenza online dal Team di insindacabili? Visita adesso la nostra area dedicata.

Per tutti gli altri approfondimenti su fisco, previdenza e immigrazione, leggi i nostri ultimi articoli su indindacabili.it:

1 commento

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui