Articolo aggiornato il

Naspi prolungata per due mesi

La Ministra del lavoro Nunzia Catalfo, ha dichiarato che l’Inps, ha emanato la circolare che da il via libera alla proroga della Naspi, prevista dal decreto Rilancio e che dai prossimi giorni, i beneficiari, riceveranno i pagamenti in via automatica.

Quindi i disoccupati che terminano la disoccupazione Naspi, nel periodo compreso tra il 1° marzo 2020 e il 30 aprile 2020 e non sono percettori di Bonus Inps, indennità di lavoro domestico e bonus per sportivi dilettantistici, non devono fare nessuna domanda, per ricevere le due mensilità in più della Naspi e Dis-coll.

Chi ha diritto alla proroga Naspi?

L’articolo 92 del decreto rilancio, prevede l’allungamento della Naspi e Dis-Coll per due mesi, solo per i percettori delle prestazioni citate in scadenza, nell’arco temporale compreso tra il 1° marzo 2020 e il 30 aprile 2020 e non percettori:

  1. di tutti i bonus Inps, solo per il periodo di durata ordinaria delle indennità di disoccupazione Naspi e Dis-coll,
  2. delle indennità di 1000 euro per i lavoratori domestici,
  3. delle indennità dell’indennità a favore dei lavoratori sportivi di cui agli articoli rispettivamente 85 e 98 del citato decreto-legge n. 34 del 2020,
  4. di Naspi anticipata, se il periodo teorico di spettanza termini nell’arco temporale compreso tra il 1° marzo 2020 e il 30 aprile 2020.

La Circolare Inps numero 76 del 23 Giugno 2020, precisa che, per i mesi di proroga, valgono anche tutte le regole della:

  • sospensione della disoccupazione nel caso di occupazione per un periodo di durata pari o inferiore a sei mesi per la Naspi e cinque giorni per la disoccupazione DIS-Coll,
  • riduzione dell’80% dei redditi percepiti presunti di lavoro autonomo,
  • decadenza della naspi (come la mancata partecipazione alle politiche attive del Centro per l’impiego).

Non spetta la proroga della Naspi, quando il disoccupato matura i requisiti per accedere alla:

  • pensione di vecchiaia,
  • pensione anticipata,
  • per coloro che hanno presentato la domanda di certificazione (alla data del 23 Giugno 2020) dell’Ape sociale e pensione dei lavoratori precoci.

In questo ultimo caso è sospeso, sino a quando il disoccupato non chiederà, con l’invio del modello Naspi com (entro il 31 luglio, dopo aver ricevuto una comunicazione dall’Inps) la proroga della disoccupazione.

Quanto spetta e bisogna fare una domanda?

Per la proroga di due mesi delle indennità di disoccupazione Naspi e Dis-Coll, non è necessario presentare alcuna domanda, in quanto sarà direttamente l’Inps a controllare i requisiti ed a pagare la prestazione.

L’importo spettante è pari all’importo dell’ultima mensilità intera percepita, per due mensilità. I pagamenti, come dichiarato dalla Ministra del lavoro, avverranno entro i prossimi giorni.

Anche per le due mensilità aggiuntive, l’Inps accredita al disoccupato, i contributi figurativi e se spettanti, anche gli assegni familiari. A questi si applicano tutte le ritenute irpef previste dalla legge.

Per controllare la scadenza della Naspi ed l’importo spettante, consigliamo di leggere attentamente il nostro articolo: Proroga Naspi e DIS-coll di 2 mesi.

Riferimento normativo: Circolare Inps numero 76 del 23 Giugno 2020

Consulenza online di insindacabili.it
Hai bisogno di una consulenza Professionale su Fisco, Lavoro e Previdenza, visita la nostra area di Consulenza Online.

Leggi gli ultimi articoli pubblicati sul nostro sito-web

2 Commenti

  1. Salve, io ho terminato la mia Naspi il 3 marzo (ultimo pagamento 9 aprile).
    Dall’1 Luglio verrò riassunto. I due mesi di proroga dovrebbe spettarmi ugualmente, dico bene, visto che l’art.92 parla di proroga di due mesi a partire dalla scadenza Naspi, quindi: dal 4 Marzo al 4 Maggio?

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui