Articolo aggiornato il

REM o proroga disoccupazione Naspi?

La disoccupazione Naspi è compatibile con il Reddito di emergenza? Finalmente, dopo una lunga attesa, è in gazzetta Ufficiale il REM, la proroga della Naspi, i bonus di 600 euro dei mesi di Aprile e Maggio 2020.

Il Reddito di Emergenza non è compatibile con la presenza di componenti all’interno del nucleo familiare che percepiscono:

  • i nuovi bonus Inps di 600 euro, per il mese di Aprile ed in alcuni casi anche di Maggio e per i nuovi bonus di 1000 euro, come disciplinati dagli articoli 84 e 85 del Decreto Legge Rilancio,
  • l’indennità prevista per i lavoratori domestici di 1000 euro totali, per i mesi di Aprile e Maggio 2020,
  • i vecchi bonus Inps previsti dal Decreto Cura Italia, ai sensi degli articoli 27 (liberi professionisti e con rapporti di collaborazione), articolo 28 (lavoratori autonomi Artigiani, commercianti e coltivatori diretti), articolo 29 (lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti balneari), dall’articolo 30 (lavoratori agricoli), dall’articolo 28 (per i lavoratori dello spettacolo) ed infine le indennità prevista dal reddito di ultimo istanza, ai sensi dell’articolo 44 dello stesso decreto Cura Italia.

Chi può richiedere il REM?

Il REM non spetta al nucleo familiare con componenti, che alla data di presentazione della domanda (di regola entro Giugno 2020), siano:

  • titolari di pensione diretta (vecchiaia o anzianità) ed indiretta (pensione di reversibilità) con esclusione dell’assegno ordinario di invalidità Inps,
  • titolari di un rapporto di lavoro dipendente con retribuzione lorda (attenzione lorda) superiore all’importo spettante del REM,
  • essere percettori di reddito di cittadinanza. Quindi non spetta, anche se un componente, al di fuori del richiedente del REM, percepisce il Reddito di cittadinanza.

Inoltre per accedere al REM e per il calcolare il suo ammontare, ai sensi dell’articolo 82, si prende come reddito familiare, quello di Aprile 2020 incassato (secondo il principio di cassa), di tutti i componenti familiari, ai sensi dell’articolo 3 de DPCM numero 159 del 5 Dicembre 2013.

Quali sono i redditi di tutti i componenti familiari per percepire il REM?

I redditi da considerare al momento della presentazione della domanda e di Aprile 2020 sono:

  • Reddito complessivo ai fini irpef; (compresa la disoccupazione Naspi)
  • Redditi soggetti a imposta sostitutiva o a ritenuta a titolo d’imposta;
  • Redditi esenti da imposta, nonché i redditi da lavoro dipendente prestato all’estero tassati esclusivamente nello stato estero in base alle vigenti convenzioni contro le doppie imposizioni;
  • i proventi derivanti da attività agricole, svolte anche in forma associata, per le quali sussiste l’obbligo alla presentazione della dichiarazione IVA; a tal fine va assunta la base imponibile determinata ai fini dell’IRAP, al netto dei costi del personale a qualunque titolo utilizzato;
  • assegni per il mantenimento di figli effettivamente percepiti;
  • trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari, incluse carte di debito, a qualunque titolo percepiti da amministrazioni pubbliche, laddove non siano già inclusi nel reddito complessivo di cui alla lettera a); (1)
  • redditi fondiari relativi ai beni non locati soggetti alla disciplina dell’Imu, di cui all’articolo 13 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, nonché agli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23;
  • il reddito figurativo delle attività finanziarie, determinato applicando al patrimonio mobiliare complessivo del nucleo familiare, individuato secondo quanto indicato all’articolo 5 con la sola esclusione dei depositi e conti correnti bancari e postali, di cui al medesimo articolo 5, comma 4, lettera a), il tasso di rendimento medio annuo dei titoli decennali del Tesoro ovvero, ove inferiore, il tasso di interesse legale vigente al 1° gennaio maggiorato di un punto percentuale;
  • il reddito lordo dichiarato ai fini fiscali nel paese di residenza da parte degli appartenenti al nucleo, ai sensi dell’articolo 3, comma 2, iscritti nelle anagrafi dei cittadini italiani residenti all’estero (AIRE), convertito in euro al cambio vigente al 31 dicembre dell’anno di riferimento del reddito.

REM e Naspi sono compatibili?

Quindi il Reddito di emergenza è compatibile con la disoccupazione Naspi? Sì, però il richiedente deve controllare:

  • al momento della domanda, se uno dei componenti familiari, ha un rapporto di lavoro dipendente con retribuzione lorda, non superiore all’importo spettante del Reddito di emergenza,
  • il reddito familiare di Aprile 2020 percepito, secondo il principio di cassa.

Facciamo finta che un nucleo familiare di tre persone (due adulti ed un minorenne), ha percepito 600 euro di Naspi ad Aprile 2020. Questo nucleo, se ha tutti i requisiti per percepire il REM, Isee inferiore a 15000 euro e patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro più incrementi, spetterebbe:

  • solo 40 euro al mese, 640 euro di REM, calcolato secondo le regole del Reddito di cittadinanza, ossia 400 per 1.6 (parametro scala di equivalenza Isee), meno il reddito della disoccupazione di 600 euro,
  • oppure 640 euro mensili di REM, senza considerare quanto percepito ad Aprile 2020.

Per questo attendiamo una circolare esplicativa dell’Inps.

In sintesi il Rem è compatibile con la Naspi, se non supera l’importo spettante del Reddito di Emergenza nel mese di Aprile 2020. Inoltre i beneficiari della Naspi, devono controllare la convenienza a prorogare la disoccupazione, solo se questa è terminata dal 1 Marzo 2020 al 30 Aprile 2020.

Un circolare dettagliata dell’Inps indicherà scrupolosamente tutti i requisiti.

Consulenza Previdenziale online

Per qualsiasi consulenza previdenziale con i nostri professionisti, accedi alla nostra area di consulenza online.

4 Commenti

  1. Buongiorno signor de masi ho appena fatto domanda di naspi è mi stata accolta x 77 giorni ho fatto 730 con sostituto inps in che mese pagano 730 mesi luglio ho agosto un’altra domanda ho diritto a richiedere il REM è bonus colf badante perché io ho lavorato come colf mi ha scaduto il contratto ho fatto la naspi è mi stata accolta aspetto una tua risposta signor de masi grazie in anticipo
    Distinti saluti

    • Per il REM deve controllare se ha i requisiti e cosa ha percepito ad Aprile. Per il rimborso 730 arriverà a fine luglio, massimo ad Agosto se ha indicato l’Inps.

  2. Salve,ma se percepisco 720€ di reddito ma siamo 3 persone di cui un minore e pago € 500 di affitto mi spetta???

Comments are closed.