Le date dei pagamento della ricarica carta sia 2018 da gennaio 2018 sino a novembre 2018

Ricarica carta sia 2018: quando caricano la carta sia? Il sostegno di inclusione attiva è un beneficio economico, riconosciuto ai disoccupati, con particolari condizioni economiche. Sostituito dal reddito di inclusione rei, dal primo dicembre 2017. Si poteva richiedere la carta sia, sino al 31 ottobre 2017 e per tutti coloro che l’hanno richiesta nel mese di ottobre 2017, riceveranno l’ultimo pagamento dell’Inps, dopo la metà del mese di novembre 2018.

Ricarica carta sia 2018: quanto dura?

La carta sia dura 12 mesi. La ricarica della carta sia avviene bimestralmente e nella maggior parte dei casi, il pagamento dell’Inps, è disponibile a partire dalla metà del mese successivo del bimestre precedente. Ad esempio, per i mesi di marzo ed aprile 2018, la carta sia è stata caricata nel mese di maggio 2018 (12/05/2018). Quindi le ricariche della carta sia, stanno per terminare. Per questo, molti disoccupati, hanno preferito aderire e fare domanda al nuovo sostegno economico denominato: reddito di inclusione rei 2018.

Ricarica carta sia 2018: trasformazione domanda Rei

Il messaggio Inps n. 4811 del 30 novembre 2017, chiarisce la posizione dell’Istituto previdenziale, nel caso in cui, i beneficiari del sia, presentino la domanda del rei durante il periodo di percezione del Sia 2018. Nel caso in cui la domanda del Rei si presenta:

  • nel primo bimestre del pagamento del sia, il rei decorre (se approvata) dal mese successivo a quello di conclusione dei due mesi percepiti con la carta sia.
  • dal primo al quinto bimestre dell’erogazione del sia, il Sia si trasforma in Rei, ed il beneficiario avrà diritto ai 18 mesi del rei, meno i mesi già percepiti con il sia. In questo caso, l’importo economico, sarà pari, al beneficio maggiore tra sia e rei per una durata di 12 mesi. Dal tredicesimo mese, l’Inps assegnerà come importo, quello del Rei.
  •  Nel sesto bimestre di percezione del Sia. In questo caso il disoccupato prenderà 6 mesi ( 18 rei – 12 sia) di Rei.
  • Dopo il sesto bimestre del sia. Al disoccupato verranno sottratti dai 18 mesi del rei, i 12 mesi del sia. L’importo di pagamento sarà quello stabilito dalle regole del rei.

Bisogna evidenziare, che in tutti i casi, il periodo del sia, deve essere sottratto a quello che si andrà a percepire con il rei 2018.

Ricarica carta sia 2018: quando viene caricata?

La ricarica carta sia 2018, come abbiamo detto, sta per terminare. Ad oggi sono stati pagati i mesi di gennaio, febbraio, marzo e aprile. Per tutti i soggetti che hanno presentato la domanda entro l’ultimo giorno utile (31/10/2017), dovranno ancora ricevere i pagamenti della carta sia (se non hanno convertito il sia in rei) dei bimestri maggio e giugno, luglio ed agosto ed infine di settembre e ottobre 2018.

Carta sia pagamenti 2018: la data della ricarica Inps

Per chi ha fatto domanda del sia nel mese di ottobre 2017, riceverà altre tre ricariche Inps. Vediamo insieme le date di pagamento 2018 della carta sia.

Ricarica carta sia 2018

Mese - 2018Il giorno di pagamento
Gennaio 201817/01/2018 per i mesi di novembre e dicembre 2017
Marzo 201822/03/2018 per i mesi di gennaio e febbraio 2018
Maggio 201812/05/2018 per i mesi di marzo ed aprile 2018
Luglio 2018....................... per i mesi di maggio e giugno 2018
Settembre 2018....................... per i mesi di luglio ed agosto 2018
Novembre 2018....................... per i mesi di settembre e ottobre 2018

Ricarica carta sia 2018: come funziona la carta sia?

La carta Sia funziona come una carta prepagata. Si può:

  • prelevare in contanti, entro un limite massimo mensile di 240,00 euro, con 1 euro di commissione per i prelievi negli ATM Postamat ed 1,75 euro per i prelievi negli altri circuiti bancari;
  • pagare le utenze domestiche e provvedere alle spese presso i supermercati ed alimentari convenzionati con la carta acquisti.

Se superi il limite del tetto mensile, dovrai attendere il mese successivo, per utilizzare la carta rei. Ed, invece, nel caso in cui non spendi nulla o in parte la ricarica Inps, il mese successivo troverai anche il saldo del mese precedente.

Riferimento normativo: Messaggio Inps n. 4811 del 30 novembre 2017

Per controllare e vedere i pagamenti 2018 carta sia 2018, leggi il nostro articolo: Carta sia 2018.

Valuta l'articolo
[Totali: 10 Media: 3.6]

Hai trovato utile il nostro articolo? Hai chiarito qualche dubbio in merito ad un argomento? Effettua una Donazione ed aiutarai il nostro Team ad aggiornarti sempre con le ultime Novità 😉


Posted by Nicola Di Masi

Nicola Di Masi, ideatore e creatore di contenuti per il sito insindacabili.it. Abilitato Consulente del Lavoro e responsabile Caf da Maggio 2008 a tutt'oggi. Ha lavorato come Consulente del Lavoro, come operatore di Patronato e ha coordinato le attività formative di un Organismo Formativo Accreditato.

Invia il tuo Commento