Articolo aggiornato il 30 Settembre 2021 da Stefano Mastrangelo

Rivoluzione Agenzia Entrate: da Ottobre 2021 cambia modalità accesso

Dopo l’Inps, anche l’Agenzia delle Entrate dice addio al suo vecchio Pin.
Dal primo Ottobre 2021 si potrà accedere sul Portale dell’Agenzia Fiscale italiana solo mediante le identità digitali di nuova generazione, ovvero:

Come mai avviene questo abbandono delle vecchie credenziali? Si tratta dell’effetto del decreto Semplificazione, che prevede la sostituzione dei vecchi metodi di accesso ai portali della PA e degli altri servizi al cittadino, con i nuovi (SPID in primis) allo scopo di creare una Macchina digitale Statale, più performante e con le diverse banche-dati, sempre più interconnesse tra di loro.

Non è un mistero infatti che, sino a pochi mesi fa, per l’utilizzo dei vecchi PIN e dei vari Sistemi non collegati, le verifiche ed i riscontri incrociati per ogni sorta di richiesta, fossero davvero complicati da ottenere.

Chi potrà continuare ad utilizzare le vecchie credenziali?

La rivoluzione digitale è ormai partita, spinta ancor di più dai mesi della Pandemia da covid-19, ma per il momento, alcuni soggetti potranno continuare ad utilizzare le vecchie modalità di accesso di Agenzia delle Entrate.

Infatti, Partite Iva, imprese e professionisti potranno ancora accedere con le credenziali di accesso come quelle di Entratel, del Sister o di Fisconline.

I dati statistici sono però molto incoraggianti e ci dicono che, dall’inizio del 2021 vi sono stati ben 44 milioni di accessi al cassetto fiscale da parte dei singoli contribuenti con SPID, CIE e CNS.
Questo fa pensare che anche per P.IVA ed Imprese, prima o poi si arriverà ad un accesso esclusivo con le modalità di nuova generazione sopra elencate.

Come accedere con Spid all’agenzia delle entrate?

Utilizzare lo SPID per accedere al Portale online è molto semplice.
Una volta in possesso dell’identità SPID (nel nostro esempio utilizziamo quella di Poste Italiane) dobbiamo cliccare su “Accesso ai Servizi”

Agenzia Entrate
Home Agenzia delle Entrate

e poi cliccare su “Accedi nell’area riservata” ed in seguito “Accedi alla nuova area riservata

Adesso ci troveremo difronte a questa schermata:

Selezioniamo ora il nostro fornitore (Poste Italiane per il nostro esempio) e si aprirà la schermata seguente.
Inseriamo i dati richiesti e validiamoci puntando il QR code con l’APP Poste ID del nostro smartphone:

infine clicchiamo sul pulsante “Acconsento” per confermare la nostra richiesta di accesso al sito dell’Agenzia delle Entrate:

A questo punto abbiamo terminato la procedura e siamo entrati nella nostra Area riservata, con pochi e semplici passaggi.

Avete già utilizzato questi nuovi sistemi di accesso? Cosa ne pensate e quali sono i vostri consigli per poter dialogare in maniera sempre più efficace con la Pubblica Amministrazione?
Fateci sapere nei commenti – Buon proseguimento su insindacabili.it

Consulenza Online Professionale
Avete bisogno di una Consulenza Online su temi Fiscali e Previdenziali? Visitate la nostra Area dedicata

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui