Assegno per il nucleo familiare e assegno di maternità 2017 concessi dai Comuni

Rivalutato per l’anno 2017, l’assegno per il nucleo familiare con tre o più figli minori di 18 anni e l’assegno di maternità per le donne disoccupate senza alcuna prestazione a sostegno del reddito, ad esempio la Naspi.

Anche per quest’anno restano fermi la misura ed i requisiti economici dell’assegno al nucleo familiare numeroso e dell’assegno di maternità, di cui al Comunicato del Dipartimento per le politiche della Famiglia pubblicato nella G.U. n. 70 del 25.3.2015.

Assegno familiare per i nuclei numerosi

L’assegno per nucleo familiare è un assegno concesso dal Comune ed erogato dall’INPS, ai sensi della legge 448 del 23/12/98, a tutti i nuclei familiari composti da cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari titolari di permesso di soggiorno CE di lungo periodo residenti con tre o più figli minori.

Requisiti:

  • il nucleo familiare deve essere composto da almeno un genitore, anche occupato, con 3 o più figli, tutti di età inferiore agli anni 18, compresi i figli minori del coniuge e i minori ricevuti in affidamento preadottivo e devono essere residenti tutti nello stesso nucleo familiare.
  • indicatore ISEE 2017 rilasciato dopo il 15 gennaio 2017 non deve essere superiore ad Euro 8.555,99 con riferimento a nuclei familiari con cinque componenti. Per nuclei familiari con più di cinque componenti, tale requisito economico è riparametrato sulla base della scala di equivalenza prevista dal decreto legislativo n. 109/1998 e successivi decreti attuativi, tenuto conto delle maggiorazioni ivi previste e dell’aggiornamento Istat riferito all’anno 2017.

Domanda e scadenza assegno familiare nucleo numerosi

La domanda per l’anno 2017, è presentata al proprio Comune di residenza, ufficio protocollo, entro il 31 gennaio 2018. Il diritto cessa dal primo giorno del mese successivo a quello in cui viene a mancare il requisito, ad esempio al compimento dei 18 anni di un figlio.

Modulistica Anf terzo figlio 

  • Modulo di domanda del tuo Comune di residenza. Lo puoi ricercare sul sito del tuo Comune – servizi sociali. Ti alleghiamo un fac-simile del nostro Comune.
  • Vai al tuo Caf, o presenta il tuo Isee con il tuo codice Pin Inps dispositivo, e richiedi il modello Isee per assegno nucleo familiare numeroso. Il Caf stamperà la tua Dsu (dichiarazione sostitutiva unica), l’attestazione Isee ed il prospetto di calcolo degli assegni familiari spettanti;
  • Dichiarazione sostitutiva del tuo stato di famiglia;
  • Il tuo documento d’identità non scaduto ed il tuo permesso di soggiorno Ce di lungo periodo se extracomunitario;
  • L’attestazione della Banca o della Posta dove vuoi essere accreditati gli importi degli assegni familiare.

Durata ed importo

L’importo dell’assegno per il nucleo familiare da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2017 è pari, nella misura intera, a Euro 141,30 per 13 mensilità. Il pagamento avviene a luglio ed a gennaio dell’anno successivo. Puoi controllare il tuo pagamento con il Pin Inps online.

Assegno maternità per le casalinghe

L’assegno di maternità è una tantum concessa dal Comune ed erogato dall’INPS, ai sensi dell’ art. 66 Legge n. 448/98, recepito successivamente dall’art.74 del D.to Lgs 151/2001.

Requisiti

  • disoccupata, senza alcuna prestazione a sostegno del reddito da parte dell’Inps. La richiedente, nel caso in cui è beneficiaria di trattamenti previdenziali inferiori a quelli previsti dall’art 74 del D.to Lgs 151/2001 può chiedere la differenza dell’assegno di maternità già ricevuto con una specifica dichiarazione dell’Ente erogatore.
  • Il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente, Isee, deve essere uguale o inferiore ad euro 16.954,95.
  • nascita del tuo bebè.

Domanda e scadenza

  • la domanda per l’anno 2017 è presentata al proprio Comune di residenza, ufficio protocollo, entro 6 mesi dalla nascita del tuo bambino/a.

Modulistica

  • stato occupazionale dal centro per l’impiego (ufficio di collocamento) dove risulti lo status di disoccupata o dichiarazione da parte dell’Ente erogatore, con importo e data dell’erogazione, in caso di integrazione di assegno di maternità.
  • Certificato di nascita dal Comune di residenza del o della bambino/a.
  • Copia tessera sanitaria del o della bambino/a;
  • Vai al tuo Caf, o presenta il tuo Isee con il tuo codice Pin Inps dispositivo, e richiedi il modello Isee per assegno di maternità. Il Caf stamperà la tua Dsu (dichiarazione sostitutiva unica), l’attestazione Isee ed il prospetto di calcolo dell’assegno;
  • Il tuo documento d’identità non scaduto ed il tuo permesso di soggiorno Ce di lungo periodo se extracomunitario;
  • L’attestazione della Banca o della Posta dove vuoi essere accreditati gli importi degli assegni familiare.

Importo

L’importo dell’assegno mensile di maternità, spettante nella misura intera, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti dal 1.1.2017 al 31.12.2017 è pari a Euro 338,89 per cinque mensilità e quindi a complessivi Euro 1.694,45

Se ti rivolgi ad un Caf nella tua zona, la domanda è gratuita, poiché i centri di assistenza fiscale hanno delle Convenzioni specifiche con il tuo Comune.

Riferimenti normativi: Circolare Inps 55/2017.

Valuta l'articolo
[Totali: 3 Media: 4.3]

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui