Articolo aggiornato il

Calcolo Isee 2020 per Reddito di cittadinanza con REI o senza REI?

Sul nuovo Isee 2020, l’Inps inserisce l’importo percepito nel 2018 sulla Carta REI e carta acquisiti? L’importo del REI percepito precedentemente al beneficio economico Rdc è stato restituito a Dicembre 2019?

Come si calcola il valore ISEE 2020 per il Reddito di cittadinanza?

La Circolare Inps n. 100 del 5 Luglio 2017, sancisce che il valore del del reddito familiare deve essere assunto al netto dei trattamenti assistenziali eventualmente inclusi nell’ISEE ed inclusivo del valore annuo dei trattamenti assistenziali in corso di godimento.

Calcolo Isee per il Reddito di cittadinanza 2020: esempio di calcolo

A breve il CAF o l’Inps rilascerà i nuovi modelli Isee 2020, dove ci saranno tutti i valori, per continuare a ricevere il Reddito di cittadinanza o Pensiona di cittadinanza e per richiedere tutte le prestazioni Inps.

Per aver diritto al reddito di cittadinanza bisogna controllare:

  1. l’Attestazione Isee 2020: il valore Isee, il valore patrimoniale mobiliare ed immobiliare,
  2. il prospetto dei dati reddituali dell’Inps, dichiarati nel QUADRO FC8 della dichiarazione DSU.
Prospetto dei Redditi e dei trattamenti assistenziali ISEE
Prospetto dei Redditi e dei trattamenti assistenziali ISEE

Il prospetto dei Redditi e dei trattamenti assistenziali non viene quasi mai consegnato dal CAF. Nell’esempio vediamo che il disoccupato ha 754 euro di redditi, di cui 479 da lavoro dipendente e 5806 euro di trattamenti assistenziali derivanti dal REI, SIA o di altre prestazioni Inps.

Il valore Isee del seguente contribuente solo (unico componente) è di 3.706,67 euro, ossia pari alla somma di dei redditi dei componenti del nucleo:

  • di 754 euro di redditi dichiarati dall’Agenzia delle Entrate,
  • 5806 euro, sottratto il 20% fino ad un massimo di 1000 euro, (5806 -1000) = 4806,
  • diviso 1.5 per un solo componente con disabilità media.

Il patrimonio mobiliare del nucleo non viene preso in considerazione, per il calcolo del valore Isee, sino ad una franchigia pari a 6.000 euro, accresciuta di 2.000 euro per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di 10.000 euro. La predetta soglia è incrementata di 1.000 euro per ogni figlio componente successivo al secondo.

Attestazione Isee 2020 per Reddito di cittadinanza
Attestazione Isee 2020 per Reddito di cittadinanza

Nuovo importo Reddito di cittadinanza 2020 in base Isee 2020

Quindi l’importo del Reddito di cittadinanza 2020, di questa persona disoccupata, da Febbraio 2020 in poi, sarà pari alla somma della:

  1. Quota A di 500 euro per 12 = 6000 euro – il Reddito complessivo anno 2018 di euro 754 – i trattamenti assistenziali in corso,
  2. la quota B non è prevista, in quanto il soggetto è residente in un casa di abitazione con contratto di comodato d’uso gratuito.

Il disoccupato percepirà 437,16 euro (6000 – 754 = 5246/12) di Reddito di cittadinanza 2020, in quanto non percepirà nessun trattamento assistenziale e nessun reddito.

Nel calcolo precedente abbiamo visto che le ricariche REI, SIA o di altre prestazioni Inps vengono inserite nella somma dei redditi per calcolare il valore Isee, mentre non si includono nel calcolo del Reddito di cittadinanza. Infatti solo i trattamenti assistenziali in corso verranno sottratti dall’Inps dall’importo del reddito di cittadinanza.

Questo aspetto è stato specificato anche dal messaggio Inps 160 del 17 Gennaio 2020: “In particolare, l’articolo 2, comma 6, del citato decreto prevede che, ai fini del calcolo del reddito familiare per l’erogazione del beneficio Reddito/Pensione di cittadinanza, siano considerati i trattamenti assistenziali in corso di godimento da parte dei componenti del nucleo familiare beneficiario. Tali trattamenti devono essere trasmessi al SIUSS dagli Enti erogatori entro quindici giorni dal riconoscimento, secondo le modalità già previste dalla normativa in materia (si richiamano, in particolare, l’art. 24 del D.lgs n. 147/2017, il D.M. n. 206/2014 e il decreto direttoriale n. 103/2016).

Esempio calcolo Isee 2020 per Reddito di cittadinanza

A Dicembre 2019 molti percettori del Reddito di cittadinanza hanno ricevuto degli importi maggiori a seguito di restituzione di somme decurtate indebitamente. Infatti abbiamo notato, tra i nostri utenti, che da Luglio 2019 era stato decurtato dal reddito complessivo l’importo del REI percepito nei mesi precedenti.

Un errore evidente da parte dell’Inps in quanto la Circolare Inps n. 100 del 5 Luglio 2017, esplica che il valore del reddito familiare deve essere desunto al netto dei trattamenti assistenziali eventualmente inclusi nell’ISEE ed inclusivo del valore annuo dei trattamenti assistenziali in corso di godimento.

L’Isee 2020 si calcola in questo modo: prendendo i redditi di tutti i componenti dell’anno 2018 ed il saldo e le giacenze medie al 31 dicembre 2018, di tutti i conti correnti del nucleo familiare.

Quindi bisogna sommare tutti i redditi di lavoro, sottraendo il 20% sino a 3000 euro, dei soli redditi di lavoro dipendente, se più favorevole rispetto alla decurtazione del 20%, dei trattamenti assistenziali Inps esenti da reddito sino a 1000 euro.

Dopo aver calcolato l’ISR, ossia la somma dei redditi al netto delle franchigie (ad esempio franchigia sino a 7000 di canone annuale di locazione, incrementato di 500 euro per ogni figlio convivente successivo al secondo), dobbiamo sommarlo al 20% della somma dei patrimoni al netto delle franchigie.

Per il patrimonio mobiliare la franchigia è pari a 6.000 euro, accresciuta di 2.000 euro per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di 10.000 euro. La predetta soglia è incrementata di 1.000 euro per ogni figlio componente il nucleo familiare successivo al secondo. Tale franchigia non si applica ai fini della determinazione dell’indicatore della situazione reddituale.

Dal patrimonio mobiliare si prende il valore totale della somma più alta, del saldo o della giacenza media.

Infine la somma dei redditi al netto delle franchigie, più il 20% della somma dei patrimoni al netto delle franchigie, bisogna dividerla per il parametro della scala di equivalenza in base al numero dei componenti familiari.

Fonte Inps: Parametro scala di equivalenza Isee
Fonte Inps: Parametro scala di equivalenza Isee

Riferimento normativoDecreto Legge n. 4/2019 convertito in Legge il 28/03/2019.

Consulenza Professionale Insindacabili.it
Hai bisogno di una Consulenza telefonica sul Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza 2020, accedi alla nostra area di Consulenza online.

1 commento

  1. Buonasera Ho un problema riguarda i arretratti dei asegni famigliari dalla Germania .Ho bisogno di un consulto per capire secondo la legge europea ho diritto o no. Grazie !

Se vi sono altri commenti, ti consigliamo di leggerli. La tua risposta potrebbe essere già qui

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui